THAILANDIA

Alla scoperta dell’Isaan, la regione più autentica e remota della Thailandia

THAILANDIA
Archeologia
Natura
Trekking

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

Ogni viaggio in Thailandia comincia dalla sua capitale, del resto come evitarlo? 
Bangkok è una delle più grandiose città del sud-est asiatico, ricca di templi, musei, mercati coloratissimi, un mix di sapori, profumi e lingue. Pensate che il suo nome originale è il più lungo al mondo tra i nomi di città: Krung Thep Maha Nakhon Arun Rattanakosin Mahinthara Ayutthaya Mahidol Pop Noppharat Ratchathani Burirom Udomratchawiwet Makhasathan Amon Phiman Awatan Sathit Sakkathattiya Witsanukam Prasit e significa, tra le tante cose, “città degli angeli”. Bangkok rappresenterà il vostro primo impatto con la cultura Thai, ma non lasciatevi ingannare, questo è solo l’inizio perché il meglio del tour deve ancora venire! Infatti, trascorrere qui i primi giorni del nostro itinerario vi darà un’idea di quanto contrasto ci sia tra la capitale e il resto del Paese. Bangkok brilla di una bellezza tutta originale, moderna e antica allo stesso tempo: i grandi grattaceli e i centri commerciali climatizzati sorgono non molto lontano da case tradizionali di 200 anni, antichi templi con guglie dorate di fianco a poco raccomandabili locali con insegne al neon. Eppure la magia di Bangkok sta proprio nei suoi contrasti, nella lentezza delle auto bloccate nel traffico e nei veloci battelli che scivolando sul fiume attraversando tutta la città. 
La bellezza di Bangkok è davvero unica, e non ha niente a che vedere con il resto Paese: usciti dalla frenesia della metropoli si incontra la vera Thailandia: bucolica, rurale, tradizionale e …lenta!

Per leggere tutta la presentazione del tour Thailandia, scarica più avanti la scheda dettagliata in PDF 

IL NOSTRO VIAGGIO

COME: viaggio di gruppo con guida Four Seasons Natura e Cultura (min. 5 max. 14 partecipanti)

COSA FACCIAMO: escursioni a piedi; trekking urbani, escursioni a piedi e in bicicletta a siti archeologici, templi, Parchi Naturali e monumenti patrimonio UNESCO; ricerca degli animali della giungla nei parchi; incontri e attività con la popolazione locale.
Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI

DOVE DORMIAMO: hotel nelle città e lodge all’interno dei Parchi Naturali

PASTI INCLUSI: prima colazione
PASTI NON INCLUSI: pranzi e cene

TRASPORTI LOCALI: pulmino privato. In città: mezzi pubblici, autobus e battello.

COME SI RAGGIUNGE

Volo A/R per Bangkok (non incluso)

SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO

Programma

Giorno 1
ITALIA – BANGKOK

Giorno di trasferimento: i partecipanti raggiungeranno con volo aereo, personalmente organizzato, l’aeroporto di Bangkok dove incontreranno la guida: i lunghi spostamenti sono sempre un buon momento per conoscersi meglio e iniziare ad entrare nello spirito del viaggio. La prima notte sarà in volo, diretti verso Bangkok.

Giorno 2
BANGKOK – tour dei mercati

All’arrivo a Bangkok ci dirigeremo subito verso il nostro hotel per il check-in.
Seppur un po’ stanchi per il viaggio, sarebbe un peccato perderci una giornata in questa capitale magica, così colorata e sfavillante. Bangkok è davvero un gioiello sfavillante la sera!
Per cui ne approfitteremo per fare qualcosa di molto leggero ma davvero suggestivo, che ci darà l’occasione di cominciare ad entrare nello spirito della città.
Prima tappa imperdibile della capitale Thailandese, soprattutto se si ha l’opportunità di visitarla nel weekend è il Mercato di Chatuchak, uno dei più grandi mercati del mondo.
È così grande che è necessaria una mappa per orientarsi e molta determinazione per non prosciugare il vostro portafogli. Nella zona del mercato conosciuta come Or Tor Kor, sono in vendita quantità fantastiche di frutta e una bella area ristorazione dove avremo occasione di prenderci una pausa dallo shopping e pranzare.

Nel pomeriggio torneremo nel centro città per dirigerci nel quartiere commerciale per eccellenza, Chinatown: qui è difficile dire verso quale mercato dirigerci, tutto la zona è un enorme mercato! Dal centro del quartiere cinese ci avvieremo verso il Flower Market, un luogo davvero caratteristico, considerando il grande significato che i fiori rivestono nella cultura Thai.
Arrivati lungo il fiume prenderemo il battello e attraverseremo la città solcando il fiume Chao Praya fino al moderno mercato dell’Asiatique: questa struttura moderna e alla moda è posta proprio lungo il fiume. Le luci soffuse, la musica di sottofondo, le donano un’atmosfera magica.
Qui ci fermeremo per cena, dopodiché per tornare in hotel approfitteremo di un giro in tuk tuk, il mezzo più divertente con cui fare un giro della città, specialmente di notte, quando non c’è traffico e la città si illumina di colori meravigliosi.

Giorno 3
BANGKOK – città antica

Dopo la colazione in hotel ci sposteremo al punto di partenza del nostro itinerario urbano: il Ko Ratanakosin, vale a dire l’antico quartiere reale della città. Questa antica isola artificiale è il luogo di nascita della capitale thailandese e dove, non a caso, si concentrano i principali luoghi di attrazione, vale a dire il Palazzo Reale, il Wat Phra Kaew e il Wat Pho.
La visita a questi immensi e splendidi monumenti ci prenderà tutta la mattinata, ma ne varrà assolutamente la pena.
A pranzo faremo una sosta in un ristorante delizioso: una terrazza sul fiume Chao Praya, proprio di fronte al meraviglioso Wat Arun.
Esattamente sotto il nostro ristorante si trova l’imbarcadero dove prenderemo un piccolo battello che ci aiuterà ad attraversare il fiume e raggiungere fisicamente il tempio bianco, prossima tappa imprescindibile nella visita di Bangkok.

Da lì proseguiremo per una gradevole passeggiata nel quartiere di Thonburi, una zona apparentemente dimenticata, ma che invece merita una visita almeno per i suoi quartieri residenziali collegati dai klong, piccoli canali.
In questo reticolo di piccolissimi corsi d’acqua e stradine sempre più strette, arriveremo al Museo delle Barche Reali, imbarcazioni lunghe e strette, stupendamente decorate, usate da secoli in occasione di grandi cerimonie lungo il fiume. Dopo la visita al museo raggiungeremo l’altra sponda attraversando il modernissimo Phra Pin Klao Bridge per addentrarci verso Kaosan Road, certamente la strada più famosa della città. Seppur caotica, rumorosa e affollatissima, la strada del divertimento vale una tappa, anche se veloce, perché qui possiamo trovare street food invitante e stravagante, deliziosi negozi di artigianato e molto altro.
Se non amate lo street food e la carne di coccodrillo non vi convince, la zona è ricchissima di ristorantini, c’è l’imbarazzo della scelta!
Dopo cena, ritorno in hotel e pernottamento.

Giorno 4
BANGKOK - KAO YAI NATIONAL PARK

Colazione in hotel e partenza per le ore 8.00, direzione Khao Yai National Park (2.30 h ca).
Questo parco dista poche ore da Bangkok e rappresenta la nostra porta per l’Isaan, da qui in poi una nuova Thailandia ci aspetta.
Ci dirigeremo prima in hotel, dove prenderemo possesso delle camere, pranzeremo e ci prenderemo un attimo di riposo in piscina.
Alle 15.00 partenza per il parco, dove cominceremo la nostra prima escursione che durerà più o meno fino alle 19.00. Il Khao Yai Nationale Park è uno dei parchi nazionali più belli al mondo e la più antica riserva naturale della Thailandia. Esteso su una superficie di 2168 kmq, il parco racchiude una delle più vaste foreste monsoniche rimaste nell’Asia continentale, motivo per cui l’UNESCO lo ha inserito tra i siti Patrimonio dell’Umanità.
In questo pomeriggio vedremo le caverne del parco, adattate un tempo a tempio Buddhista; la nostra visita nelle tarde ore del pomeriggio non è un caso, infatti questo è il momento perfetto per vedere milioni di pipistrelli uscire per la loro caccia notturna o per osservare elefanti e altri animali vicino ai corsi d’acqua.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 5
KHAO YAI NATIONAL PARK – NANG RONG

Colazione in hotel e check out. Caricheremo i bagagli nel pullmino e partiremo per le ore 7.30 per il parco per un altro bellissimo safari, nella speranza di avvistare alcune delle numerose specie presenti in quest’area: nel Khao Yai vivono circa 200 elefanti, oltre a tigri, leopardi, orsi, muntjak, varie specie di gibboni e macachi e 392 specie di uccelli, la più alta concentrazione di tutta la Thailandia.
Partiremo dal Visitor center per poi addentrarci nella foresta. Continueremo poi il safari in auto per raggiungere la vetta più alta del parco (1361m s.l.m) da dove osservare un panorama mozzafiato. Pranzo al sacco nel parco.
Intorno alle 14.00 lasceremo il Khao Yai per dirigerci verso la provincia di Nang Rong (3 h ).
Arrivati in hotel avremo modo di rilassarci un po’ prima di cena, visto il caldo, approfittate pure della piscina!
Cena e pernottamento.

Giorno 6
PHANOM RUNG - PHIMAI

Colazione in hotel e check out. Ricarichiamo il pullmino con i nostri bagagli e partiamo alle 9.00 per uno dei siti archeologici più belli della Thailandia: Phanom Rung.
Situato su un antico vulcano ormai spento, 200 m sopra le risaie, con uno spettacolare viale d’ingresso, è considerato il monumento khmer più spettacolare della Thailandia.
Qui osserveremo per la prima volta le vestigia dell’architettura khmer e cercheremo, come dei veri archeologi, di osservare le caratteristiche architettoniche e artistiche di questo eccezionale complesso. Sarà l’occasione per fare anche un primo inquadramento storico della regione e della cultura khmer. A poca distanza dal primo sito si trova il Prasat Muang Tam, compreso nel parco storico.
Si tratta di un complesso più piccolo del precedente ma davvero unico: dedicato alla divinità indiana Shiva, presenta una pianta davvero insolita con da 5 torri, 3 davanti e 2 dietro, e con 4 piscine ad L disposte su gli angolo.
Finita la visita dei templi ci fermeremo per pranzo e poi ripartiremo per Phimai (2 h) dove ci fermeremo per un paio di giorni.
Arrivati a Phimai, dopo il check in, avremo tempo di rilassarci un po’ e goderci l’atmosfera di questa autentica cittadina thai; verso le ultime ore del giorno verranno allestiti i mercatini per il night market. Dovete sapere che i mercati serali sono un’altra caratteristica del Paese, essendo caldo tutto l’anno, è ovvio che i thailandesi abbiamo deciso di spostare le loro ore di mercato e di vendita alla sera, quando fa più fresco.
Inoltre i night market sono i luoghi migliori per assaggiare prodotti locali, osservare gli scambi tra connazionali o con i farang, gli stranieri. Potrebbe essere l’occasione giusta per mettersi alla prova con un po’ di Thailandese.
Cena e pernottamento.

Giorno 7
PHIMAI

Dopo la colazioni in hotel prenderemo in affitto le bici, il nostro mezzo di spostamento per tutta la giornata. La semplice e modesta cittadina di Phimai ospita uno dei più straordinari complessi templari Khmer del sud-est asiatico: pare infatti che fu proprio questa struttura a ispirare gli architetti del più maestoso Angkor Wat cambogiano, trovandosi un tempo lungo l’antica strada che collegava la capitale khmer di Angkor con le regioni più settentrionali del regno.
Dedicheremo la mattinata a visitare questo sito profondamente suggestivo: il ponte dei Naga, le elaborate decorazioni buddhiste ed indù, il meraviglioso prang centrale, la caratteristica torre istoriata simbolo dello stile khmer.
Usciti dal sito ci dirigeremo al Sai Ngam, un sito naturalisticamente e culturalmente molto importante della zona, si tratta dell’albero di baniano più grande e longevo della Thailandia, oltre 350 anni.
Il Ficus benghalensis detto anche “fico strangolatore” nasce da semi che si depositano su altri alberi, le radici, dirigendosi verso il basso, soffocano i loro ospiti e si trasformano in robusti pilastri che sostengono i rami e che assomigliano a nuovi tronchi.
La sua estensione si sviluppa più in larghezza che in altezza creando delle vere e proprie isole ecologiche e di biodiversità.
Poi proseguiremo il nostro itinerario verso il Museo Nazionale, uno dei migliori dell’Isaan grazie alla sua pregevole collezione di sculture provenienti non solo da Phimai ma da molte altre rovine khmer della regione.
Completiamo il nostro giro con una distesa di fiori di loto al tramonto, davvero suggestiva.
Cena e pernottamento.

Giorno 8
KHON KAEN – NAM NAO NATIONAL PARK

Colazione in hotel e check out. Partenza ore 8.00 per Chonnabot (1.30 h) nella provincia di Khon Kaen dove ci aspetta un bel tour della via della seta: questa zona infatti è famosa per la produzione di seta thailandese.
Per tramandare alle nuove generazioni la conoscenza delle stoffe tradizionali e i metodi antichi di tessitura e tintura, dieci anni fa è stato fondato il Haripunchai Hand Weaving Institution.
L'obiettivo della scuola di salvaguardare le usanze si unisce alla necessità di rendere attuali i prodotti, così la seta Pha Mai e il cotone Dok Yok, prodotti pregiati tipici dell’Isan vengono lavorati secondo le usanze locali, con particolare attenzione alle mode del momento. Trascorreremo qualche ora osservando le tecniche di filatura e tintura delle stoffe, sarà un vero viaggio tra i colori, mangiando tra una bottega di tessitori e l’altra.
Intorno alle ore 15.00 ripartiremo in direzione Nord-Ovest, verso il Parco Nazionale di Nam Nao (2.30 h) dove dormiremo, pronti per partire all’esplorazione della sua natura selvaggia la mattina seguente.
Cena e pernottamento.

Giorno 9
NAM NAO NATIONAL PARK

Oggi dedicheremo un’intera giornata a visitare il parco, con uno dei guardaparco che ci accompagnerà nella visita. Il Parco nazionale di Nam Nao è situato nel cuore del Western Isaan Forest Complex, una rete di otto riserve naturali con una superficie di 6000 kmq, ricchissima di fauna.
Come sempre gli elefanti costituiscono una delle attrattive principali, ma con un po’ di fortuna potremo avvistare orsi marsicani, gaur, sciacalli, pangolini e gibboni, senza contare le numerosissime specie di volatili che rendono questo parco un paradiso del birdwatching.
I sentieri si intrecciano tra foreste sempreverdi, decidue e vasti boschi di bambù su un altopiano a circa 800 m s.l.m., il che rende questo parco uno dei pochi posti davvero freschi di tutta la Thailandia. La nostra visita culminerà con la magnifica vista dal punto panoramico, il Sunset Viewpoint, dove lo sguardo si perde verso l’infinità delle colline thailandesi.
Rientro in struttura, cena e pernottamento.

Giorno 10
PHRATHAT PHA SORN KEAW-SUKHOTHAI

Colazione e check out, partenza alle ore 8.30 per uno dei templi più belli della Thailandia (1 h), ancora poco gettonato, addirittura non inserito nelle guide cartacee, suggerito solo su alcuni blog, il Phrathat Pha Sorn Keaw è un gioiello di architettura e arte immerso nel verde lussureggiante delle montagne thailandesi.
Vi suggerisco di non togliervi la magia di questo luogo cercandolo online, aspettate di vederlo di persona perché, quando arrivando dalla strada statale, vedrete l’immensa statua del Buddha incastonata sulla montagna, vi sembrerà un’autentica apparizione. Questo magnifico sito si trova proprio di strada lungo il nostro tragitto per raggiungere Sukhothai, quindi ci fermeremo qui qualche ora per visitare i due templi e pranzare.
Dopo pranzo riprenderemo il tragitto per l’antica città di Sukhothai (2.30 h) dove prenderemo possesso delle stanze e ci godremo una gradevole serata in una delle cittadine più affascinanti della Thailandia.
Cena e pernottamento.

Giorno 11
SUKHOTHAI

Oggi dedicheremo la giornata a scoprire questo sito meraviglioso e immenso, niente a che vedere con i siti visitati prima, meravigliosi nel loro genere, ma modesti nelle dimensioni.
Sito UNESCO dal 1991, Sukhothai è stata la prima capitale del Siam, con una dinastia di due secoli e nove sovrani: culla della fioritura artistica e culturale di un Paese straordinario ed immenso che al tempo infatti (1238-1438 d.C.) governava un territorio più vasto dell’attuale Thailandia. Le vestigia di questo maestoso e ricco impero sono visibili tutt’oggi e conservano ancora la loro magia. Per rendere l’esperienza più divertente e più gradevole affitteremo la bici per l’intera giornata e raggiungeremo così un sito dopo l’altro.
Partiamo prima dai templi più lontani nell’area Settentrionale attraversando campi coltivati e risaie; tra un sito e l’altro ci fermeremo a pranzo in uno dei tanti localini della zona e torneremo indietro per un’altra attività molto particolare, presso la Ganesha Gallery.
Questa piccola azienda a conduzione familiare di generazione in generazione realizza ceramiche secondo l’antico stile Sukhothai, producendo le opere più svariate: come spesso accade in Thailandia la loro casa è anche il loro laboratorio artigianale e il loro shop di vendita, trasformato in un’autentica galleria d’arte.
Champoo, la proprietaria, ci farà fare una breve visita e poi ci accompagnerà nel laboratorio per una sessione di “Art Experience” dove ci insegnerà come modellare e dipingere la ceramica.
Riprenderemo la bici ed entreremo nella zona centrale dei templi.
E’ certamente la più bella, ma vale la pena di lasciarla per ultima e aspettare il tramonto per visitarla, quando l’aria è più fresca, il sole meno accecante e tutti i templi si colorano di rosa.
Sukhothai offre tanti ristorantini deliziosi, ceneremo in uno di questi e proveremo qualche piatto tipico della zona: non siamo più in Isaan, siamo ufficialmente nella Thailandia del Nord!
Rientro in hotel e pernottamento.

Giorno 12
SUKHOTHAI – AYUTHAYA

Colazione in hotel e check out. Oggi ci aspetta una giornata molto lunga e in gran parte di trasferimento, ma prima di viaggiare alla volta di Ayutthaya, ci dedicheremo ad un’attività diversa dall’archeologia, siamo infatti nella regione giusta per un po’ di turismo comunitario e entrare in contatto con le popolazioni locali.
Passeremo una mattina presso l’ Organic Agriculture Farm, una fattoria sperimentale che applica i principi organici della permacoltura. Negli acri a disposizione del progetto non vengono utilizzati pesticidi, fertilizzanti e additivi chimici, coloranti artificiali e OGM, verremo coinvolti nella coltura del riso, diventando protagonisti del lavoro nei campi a fianco dei contadini thai.
Ci fermeremo a pranzo con loro e poi ripartiremo per Ayutthaya (4.30 h).
Arriveremo in città nel tardo pomeriggio, in tempo per prendere le stanze, cenare e goderci un meritato riposo.

Giorno 13
AYUTHAYA

Oggi dedicheremo la giornata alla visita di una città straordinaria: Ayutthaya.
Nominata Sito Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1991 è stata gloriosa capitale dell’impero del Siam dal 1438 al 1767 e contava, al culmine del suo splendore, ben 400 templi; oggi solo poche decine ne sono rimasti e non tutti in ottimo stato di conservazione, tuttavia le stupe dorate, i maestosi prang, l’infinito numero di statue del Buddha ci ricordano l’antico splendore di questo ricchissimo impero.
Anche qui come per Sukhothai, il modo migliore per visitare il complesso dei templi è in bicicletta: considerando la grande concentrazione di rovine la selezione non sarà facile, cercheremo di ammirare i principali siti, tra antichi e moderni, passando tra rovine khmer e templi buddhisti. Il centro originario della città antica sorgeva sull’isola centrale, delimitata dai tanti canali intorno, un tempo era possibile solcando il Chao Praya arrivare direttamente a Bangokok via fiume.
Tra un sito e l’altro, ci fermeremo a pranzo in uno dei tanti ristorantini sul fiume, per cercare un po’ di fresco e di ristoro.
Ultima destinazione del pomeriggio, il Wat Chai Wattanaram al tramonto, imperdibile.
Riconsegnate le bici e dopo una meritata doccia, ci aspetterà una magnifica cena al Sainam Pomphet rinomato per la sua granceola al vapore con riso fritto e per le sue costatine di maiale all’ananas.
Ritorno in hotel e pernottamento.

Giorno 14
BANGKOK

Dopo la colazione e il check out, ci prepariamo tornare al punto di partenza.
L’ideale infatti è trascorrere la nostra ultima giornata nella città degli svaghi; godiamoci queste ultime ore per esaudire qualche desiderio!
Che ne dite, dopo un lungo viaggio di esplorazione, di un bel massaggio thai? Dopotutto, nella città degli angeli, i massaggi sono ordinaria amministrazione, come andare alla posta, non possiamo ripartire senza averne provato uno.
Se la cucina thailandese vi ha davvero rapito, c’è sempre il tempo per un piccolo corso di cucina: la scuola “Cooking with Poo and friends” è stata fondata in uno dei quartieri poveri della città, con lo scopo di riqualificare la zona e investire nel quartiere stesso.
I corsi comprendo la visita al mercato di Khlong Toey e la preparazione di almeno 3 piatti.
Certamente chiuderemo la serata in bellezza, con una cena mozzafiato su uno dei tanti rooftop della città, un’altra delle attrazioni per cui Bangkok è tanto famosa.

Giorno 15
BANGKOK – ITALIA

Giorno di rientro. Dopo la colazione in hotel e il check-out ci recheremo in aeroporto con opportuno anticipo per i vari voli di ripartenza per l’Italia.
Non dimenticate di portare via con voi una ghirlanda di fiori intrecciati, è sempre ben augurante!

SERVIZI INCLUSI, SUPPLEMENTO SINGOLA ED EVENTUALI SPESE EXTRA

QUOTE BASE IN CAMERA DOPPIA: matrimoniale o doppia condivisa, con altri partecipanti dello stesso sesso. Vedi anche note sulla scheda viaggio.

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: € 220,00 - Sempre su richiesta e a disponibilità limitata.

LA QUOTA COMPRENDE:
pernottamento in hotel nelle città e in resort/guest house/chalet nei parchi, in camere doppie con servizi privati; la prima colazione (tranne per due notti al Parco di Nam Nao); noleggio di pulmino privato a partire dal terzo giorno e fino al ritorno a Bangkok, condotto dalla nostra guida; l’escursione di due giorni al Parco Nazionale Khao Yai, con guide locali e trasporto incluso; la guida locale nei parchi archeologici di Phanom Rung e Phimai; la visita al parco di Nam Nao con guardiaparco; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica dall’Italia per l’intera durata del viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE: 
spese di apertura pratica (vedi sotto); il volo A/R per Bangkok; il fondo cassa trasporti; i pranzi e le cene; gli ingressi a parchi e attrazioni previste da programma (vedi sotto il dettaglio); quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

SPESE DI APERTURA PRATICA: € 40,00 obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

FORFAIT TRASPORTI: 80,00 euro a persona
Da versare al momento della prenotazione, a copertura delle spese di trasporto (carburante, pedaggi, parcheggi, etc).

SPESE NON INCLUSE DA PAGARE IN LOCO: 81,00 euro totali circa (tutti i dettagli dei singoli ingressi sono nella scheda dettagliata)

INFORMAZIONI GENERALI E ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO

NOTE: la quota è basata sulla sistemazione in doppia (sistemazione in camera singola su richiesta con supplemento).
Per coloro che viaggiando da soli richiedono comunque la sistemazione con altro/a partecipante, sarà assegnata la camera doppia in condivisione. Qualora però, a ridosso della partenza, l’abbinamento non si fosse completato, si procederà all’assegnazione della camera singola con relativo supplemento.

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO E TUTELA PER ANNULLAMENTI CAUSA COVID. Non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 5% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione  del viaggio.

VALIDITA’ DELLE INFORMAZIONI: tutte le informazioni riportate su queste pagine sono indicative e sono un estratto di quelle riportate in modo esaustivo sulla Scheda Tecnica del viaggio, che costituisce la descrizione ufficiale del viaggio e alla quale si prega di fare esclusivo riferimento.

LA VOSTRA GUIDA

Archeologa specializzata in antichità classiche, da sempre appassionata di arte e storia, può contare su una duratura esperienza in ambito museale, dove ha lavorato come guida, svolgendo attività di organizzazione eventi e divulgazione al pubblico. Negli anni ha approfondito le sue conoscenze nella valorizzazione del Patrimonio culturale e nella realizzazione di Progetti per il suo sviluppo: perseguendo tali obiettivi si è avvicinata sempre di più al settore turistico, dimostrando particolare attenzione verso il Turismo Responsabile e Sostenibile e applicando le sue capacità creative nelle tecniche di Travel Designer. La sua passione per il viaggio scaturisce da un’innata indole all’esplorazione e alla conoscenza delle culture più lontane, nello spazio e nel tempo: con una forma mentis da archeologa e un animo da marinaio, ha diviso la sua vita tra scavi archeologici e navigazione per mare, come istruttore di vela. L’esperienza come Guida Four Seasons rappresenta l’occasione per trasmettere, con grande spirito di condivisione, i segreti del mestiere, quello dell’archeologo, la sua passione per gli sport all’aria aperta e il suo profondo stupore per le meraviglie della natura.

Lingue: Inglese

Competenze: Storia, Archeologia, Arte. Accompagnatore Turistico.

Iscritta nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche n° PI750

Maria Antonietta Molle
Maria Antonietta Molle

Ti potrebbero interessare anche...

GIORDANIA

GIORDANIA

23/11 - 01/12
a partire da € 1.900,00
LA TERRAZZA SUL LAGO

LA TERRAZZA SUL LAGO

10/03
a partire da € 20,00
PERU (completo)

PERU (completo)

03/08 - 18/08
a partire da € 3.930,00
ROTA VICENTINA

ROTA VICENTINA

21/09 - 28/09
a partire da € 1.150,00
Cerca il tuo viaggio