ALBANIA

Trekking e non solo nel paese delle aquile

ALBANIA
Cultura
Natura
Trekking

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

Se pensi all’Albania e alla fine degli anni ’90, eri un giovane interessato alle vicende politiche e sociali; l’associazione, infatti, con gli scafisti senza scrupoli è immediata. Difficile pensare allora al paese delle aquile come una meta di vacanza immensamente suggestiva, ma a distanza di più di vent’anni anni, scopriamo un paese bellissimo, ancora poco esplorato, con una natura straordinaria e quasi incontaminata. Grandi montagne, valli da sogno e un fiume dalle acque cristalline; paesaggi da guadagnare attraverso un viaggio lungo ma interessante da Tirana a Scutari, da Koman al Kelmend, scoprendo nel mentre una storia generalmente misconosciuta e uno dei presidi slow-food più famosi del paese. Più di 10 anni fa, un progetto di sviluppo turistico integrato di una ONG italiana, provò ad aprire al turismo moderno queste zone, dando supporto alla formazione delle guide, dei ristoratori e delle agenzie del turismo testando itinerari, pacchetti, guide e ricettività affatto scontata in queste valli incantate e lontane. E’ perciò un piacere immenso portarvi a vedere gli straordinari passi avanti fatti, e testarne la sostenibilità a partire da un’idea che a suo tempo suonò come una grande scommessa.
 

IL NOSTRO VIAGGIO

COME: viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 15 partecipanti)

COSA FACCIAMO: visita di Tirana e di Scutari, enogastronomia albanese con presidi slow-food; esplorazione lungo il fiume Shala; escursioni a piedi.
Le escursioni sono di media difficoltà, solo nei giorni 5 e 7 le escursioni sono di difficoltà 3 e 4 orme, accessibili a coloro dotati di un buon allenamento.
Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI

DOVE DORMIAMO: alberghi 3-4 stelle

PASTI INCLUSI: il trattamento è di pernottamento e colazione a Tirana, poi mezza pensione dal giorno 2 al giorno 7; 1 pranzo in agriturismo per il giorno 2; pranzi al sacco dal giorno 3 al giorno 8.

PASTI NON INCLUSI: i pasti a Tirana il giorno 1 e i giorni 8 e 9. 

TRASPORTI LOCALI: pulmino con autista locale

COME SI RAGGIUNGE

Volo di linea o low-cost per/da Tirana (non incluso). 

Programma

Giorno 1
ITALIA/TIRANA

Arrivo all’aeroporto di Tirana, incontro con la guida Four Seasons e trasferimento con pulmino in hotel.
Compatibilmente con l’orario di arrivo, visita a piedi della città, in particolare della grande moschea, in costruzione, destinata a diventare la più grande dei Balcani, in sostituzione dell’attuale in centro città con una capienza massima di 60 fedeli, troppo pochi per il 55% circa della popolazione di Tirana che è di fede musulmana e fino ad ora costretta quindi a pregare in strada.

Visiteremo il Bunk’Art1, vicino a Piazza Skandenberg, e il mercato di Tirana dove potremo gustare dell’ottimo cibo locale.
I due Musei Bunk’Art (1 e 2) nascono da un’idea di un giornalista Italiano, Carlo Bollini che ne è anche il curatore. Il progetto nasce nel 2014, anno in cui viene aperto il primo spazio del Bunkart 1, collocato all’interno di un bunker atomico realizzato al tempo del dittatore Enver Hoxha, in piena guerra fredda, nel centro di Tirana. All’interno, attraverso una mostra video/museo, scorreremo la storia dell’esercito comunista albanese e quella che era la vita del popolo in quel periodo.

Cena in ristorante locale e pernottamento.

Giorno 2
TIRANA - SCUTARI

Dopo la prima colazione, partiremo alla volta di Scutari. Visiteremo il Castello dentro il quale è allestita una mostra permanente della storia dell’Albania, e la vivace cittadina. Raggiungeremo per pranzo un agriturismo in un posto delizioso nella campagna intorno a Scutari, diventato presidio slow food, che utilizza prodotti a km0 e in cui riscopriremo le vecchie ricette della tradizione culinaria albanese. Il progetto dell’azienda che visiteremo, è nato proprio per far emergere e supportare le eccellenze albanesi: tutto viene allevato e coltivato all'interno dell'agriturismo stesso.
Nel pomeriggio rientro a Scutari. Cena e pernottamento.

Giorno 3
SCUTARI – LAGO DI KOMAN

Da Scutari ci sposteremo in pulmino verso il lago di Koman, un bacino idrico sul fiume Drin nel nord dell'Albania, circondato da boschi rigogliosi su pendii verticali, profonde gole e strette valli. Il lago è chiamato “il fiordo del Paese delle Aquile” per la bellezza dello specchio d’acqua, che si snoda elegantemente zigzagando tra le montagne. La sua bellezza è anche nella sua storia e nel significato che ha avuto ed ha per le persone che vivono qui: un bacino artificiale voluto nel 1983 dal dittatore Hoxha per potenziare la produzione di energia elettrica. La gente, senza alcuna possibilità di protesta e/o compensazione, si è arrampicata sulle montagne per vivere più in alto oppure è scappata lasciando tutto quello che aveva.
Il fiume Shala è l’altro immissario del lago dalle acque cristalline, una perla celeste incastonata tra le Alpi albanesi, che ricorda panorami thailandesi e avremo il piacere di percorrerlo in barca attraversando paesaggi straordinari offerti dalla “scogliera” del fiume. Non mancherà l’opportunità di cimentarci in un piccolo e sostenibile trekking bagnato nelle acque frizzanti del fiume e di goderci qualche tuffo rigenerante.
Nel tardo pomeriggio rientro a Scutari. Cena e pernottamento.

Giorno 4
FIERZË - VALBONA

Dopo colazione, raggiungeremo Fierzë con un traghetto e da lì in pulmino fino alla bella e stretta valle di Valbona (Parco Nazionale) per raggiungere la nostra prossima destinazione.
La strada per Valbona corre tra montagne e acque sotterranee, passando per la valle di Fierzë in cui i colori stagionali della vegetazione si riflettono sulla superficie verde del lago. Si attraversano canyon, villaggi con torri medioevali e cascate.
L’ospitalità degli abitanti delle Alpi albanesi organizzata in guest-house risuona magnificamente in queste valli in cui ci si sente davvero accolti.
Arriveremo in hotel per il tempo di posare i bagagli e di cambiarci e partiremo all’esplorazione dei dintorni: un trekking non impegnativo ma molto suggestivo fino al lago di James con la sua cascata e l’antico mulino ad acqua.
Incontro in serata con la guida locale che l’indomani ci accompagnerà nell’attraversamento del passo Valbona – Theth. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 5
VALBONA - THETH

Trasferimento di buon mattino nel punto dove inizia il trekking per il passo in assetto leggero. Questo trekking, forse il più spettacolare e impegnativo delle Alpi albanesi, ci farà attraversare la Valle di Valbona, arrivare al passo, svalicare e raggiungere la Valle di Theth dall’altra parte. Con i suoi quasi 1000 metri di dislivello (si passa da 900 metri a oltre 1800 metri) ci incanterà con i suoi repentini cambi di paesaggi che sembrano dei dipinti: foreste di faggi, rocce brulle, campi fioriti, viste infinite sulla valle, pietraie, che ci metteranno a dura prova ma ci daranno una grandissima soddisfazione. Lungo il percorso, nelle posizioni più “comode” un paio di chioschi ci potranno far comodo.
All’arrivo a Theth, un bellissimo e remoto villaggio alpino, ci sistemeremo in hotel per un po’ di meritato relax e riposo.
Cena e pernottamento.

Giorno 6
THETH

La giornata di oggi sarà caratterizzata dall’escursione alla cascata di Theth, nota anche come la Cascata di Grunas, una delle bellezze naturali delle Alpi Albanesi, situata nel Parco Nazionale di Thet. Proclamata nel 2002 Monumento Naturale, attraversa un canyon, lungo 2 km e profondo 60 metri.
Si partirà a piedi dal paese e lungo il percorso godremo della natura rigogliosa di Theth e delle incredibili viste sul fiume con le sue acque cristalline. Da un’altezza di ca. 30 metri l’acqua della cascata, costituita esclusivamente da neve sciolta delle Alpi, sgorga da una possente roccia e forma in basso uno stagno dai colori incredibili.
Da qui raggiungeremo anche lo spettacolare occhio azzurro di Kaperre, un’incredibile piscina naturale, situato in prossimità di uno dei villaggi più caratteristici delle Alpi.
Nel pomeriggio ci trasferiremo a Lepushe, facendo una sosta a Tamara, dove si trova l’ufficio turistico di una ONG di cooperazione italiana per la valorizzazione territoriale.
Pernottamento a Lepushe.

Giorno 7
LEPUSHE

Dopo una buona colazione, partenza per il nostro trekking per raggiungere due vette sopra Lepushe, Maja e Vajushes, uno bellissimo percorso ad anello, meno impegnativo del passo Valbona – Theth ma molto suggestivo, con alterni paesaggi, colori e profumi straordinari.
I paesaggi sono selvaggi e non si incontra quasi nessuno perché il turismo “facile” fatica ancora, per nostra fortuna, ad arrivarvi. Rientro in hotel.
Cena e pernottamento.

Giorno 8
LEPUSHE – SCUTARI – TIRANA

Nella giornata di oggi inizieremo l’avvicinamento a Tirana, partendo da Lepushe verso Scutari l’affascinante Lago di Scutari, a Syri i Sheganit, in un’atmosfera super rilassata in aperta campagna. La presenza di molte sorgenti carsiche che alimentano il lago, riempie l’area di “tanti occhi di diverse tonalità di blu”. Dopo un adeguato relax, riprenderemo la strada per Tirana. Cena e pernottamento

Giorno 9
TIRANA/ITALIA

Prima colazione in hotel e check-out. In base agli orari dei voli di rientro, eventuale passeggiata in città. Trasferimento libero in aeroporto e partenza per l’Italia.

SERVIZI INCLUSI, SUPPLEMENTO SINGOLA ED EVENTUALI SPESE EXTRA

QUOTE BASE IN CAMERA DOPPIA: matrimoniale o doppia condivisa, con altri partecipanti dello stesso sesso. Vedi anche note sulla scheda viaggio.

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA:  € 250,00 Sempre su richiesta e a disponibilità limitata.

LA QUOTA COMPRENDE: pernottamento in hotel in camere doppie con servizi privati; prima colazione; mezza pensione per tutta la durata del viaggio (ad esclusione del giorno 1 e del giorno 8); 1 pranzo in agriturismo; 6 pranzi al sacco; noleggio di pulmino con autista per tutti i trasferimenti del viaggio; traghetto da Koman a Fierzer; barca da Koman a Lumi I Shales; ingresso al museo Bunk’Art; ingresso alla mostra e al castello di Rozafa; trasferimento da/per l’aeroporto; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del viaggio; spese per carburante, pedaggi e parcheggi. 

LA QUOTA NON COMPRENDE: spese di apertura pratica; volo aereo (andata e ritorno su Tirana); ingressi nelle mostre/musei dove non espressamente indicato; i pasti non espressamente inclusi e le bevande; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

SPESE DI APERTURA PRATICA: € 30,00 obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

INFORMAZIONI GENERALI E ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO

NOTE: la quota è basata sulla sistemazione in doppia (sistemazione in camera singola su richiesta con supplemento). Per coloro che viaggiando da soli, richiedono comunque la sistemazione con altro/a partecipante, sarà assegnata la camera doppia in condivisione. Qualora però, a ridosso della partenza, l’abbinamento non si fosse completato, si procederà all’assegnazione della camera singola con relativo supplemento.

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO. Non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 5% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione  del viaggio.

VALIDITA’ DELLE INFORMAZIONI: tutte le informazioni riportate su queste pagine sono indicative e sono un estratto di quelle riportate in modo esaustivo sulla Scheda Tecnica del viaggio, che costituisce la descrizione ufficiale del viaggio e alla quale si prega di fare esclusivo riferimento.

LA VOSTRA GUIDA

Antropologa di formazione con Master in Studi Interculturali, ha lavorato per oltre 15 anni in progetti educativi di cooperazione internazionale in paesi in via di sviluppo. Guida escursionistica ambientale, esperta di biologia marina (guida snorkeling, free diver con brevetto di salvamento in acqua), istruttrice sportiva (sup, nordic walking, camminata sportiva e gymstick), ha unito alla pratica sportiva la passione educativa lavorando con bambini, ragazzi e adulti in contesti educativi non formali (outdoor education), convinta che la natura e lo sport siano veicoli importanti di educazione e apprendimento, oltre al godimento condiviso e al piacere di viverli.

Lingue: italiano, inglese, spagnolo

Competenze: antropologia e scienze sociali, intercultura, educazione ambientale, didattica esperienziale, attività outdoor, biologia marina e natura in genere.

Iscritta nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche N° LA281

Anni di esperienza: 10

Paola Pinelli
Paola Pinelli

Ti potrebbero interessare anche...

BELGIO: VALLONIA - PASQUA 2024

BELGIO: VALLONIA - PASQUA 2024

29/03 - 04/04
a partire da € 1.300,00
OMAN

OMAN

27/09 - 06/10
a partire da € 2.640,00
TRENTINO - CAMMINO DI SAN VILI - NOVITA' 2024

TRENTINO - CAMMINO DI SAN VILI - NOVITA' 2024

22/06 - 29/06
a partire da € 790,00
Cerca il tuo viaggio