MONTE ARARAT

Un grande itinerario alla ricerca dell’Arca di Noè

MONTE ARARAT
Itinerari
Natura
Trekking

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

Uno dei grandi trekking che ogni escursionista dovrebbe fare almeno una volta nella vita, la salita al Monte Ararat regala emozioni e scenari che rimarranno indelebili nella nostra memoria. Il viaggio, inoltre, è completato dalle ambientazioni dell’entroterra turco, e dall’incontro con le persone che vivono avulse dal turismo di massa e che quindi rimangono autentiche e pervase di quell’antico spirito di ospitalità che ci fa sentire a casa lontano da casa.
Il viaggio ha il suo cuore nell’ascesa al Monte Ararat, dove si racconta che, in qualche luogo nascosto e non ancora scoperto, vi sia la leggendaria Arca di Noè. Che crediate o no alla possibilità di trovarla, comunque l’ascesa entra di diritto fra i grandi trekking che fanno la storia dell’escursionismo. Certamente non adatto a tutti, non richiede, però, necessariamente di essere dei supereroi per ultimare la salita e vedere l’alba sulla vetta, anche grazie alla struttura del viaggio, che parte già da una discreta altitudine e che permette, grazie all’acclimatamento progressivo, di abituarsi pian piano all’aria sempre più rarefatta e di preparare il proprio corpo alla grande ascesa finale, quella che ci porterà, dopo l’immancabile partenza notturna tipica delle grandi ascese, a scrutare l’orizzonte da 5.137 metri, sul Monte Ararat, la metà del nostro impegnativo ma affascinante trekking. 
La parte finale del tour sarà rilassante e piena di visite culturali, incontri e gastronomia, anche se il ricordo dell’impresa appena compiuta allieterà ogni pasto e ogni discussione all’interno del nostro gruppo che, partito come gruppo di escursionisti, si trasformerà presto in un gruppo di amici, resi inseparabili dalla comunanza di intenti. Il Monte Ararat e la potenza della storia fanno anche questo effetto!

IL NOSTRO VIAGGIO

COME: viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 5 max. 14 partecipanti).

COSA FACCIAMO: salita a piedi al Monte Ararat di difficoltà medio alta (quattro orme); visite ed escursioni ai villaggi e ai monumenti; trekking urbano a Van e a Dogubeyazit. 

Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI

DOVE DORMIAMO: tre notti in hotel, quattro notti in campo tendato durante la salita al Monte Ararat.

PASTI INCLUSI: tutte le colazioni; tutte le cene; tutti i pranzi tranne quelli del primo e ultimo giorno.
PASTI NON INCLUSI: il pranzi del primo e ultimo giorno; le bevande.

TRASPORTI LOCALI: minivan con autista.

COME SI RAGGIUNGE

Volo di linea con Turkish Airlines per Van (non incluso).

Scheda dettagliata del viaggio

Programma

Giorno 1
ITALIA – VAN - Arrivo all'aeroporto di Van e trasferimento a Dogubeyazit

Incontro in aeroporto con la nostra guida e volo per la città di Van, nel cuore della Turchia. Arrivo, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento a Dogubeyazit.
Lungo il percorso, orario di arrivo del volo permettendo, visiteremo le cascate di Muradiye, un paradiso di bellezza naturale immerso in una piccola area boschiva, con un ponte sospeso sul fiume che offre una splendida vista.
Dogubeyazit, invece, nostra meta di oggi, è un insediamento con una lunga storia, situato a sud-ovest del Monte Ararat, la vetta più alta della Turchia e luogo di riposo dell'Arca di Noè. L'area ha una ricca storia da quando fu colonizzata durante i tempi del primo regno armeno di Urartu; in seguito venne conquistata da Persiani, Romani, Arabi e Bizantini i quali avrebbero utilizzato la pianura per riposarsi e riprendersi durante i loro passaggi attraverso le montagne.

Trascorreremo la nostra prima notte in hotel a Dogubeyazit.

Giorno 2
PRIMO GIORNO DI ASCESA AL MONTE ARARAT – Da Dogubeyazit al campo base

Dopo la colazione carichiamo i bagagli e l'attrezzatura da campeggio sul nostro veicolo e proseguiamo attraverso il villaggio di Topcatan fino al villaggio di Eli (2.000 m). Tra un'altitudine compresa tra 2.000 e 2.400m (a seconda delle condizioni stradali) inizieremo il nostro trekking.

I nostri bagagli verranno trasportati da muli e cavalli, e noi dovremo portare solo il nostro zaino giornaliero. Lungo il percorso è possibile incontrare alcune famiglie semi nomadi, che utilizzano i freschi e verdi altipiani dell’Ararat per le loro pecore e greggi.
Saliamo al nostro primo campo (campo base) che si trova ad un'altitudine di 3.360m.

Cena e pernottamento al campo I.

Giorno 3
SECONDO GIORNO DI ASCESA AL MONTE ARARAT - Giornata di acclimatamento al campo II (4.200m)

Oggi saliremo fino a 4.200m per l'acclimatamento. Per alta altitudine si intendono altitudini superiori a 3.000 metri e l'AMS (mal di montagna acuto) può manifestarsi al di sopra di questo livello. Dopo una facile salita arriveremo al Kum-Kampi, ad un'altitudine di 3.700m, dove avremo tempo per fare una pausa riposante.

Successivamente continueremo la nostra salita al campo II (campo alto), situato a 4.200m, dove il giorno successivo avremo il nostro secondo campo. Qui ci prendiamo del tempo per fare un picnic e sfruttare la possibilità di acclimatarci alle condizioni climatiche di questa altezza.
Successivamente scendiamo al nostro campo base a 3.360m lungo lo stesso percorso e ci prepariamo per il giorno successivo, quando saliremo e pernotteremo al secondo campo.

Cena e pernottamento al campo I.

Giorno 4
TERZO GIORNO DI ASCESA AL MONTE ARARAT - Salita e base al campo II (4.200 m)

Al mattino lasciamo il nostro campo base e saliamo al secondo campo, a quota 4.200m. Dopo l'arrivo e una tazza di tè caldo, montiamo le tende e ci riposiamo un po'.
Nel pomeriggio è possibile (facoltativamente) salire un po' più in alto per acclimatarsi alle condizioni di questa ulteriore altezza.
La sera ceneremo un po' prima perché andremo a dormire presto, in attesa del grande giorno: infatti il giorno successivo ci sveglieremo molto presto la mattina per essere riposati e pronti a scalare la vetta dell'Ararat!

Cena e pernottamento al campo II.

Giorno 5
QUARTO GIORNO DI ASCESA AL MONTE ARARAT – ARRIVO IN VETTA - Salita sul Monte Ararat a 5.137m

Molto presto la mattina, intorno fra le 2:00 e le 2:30, faremo colazione e poi inizieremo la nostra salita verso la vetta intorno alle 3:00 o alle 3:30, per avere una buona vista dell'alba in cima.
Dopo una lunga salita attraverso un terreno roccioso raggiungiamo il ghiacciaio a 4.750m, dove sistemiamo ai piedi i nostri ramponi.
Successivamente continuiamo la nostra ascesa fino alla vetta, dove possiamo vedere, se il tempo è sereno, il monte Damavand in Iran, l'Elbrus nel Caucaso e i monti Kackar vicino al Mar Nero.

Siamo finalmente arrivato in vetta al Monte Ararat, e ci sentiremo parte della storia, stanchi ma felici per aver raggiunto il nostro obiettivo, sentendoci parte di una storia millenaria nella quale anche noi avremo messo il nostro piccolo passo.
Ci godiamo la splendida vista panoramica dalla vetta e poi iniziamo a scendere di nuovo attraverso il campo alto fino al nostro campo base a 3.360m dove trascorriamo la notte.

Cena e pernottamento al campo I.

Giorno 6
QUINTO GIORNO, DISCESA DAL MONTE ARARAT – Dal campo I a Dogubeyazit, poi palazzo Ishak Pasha

Al mattino scendiamo al villaggio di Eli dove il nostro veicolo ci aspetta per riportarci a Dogubeyazit.
Dopo aver pranzato in un ristorante locale, ci prendiamo del tempo per visitare il palazzo Ishak Pasha; costruito su una collina a fianco di una montagna.
Fu l'ultima grande struttura monumentale dell'Impero Ottomano del periodo "Lale Devri". È uno degli esempi più illustri e magnifici dell'architettura ottomana del XVIII secolo ed è molto prezioso in termini di storia dell'arte. Il palazzo era anche un complesso amministrativo da cui Ishak pasha dominava il commercio lungo la Via della Seta, ed era una tappa importante per le carovane che attraversavano la leggendaria strada per portare merci dalla Cina alla Turchia e viceversa.

Cena e pernottamento in hotel a Dogubeyazit.

Giorno 7
DAL MONTE ARARAT A VAN - Visita dell'isola di Akdamar e del castello di Van

Al mattino lasceremo Dogubeyazit e ci dirigeremo verso Van, conosciuta come "la perla dell'est" per la bellezza dei paesaggi circostanti, situata in un'oasi verde e fertile nel mezzo di una zona montuosa. La città ha una lunga storia ed era la capitale del Regno Urartiano nel IX secolo a.C.
Dopo l'arrivo e il check-in in hotel, ci dirigeremo verso la città di Gevas, dove prenderemo il traghetto per visitare la piccola isola di Akdamar nel lago Van, sede della famosa cattedrale della Santa Croce armena del X secolo. L'importanza unica della chiesa deriva dalla vasta gamma di bassorilievi di scene per lo più bibliche che adornano le sue pareti esterne.

Successivamente proseguiamo verso il castello di Van, un'imponente fortificazione in pietra che si affaccia sulle rovine di Tushpa, che si affaccia sulla ripida scogliera dove ora si trova la fortezza.

Nel tardo pomeriggio ritorniamo al centro di Van, per la cena e poi il pernottamento in hotel.

Giorno 8
RIENTRO IN ITALIA

Dopo colazione, trasferimento in aeroporto (circa 15 minuti), saluti con il gruppo, volo di rientro per l’Italia e…arrivederci al prossimo viaggio!

SERVIZI INCLUSI, SUPPLEMENTO SINGOLA ED EVENTUALI SPESE EXTRA

QUOTE BASE IN CAMERA DOPPIA: matrimoniale o doppia condivisa, con altri partecipanti dello stesso sesso. Vedi anche note sulla scheda viaggio.

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 250,00€ - Sempre su richiesta e a disponibilità limitata.

LA QUOTA COMPRENDE: sistemazione in hotel, in camere doppie con servizi privati; pensione completa tranne 2 pranzi, il primo e ultimo giorno; sul Monte Ararat, pernottamento in tende da due persone confortevoli e di alta qualità (già montate e allestite), con attrezzatura da campeggio inclusa (materassi, attrezzatura da cucina e stoviglie necessarie) e il supporto del cuoco e del personale per tutta la durata dell'ascesa; tutti i trasferimenti e i trasporti con mezzi privati verso le località indicate nell'itinerario; trasferimenti bagagli e trasporti con veicoli privati e muli/cavalli verso le località indicate nell'itinerario; accompagnatore turistico nelle visite di città e guida alpina durante la salita al Monte Ararat, entrambi in lingua inglese; la tassa per il permesso del Monte Ararat; guida AIGAE Four Seasons dall'Italia per tutta la durata del viaggio.
    
LA QUOTA NON COMPRENDE: spese di apertura pratica (vedi sotto); voli A/R dall'Italia per Van; due pranzi; le bevande; i biglietti d'ingresso per siti storici e naturali, il traghetto per l'isola di Akdamar e per la chiesa; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

SPESE DI APERTURA PRATICA: € 30,00 obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

INFORMAZIONI GENERALI E ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO

NOTE: la quota è basata sulla sistemazione in doppia (sistemazione in camera singola su richiesta con supplemento). Per coloro che viaggiando da soli richiedono comunque la sistemazione con altro/a partecipante, sarà assegnata la camera doppia in condivisione. Qualora però, a ridosso della partenza, l’abbinamento non si fosse completato, si procederà all’assegnazione della camera singola con relativo supplemento.

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO E TUTELA PER ANNULLAMENTI CAUSA COVID. Non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 5% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione  del viaggio.

VALIDITA’ DELLE INFORMAZIONI: tutte le informazioni riportate su queste pagine sono indicative e sono un estratto di quelle riportate in modo esaustivo sulla Scheda Tecnica del viaggio, che costituisce la descrizione ufficiale del viaggio e alla quale si prega di fare esclusivo riferimento.

LA VOSTRA GUIDA

Fondatore di Four Seasons Natura e Cultura, esperto escursionista, fautore del turismo a piedi, dal 2002 al 2017 Presidente Nazionale dell'AIGAE, l'Associazione Italiana delle Guide Ambientali Escursionistiche. Guida professionista, conduce da molti anni viaggi escursionistici e trekking itineranti in diversi paesi del mondo e per diversi popoli del mondo! Appassionato di viaggi e innamorato della natura, Stefano si dedica inoltre con passione all'insegnamento di materie legate al turismo sostenibile e alla formazione di nuove guide. E' convinto assertore che la natura offra tante angolazioni diverse da cui poterla guardare, convinzione che porta avanti credendo fermamente nelle tecniche della Heritage Interpretation che non manca di applicare ad ogni sua attività. Il suo desiderio di conoscenza della Natura risale all'infanzia quando insieme al suo amico Giuseppe compiva audaci escursioni nel cuore dei Monti della Tolfa, con un'attrezzatura che oggi farebbe inorridire qualsiasi camminatore, ma che già a quell'età dimostrava il grande sogno di vivere la Natura! Da allora, dopo una lunga parentesi canadese, dove ha potuto affinare le tecniche di conduzione trasformando la sua passione in professione, ha compiuto diversi trekking impegnativi in numerosi paesi dei 5 (o 7) continenti e a oltre 30 anni di esperienza di conduzione, con migliaia di gruppi accompagnati, ama ancora mettersi in gioco e imparare nuove cose. Esperto di programmazione turistica, Stefano ha dedicato questi ultimi anni alla direzione e coordinazione delle varie attività di Four Seasons Natura e Cultura nonché alla realizzazione del suo grande sogno: portare i "compagni di trekking" alla scoperta di un modo di viaggiare diverso, più lento, consapevole e riflessivo, ma soprattutto nel totale rispetto dei ritmi umani e naturali!

Lingue: inglese, francese, spagnolo, portoghese

Competenze: natura, storia, archeologia, tradizioni ed enogastronomia, interpretazione ambientale.

Iscritto nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche n° LA012

Anni di esperienza: oltre 30

Stefano Spinetti
Stefano Spinetti

Ti potrebbero interessare anche...

LA MONTAGNA DI BERGAMO

LA MONTAGNA DI BERGAMO

25/02
a partire da € 20,00
DOLOMITI - VAL DI FASSA

DOLOMITI - VAL DI FASSA

29/06 - 06/07
a partire da € 780,00
SEYCHELLES TREKKING AGOSTO 2024

SEYCHELLES TREKKING AGOSTO 2024

31/07 - 11/08 e altre date
a partire da € 1.620,00
DAL BOSCO ALLA CIMA

DAL BOSCO ALLA CIMA

17/03
a partire da € 15,00
Cerca il tuo viaggio