FOUR SEASONS E WWF: PARCO NATURALE DELL’ETNA

Parco fluviale Alcantara e Riserva Naturale di Vendicari

FOUR SEASONS E WWF: PARCO NATURALE DELL’ETNA
Cultura
Natura
Viaggi nei parchi Four Seasons - WWF

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

La Sicilia orientale, terra di miti, antiche tradizioni e tracce di civiltà grandiose, custodisce una natura varia e a tratti primordiale, a cui i suoi abitanti sono profondamente legati. La Riserva di Vendicari, che ospita oltre duecento specie di uccelli migratori, è la manifestazione perfetta della macchia mediterranea, che qui governa, intatta, il panorama sulle antiche saline. E dove la vegetazione si dirada, l'Etna comincia a dominare il paesaggio. La "bottoniera" dei Monti Sartorius, con le sue "bombe vulcaniche", e la Valle del Bove, dai colori intensi e contrastanti, sono osservabili in tutto il loro splendore da punti strategici che saranno la meta delle escursioni di questo viaggio. Da lì vi porteremo, attraversando valli dal suolo ancora caldo per l’ultima eruzione, in vista del cratere sommitale a quasi 3000 metri di altitudine. Il vulcano si spinge addirittura fino al mare, dove dà vita ai faraglioni della Riviera dei Ciclopi, "macigni" lanciati, secondo il mito, da un cieco Polifemo contro un Ulisse ingannatore e fuggiasco. Ed è sempre il vulcano il creatore del blocco di basalto che, spaccatosi durante un sisma, ha originato le meravigliose Gole dell'Alcantara. In una natura così predominante, a testimoniare la presenza dell'uomo restano però le cittadine e i paesi, che ospitano le espressioni più belle dell'arte siciliana. Taormina, dall'alto, appare come una terrazza sul Mediterraneo e il suo teatro del III secolo a.C. accoglie ancora spettacoli e spettatori. A Noto vi sembrerà di trovarvi "dentro" una scenografia, fra edifici dalle curve morbide e giochi di prospettiva. Nei paesini troverete la migliore cucina tipica e il fascino di un'isola che è tante isole e che vive in bilico fra natura e civiltà.

IL PARCO DELL’ETNA
Il Parco dell’Etna, il primo ad essere istituito tra i Parchi siciliani, con i suoi 59000 ettari ha il compito primario di proteggere un ambiente naturale unico e lo straordinario paesaggio che circonda il vulcano attivo più alto d’Europa e di promuovere lo sviluppo ecocompatibile delle popolazioni e delle comunità locali. Con i suoi boschi, i sentieri, gli irripetibili panorami, i prodotti tipici, i centri storici dei suoi comuni, il Parco è in ogni stagione dell’anno un accattivante invito per i viaggiatori e gli amanti della natura, dell’enogastronomia, degli sport all’aria aperta in scenari irripetibili. Il Parco è un magnifico territorio della Sicilia orientale, che si propone di valorizzare e tutelare al tempo stesso questo ambiente davvero unico al mondo che evidenzia la forza di una natura possente, che però sa poi essere anche molto generosa con la straripante fertilità della sua terra, con la mitezza e la generosità della “Muntagna”. Al centro dell’ecosistema del Parco c’è l’Etna, con il suo confine litologico di 250 km, l’altezza di circa 3350 m. e una superficie di circa 1260 chilometri quadrati. Ricadono nel territorio del Parco venti comuni (Adrano, Belpasso, Biancavilla, Bronte, Castiglione di Sicilia, Giarre, Linguaglossa, Maletto, Mascali, Milo, Nicolosi, Pedara, Piedimonte Etneo, Ragalna, Randazzo, Santa Maria di Licodia, Sant’Alfio, Trecastagni, Viagrande, Zafferana Etnea), con una popolazione di circa duecentocinquantamila abitanti. 

NB: la cima dell’Etna non si raggiunge. Le escursioni di salita sull’Etna saranno svolte compatibilmente con le norme di sicurezza in vigore al momento della partenza.

IL PARCO FLUVIALE ALCANTARA
Circa 50 km di asta fluviale, con aspetti naturalistici unici e inconsueti. Eventi geologici e geotermici di notevole intensità hanno determinato la struttura degli attuali basalti. Sembra che in epoca preistorica un fiume scorresse su sedimenti argillosi; poi enormi eruzioni vulcaniche incanalarono nel letto di quel fiume un magma fluido, che sprofondò nei tratti più argillosi, determinando gli attuali colonnati basaltici. L'apoteosi di queste spettacolari sculture della natura, si ha in contrada Larderia del Comune di Motta Camastra.

LA RISERVA NATURALE ORIENTATA OASI FAUNISTICA DI VENDICARI
Un'area umida di importanza internazionale: lo strepitoso "successo" ecologico di Vendicari è dovuto alla multiformità del suo habitat ripartito in diversi biotopi: costa rocciosa, costa sabbiosa, macchia mediterranea, pantani (salmastri e d'acqua dolce), saline, garighe e aree coltivate. La fauna presente nella zona è ricchissima di uccelli e varia in base alle stagioni ed alla fisiologia degli animali stessi.

IL NOSTRO VIAGGIO

COME: viaggi di gruppo con guida (min. 6 max. 12 partecipanti)

COSA FACCIAMO: escursioni a piedi, approfondimento dei vari aspetti naturalistici dell’area protetta; visita ai luoghi caratteristici; osservazione faunistica; enogastronomia locale. Da ricordare che in ogni caso vige il divieto d’accesso per la parte sommitale dell’Etna per motivi di sicurezza legati alle attività vulcaniche. Inoltre le escursioni potrebbero essere limitate dalle autorità competenti in caso di eruzioni in corso, pertanto verranno svolte compatibilmente con le norme in vigore nel giorno dell’escursione. Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI

DOVE DORMIAMO: albergo a Nicolosi

PASTI INCLUSI: tutte le colazioni e le cene (mezza pensione). 
PASTI NON INCLUSI: le cene; i pranzi al sacco autogestiti (circa 6,00/10,00€ a pasto o 20,00/25,00€ se in strutture).

TRASPORTI LOCALI: 
- fino a 8 partecipanti: pulmino a noleggio condotto dalla nostra guida
- a partire da 9 partecipanti: pullman privato con autista

FONDO CASSA TRASPORTI: € 90,00 a persona (da versare al momento della prenotazione)

COME SI RAGGIUNGE

Voli di linea o low-cost Catania (non inclusi).

SCHEDA DETTAGLIATA VIAGGIO

Programma

Giorno 1
CATANIA/NICOLOSI

Incontro con la guida all’aeroporto di Catania e trasferimento in hotel. Arrivo ed assegnazione delle camere riservate.
Introduzione alla conoscenza dell’Etna e del viaggio. Cena in ristorante locale e pernottamento.

NB Per regolamento internazionale le camere sono disponibili a partire dal primo pomeriggio. È facoltà dell’hotel assegnarle prima nel caso in cui fossero già disponibili e preparate.

Giorno 2
SCHIENA DELL'ASINO E I MONTI SARTORIUS

Escursione ai Monti Sartorius, catena di sette coni vulcanici allineati nella tipica formazione detta "bottoniera" e generati dalla colata lavica del 1865. Sarà possibile osservare le cosiddette "bombe vulcaniche", formazioni ovoidali, anche di notevoli dimensioni, sparate dal vulcano durante le eruzioni. Ancora più coinvolgente sarà la seconda parte dell'itinerario, che sale tra le lave del 1971 fino ad arrivare alla Schiena dell'Asino, punto panoramico che si spalanca sulla vallata del Bove. Rientro in hotel e cena.

Giorno 3
RISERVA NATURALE DI VENDICARI/NOTO E IL MERAVIGLIOSO BAROCCO SICILIANO

Mattina dedicata alla visita della Riserva di Vendicari, una delle più belle aree umide d'Europa dove regna, ancora intatta, la macchia mediterranea. Visiteremo, poi, le antiche saline, luogo d'incontro dei fenicotteri e degli uccelli migratori. Centinaia di specie, infatti, sostano qui prima di raggiungere le località di riproduzione. Pomeriggio dedicato alla visita della città di Noto, massima espressione del Barocco siciliano che ricorda, con i suoi giochi di prospettiva e di linee, una scenografia in rosa e oro. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, poi cena e pernottamento.

Giorno 4
GOLE DELL’ALCANTARA e TAORMINA

Con un breve trasferimento raggiungeremo l’accesso del Parco da dove inizieremo la facileescursione alle Gole dell'Alcantara. Alto fino a 25 metri e largo 2 nei punti più stretti, il canyon naturale sembra sia stato originato da un sisma che ha provocato la spaccatura di un blocco di basalto. Qui, immerse in una rigogliosa vegetazione, si scoprono grotte e anfratti a strapiombo sulle acque del fiume Alcantara. Giornata dedicata alle bellezze della costa orientale. A seguire ci sposteremo per visitare Taormina, città-terrazza sul Mediterraneo, che, con il suo teatro greco romano del III secolo a.C. attira appassionati, artisti e viaggiatori da tutto il mondo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 5
PIANO VETTORE – RIFUGIO GALVARINA

Dopo colazione si partirà per l’escursione in una zona poco frequentata ricca di boschi, dove lungo il percorso potremo ammirare il grandioso spettacolo di sciare laviche antiche che nei secoli a ricoperto questo versante dell’Etna. Percorreremo seguendo una via forestale con ampie vedute panoramiche verso l’interno della Sicilia occidentale. Arrivati presso il rifugio una meritata sosta ci permetterà di ammirare il versante meno conosciuto del vulcano. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 6
PARTENZA PER I LUOGHI DI PROVENIENZA

Rilascio delle camere, saluti e rientro alla propria città di provenienza.

NB: Per regolamento internazionale le camere vanno liberate la mattina. È facoltà dell’hotel consentirne l’uso fino al pomeriggio previa disponibilità e con possibile supplemento “day use”.

SERVIZI INCLUSI, SUPPLEMENTO SINGOLA ED EVENTUALI SPESE EXTRA

QUOTE BASE IN CAMERA DOPPIA: matrimoniale o doppia condivisa, con altri partecipanti dello stesso sesso.

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: € 130,00 - Sempre su richiesta e a disponibilità limitata.

LA QUOTA COMPRENDE: pernottamento e prima colazione in hotel 3 stelle a Nicolosi, in camere doppie con servizi privati; le tasse di soggiorno; noleggio minivan condotto dalla nostra guida (o pullman privato con autista); assistenza di Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE: volo A/R per Catania; i pasti; fondo cassa per trasporti (vedi sotto); le entrate ai musei, ai parchi e ai monumenti; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

FONDO CASSA TRASPORTI: € 80,00 a persona (da versare al momento della prenotazione).

ALTRE SPESE NON INCLUSE:
- funivia dell’Etna (in caso si dovesse utilizzare e compatibilmente con le condizioni meteorologiche): circa € 60,00 A/R
- biglietti di ingresso Vendicari e Alcantara

INFORMAZIONI GENERALI E ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO

NOTE: la quota è basata sulla sistemazione in doppia. Con le recenti disposizioni, l’abbinamento in doppia è previsto solamente fra persone che lo scelgono, si conoscono o che comunque manifestino la loro intenzione di condividere la stanza. Al resto dei partecipanti metteremo a disposizione un congruo numero di stanze singole, prenotabili pagando il relativo supplemento. Tale supplemento sarà comunque rimborsato al partecipante nel caso in cui l'iscrizione di una persona da lui conosciuta consenta di procedere con l’abbinamento.

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO, CONDIZIONI E GARANZIE PER ANNULLAMENTI: non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 5% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione del viaggio. Richiedici l’opuscolo informativo completo o clicca QUI

VALIDITA’ DELLE INFORMAZIONI: tutte le informazioni riportate su queste pagine sono indicative e sono un estratto di quelle riportate in modo esaustivo sulla Scheda Tecnica del viaggio, che costituisce la descrizione ufficiale del viaggio e alla quale si prega di fare esclusivo riferimento.

LA VOSTRA GUIDA

Giuseppe Rotili è nato a Roma nel 1963, vive nel Lazio dove da vent'anni guida gruppi di adulti e scuole nell'ambiente naturale si dedica all'escursionismo inteso come viaggio alla scoperta di un territorio. Organizzatrekking negli ambienti più vari (dalle alte vette alle coste più incontaminate), più o meno lunghi, a piedi, in bicicletta, navigando in canoa-kayak sulle acque di fiumi, laghi e mare, ma sempre a contatto con il territorio, la natura e la storia. Si occupa di educazione ambientale nelle scuole di vario ordine e grado, cercando di divulgare in ogni modo l'amore per la natura e il territorio attraverso la conoscenza dei secolari intrecci tra l'azione umana e l'ambiente. Si interessa in particolare, di corsi di formazione, delle problematiche relative alla sicurezza in montagna ed alla responsabilità nella conduzione di gruppi di adulti e minori. Agli inizi degli anni '90 ha fatto un tour cicloturistico in Olanda, l'Italia in bicicletta da Milano a Catania; e innumerevoli viaggi in varie regioni della penisola.

Lingue: tutte... e nessuna!

Competenze: natura, storia, archeologia, tradizioni, educazione ambientale

Iscritto nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche n° LA057

Anni di esperienza: oltre 30

Giuseppe Rotili
Giuseppe Rotili

Ti potrebbero interessare anche...

Cerca il tuo viaggio