KENYA

Spiagge, safari e villaggi, un tuffo nel cuore dell’Africa

KENYA
Avventura
Mare
Natura
Viaggi confermati

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

Un viaggio che unisce tanti aspetti propri dell’Africa più profonda e selvaggia, vissuta in modo autentico e originale, attraverso giornate di trekking, mare, safari e incontro con la popolazione locale, per un programma unico nelsuo genere che unisce in un giusto mix avventura e relax. Una parte delviaggio sarà dedicata ai safari nella savana dei leggendari parchi Tsavo eAmboseli, dove l’abbondanza di animali selvatici è davvero eccezionale. Laparte costiera, poi, presenta spiagge bianche finissime e facili trekking perraggiungerle, o brevi itinerari in barca, tra cui Malindi con il suo Parco Marino,da cui si parte con la barca per fare snorkeling e raggiungere Mayungu,lo spettacolare atollo di sabbia bianca che fuoriesce dalle acque con labassa marea. E poi Watamu con la sua città vecchia e le selvagge rovine di Gede, oltre alla visita finale di Mombasa. Indimenticabili saranno infine i momenti di incontro con i bambini delle scuole di Malindi, gestiti dalla Onlus“Solidarietà Kenya”.

Il viaggio è organizzato in collaborazione con “Solidarietà Kenya Onlus”, insieme alla quale visiteremo il Tabasamu Centre

IL NOSTRO VIAGGIO

COME: viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 5 max. 15 partecipanti)

COSA FACCIAMO: escursioni a piedi; safari fotografico allo Tsavo National Park e all’Amboseli National Park; bagni e snorkeling; visita ai villaggi locali; attività con il “Solidarietà Kenya” Onlus. 

DOVE DORMIAMO: resort/boutique hotel a Malindi; campo tendato/lodge nei parchi di Amboseli e Tsavo Est 

PASTI INCLUSI: tutti i pasti sono inclusi, come segue: trattamento di mezza pensione in hotel a Malindi con prima colazione e cena (acqua inclusa); trattamento di pensione completa durante i safari al Parco Amboseli e Parco Tsavo; tutti i pranzi in corso di escursione a Malindi.
PASTI NON INCLUSI: non incluse solo le bevande, a eccezione dell’acqua.

TRASPORTI LOCALI: transfer aeroporto/hotel/aeroporto e tutti i trasferimenti locali con minivan privato ed autista. Mezzo con tetto apribile per i safari.

COME SI RAGGIUNGE

Voli di linea dall’Italia per Nairobi e ritorno da Mombasa (non incluso). Compagnia aerea consigliata: Ethiopian Airlines

Speciale Pasqua 2024: volo di linea Ethiopian Airlines da Roma, con conferma immediata, a tariffa garantita
(per operativi e costi, richiedi la scheda dettagliata) o consulta il nostro sito 

SCHEDA VIAGGIO DETTAGLIATA

Programma

Giorno 1
ITALIA – NAIROBI

Partenza dall’Italia con volo di linea per Nairobi. Pernottamento in volo.

Giorno 2
NAIROBI - AMBOSELI

Arrivo all’aeroporto di Nairobi; ritiro dei bagagli e dopo il disbrigo delle formalità doganali, trasferimento per Amboseli (4 ore e 30 circa).
Pranzo lungo il tragitto.
In base all’orario di arrivo, ci godremo un po’ di relax prima di cena oppure partiremo per un “game drive” all’interno del Parco Amboseli, dove ci aspetteranno coccodrilli, leoni, elefanti, bufali, giraffe, zebre, dik-dik, ghepardi e moltissimi altri animali della savana.

Il Parco di Amboseli fu fondato nel 1968 come una Riserva Naturale e dichiarato nel 1974 Parco Nazionale. Habitat diversi caratterizzano l’Amboseli: pianure sconfinate, formazioni rocciose laviche ricoperte da arbusti spinosi, foreste di acacia, palmeti, laghi e paludi. I fiumi sotterranei provenienti dal vicino Kilimanjaro alimentano, in modo permanente, le sorgenti e i rigogliosi stagni ricolmi di papiri che, nei periodi di siccità, si popolano di moltissimi animali selvatici alla ricerca di acqua e cibo.

Cena e pernottamento ad Amboseli.

Giorno 3
PARCO NAZIONALE AMBOSELI – Safari fotografico

Dopo la prima colazione presto al mattino, intera giornata dedicata al “game drive safari” all’interno del Parco.

La posizione splendida ai piedi del Monte Kilimanjaro offre un’eccellente opportunità per ammirare ogni specie di animali.
La sua scarsa vegetazione a causa di lunghi mesi di siccità favorisce la visione degli animali, tra cui i “Big Five” (leoni, elefanti, leopardi, rinoceronti e bufali) e tanti altri animali selvatici come giraffe, iene, zebre, gnu, ghepardi, ippopotami, gazzelle ecc. Amboseli è noto per le sue grandi famiglie di elefanti: senza dubbio il miglior posto per vedere queste meravigliose creature giganti. È presente anche una straordinaria quantità di uccelli di grandi e piccole dimensioni: pellicani, gruccioni, aironi, gru coronate, cormorani, spatole, otarde e molte specie di rapaci tra cui aquile marziali, aquile crestate, nibbi, poiane e falchi pigmei che ci permetteranno di fare attività di birdwatching.

Pranzo al sacco incluso.
In serata, rientro al lodge per cena e pernottamento.

Giorno 4
PARCO TSAVO – Safari fotografico

Partenza da Amboseli per il Parco Tsavo, circa 6 ore e 30 di trasferimento.

Dopo il pranzo, inizieremo il nostro safari fotografico all’interno del Parco, nato come un unico grande parco e poi diviso in Tsavo Est e Ovest, con la costruzione della ferrovia. Tsavo Est, meta del nostro safari e istituito nel 1948, è il più grande parco africano del Kenya, situato circa 170 chilometri a nord-est di Mombasa. Il suo territorio è composto in gran parte da pianure secche, cespugli spinosi e stagni paludosi vicini al fiume Galana, dove gli animali vanno ad abbeverarsi. Queste due giornate, saranno dedicate all’avvistamento della ricchissima fauna della savana africana, aiutati dalle guide locali che sapranno darvi consigli e svelarvi i segreti per apprezzare al meglio questa magnifica zona ed i suoi “abitanti”.
La nostra avventura durerà fino al tramonto.

La cena e il pernottamento nel lodge rappresenteranno un’esperienza indimenticabile!

Giorno 5
PARCO TSAVO – Safari fotografico - MALINDI

Sveglia presto e partenza per il game drive mattutino. La mattina gli animali sono in movimento dopo la caccia notturna, quindi è un ottimo momento per l’avvistamento, e cercheremo di avvistare i famosi “Big 5”, ovvero l’elefante, il rinoceronte, il bufalo, il leone e l’elusivo leopardo. Oltre a questi, vedremo tantissimi animali più comuni, come gli impala, le zebre, le giraffe, e lungo i fiumi ippopotami e coccodrilli, sempre con la speranza di avvistare qualche felino, a caccia o pigramente adagiato sotto un albero.

Dopo un pranzo leggero, partenza alla volta di Malindi (4 ore circa di trasferimento),una delle località più rinomate del Kenya, dove inizierà la seconda parte del nostro viaggio, stavolta sul mare ma non per questo meno attiva! E’ una città che vive essenzialmente di pesca e della lavorazione del legno (numerose sono infatti le tradizionali fabbriche del legno).

Arrivo nel nostro resort, poi cena e pernottamento.

Giorno 6
MALINDI – Tabasamu Centre e Canyon “Hell’s Kitchen (Cucina del Diavolo)”

Dopo colazione, partenza dall'hotel alla volta del Tabasamu Centre (Centro del Sorriso) di Solidarietà Kenya Onlus, associazione che si occupa di migliorare la vita dei bambini dell'area rurale di Majengo-Kaembeni, oltre che quella delle loro famiglie. Il centro è anche diventato un importante presidio sanitario con sala parto e diverse prestazioni mediche a vantaggio delle vicine comunità locali, oltre ad avere sviluppato corsi professionalizzanti e diverse iniziative formative, culturali e sportive aperte alla gente del luogo. Dopo aver visitato la struttura, cui devolviamo una parte del ricavato del nostro viaggio, avremo modo di conoscere i bambini e pranzare insieme a loro!
Passeremo la nostra mezza giornata, quindi, all’interno del centro e nei dintorni per visitare il vicino villaggio rurale di Majengo
.
Dopo pranzo, ci attende una camminata mozzafiato, ma non difficile, nel surreale Hell’s Kitchen di Marafa, a circa 30 chilometri a nord-ovest di Malindi. Chiamato così per le altissime temperature che raggiunge durante il giorno, è un canyon di arenaria dai colori formidabili. Un percorso fatto da un alternarsi di radure e costoni di roccia colorata, per ammirare uno scenario unico, fatto di pinnacoli e guglie tra l’azzurro del cielo ed il verde della vallata. Assisteremo al suggestivo tramonto, quando le rocce della “Cucina del Diavolo” sembreranno prendere fuoco!
Rientro al nostro resort per la cena ed il pernottamento. Chi avrà ancora energie da spendere potrà recarsi a Malindi, che offre una vivace vita notturna o godere del relax in piscina.

Qui vivremo la nostra giornata “solidale”, presso il Tabasamu Centre, il “Centro del Sorriso” per bambini bisognosi, costruito da Claudio e Marisa, che grazie alla costituzione dell’Associazione Solidarietà Kenya Onlus, hanno avuto la possibilità di inserirsi nel contesto locale grazie a molte attività di assistenza sociale, educazione, formazione e animazione, diventando un punto di riferimento all’interno del villaggio non solo per i bambini e la loro scolarizzazione, ma per tutti gli abitanti della zona.
Tra i tanti obiettivi di questo progetto solidale c’è quello di soddisfare i bisogni di base, assicurare educazione, cibo, istruzione… fornendo competenze utili per una loro futura autonomia. La scuola è uno dei pilastri su cui si costruisce il futuro di questi bambini. All’interno del centro non si offre una semplice istruzione scolastica, ma anche un progetto per una istruzione completa, che viene ritenuta indispensabile per creare i presupposti di una futura autonomia e indipendenza economica.
La stessa Associazione, invita tutti i viaggiatori in visita al centro, a NON portare caramelle, mentre sono molto graditi: vestiti usati, medicine generiche (antibiotici), è molto apprezzata la disponibilità ad acquistare tovagliette o braccialetti dal Centro, libri che parlano di loro e della loro storia.

Giorno 7
MALINDI – SAFARI BLU – PARCO MARINO DI MALINDI

Una giornata dedicata alla scoperta del mare e dei meravigliosi fondali del “Malindi Marine National Park”.

Si dice che sia il più antico parco marino del Kenya e fa parte della “Malindi-Watamu Marine National Reserve”. Dal 1979 è divenuto Riserva della Biosfera UNESCO per il ricco e vario ecosistema: dalla barriera corallina ai giardini di coralli di diverse specie, dalle oltre trecento specie ittiche a quelle di uccelli migratori.

Durante la giornata faremo alcune soste per lo snorkeling, ma anche una semplice nuotata in queste acque si trasformerà in un ricordo indelebile. Raggiungeremo poi l’isola di Mayungu (dal nome del villaggio antistante), più nota come “Sardegna 2”, un atollo raggiungibile a piedi e visibile solo nei momenti di bassa marea. Qui potremo abbronzarci distesi sulla bianchissima sabbia corallina e rinfrescarci con bagni nell'acqua bassa e limpida. Il pranzo verrà servito sull'imbarcazione: una deliziosa grigliata di pesce e crostacei accompagnata da riso al cocco, tutte ricette swahili, per una giornata davvero indimenticabile.
Rientro al resort nel tardo pomeriggio, relax a bordo piscina prima della cena e del pernottamento.

NB: il safari blu è condizionato dagli orari delle maree. Saranno quindi stabiliti dalla guida il migliore giorno e orario per effettuare questa escursione.

Giorno 8
MALINDI – Rovine di Gede; Mida Creek

Dopo colazione, partenza alla volta delle GedeRuins, le rovine di un’antica città araba di mercanti costruita a partire dal XIII secolo, e oggi uno dei pochi siti archeologici del Kenya. I suoi resti sono immersi nella lussureggiante vegetazione del Parco Nazionale “Arabuko-Sokoke” situato lungo la costa, a circa 10 chilometri da Malindi. Il parco protegge la più estesa foresta pluviale costiera dell'Africa orientale, habitat naturale di molte specie di animali endemici di piccole e grandi dimensioni, come il toporagno elefante di Arabuko-Sokoke, le colonie di babbuini e i bufali. Visitare Gede ci permetterà di esplorare i lembi marginali della foresta, il cui interno è inaccessibile a causa delle zanzare, e di incontrare le numerose "bande" di scimmiette che lanciano grida dalle cime degli alberi, lucertole che si muovono velocemente nel sottobosco e grandi farfalle che svolazzano tra le rovine.

Dopo pranzo, trasferimento a Mida Creek, laguna marina che si insinua nella terraferma per 5 km e antico accesso al mare della popolazione di Gede. Letto di piante acquatiche, dalle acque calde e poco profonde, Mida Creek è un luogo di riproduzione di molte specie acquatiche ed è sito migratorio di una grandissima varietà di uccelli. Le sue foreste di mangrovie sono perfette per capire, da dentro, tutte le caratteristiche di questo affascinante ecosistema. Noi le attraverseremo su una comoda passerella di legno, costruita a scopo didattico proprio per raccontare le peculiarità naturalistiche del luogo, e poi in barca in una suggestiva escursione tra i labirintici lembi di terra che circondano - e rendono unica! - questa splendida laguna.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 9
MALINDI - MOMBASA

Dopo la prima colazione, trasferimento a Mombasa. In base all’orario del volo, eventuale visita della città di Mombasa. Trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia con volo prenotato.

Giorno 10
ARRIVO IN ITALIA

Arrivo nei luoghi di residenza e fine del viaggio.

SERVIZI INCLUSI, SUPPLEMENTO SINGOLA ED EVENTUALI SPESE EXTRA

QUOTE BASE IN CAMERA DOPPIA: matrimoniale o doppia condivisa, con altri partecipanti dello stesso sesso. Vedi anche note sulla scheda viaggio.

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: € 280,00. Sempre su richiesta e a disponibilità limitata.

LA QUOTA COMPRENDE: pernottamento in resort 4 stelle a Malindi, in camere doppie con servizi privati; pernottamento in lodge durante i safari al Parco Amboseli e al Parco Tsavo, con trattamento di pensione completa; trattamento di mezza pensione in hotel a Malindi, con prima colazione e cena (acqua inclusa); tutti i pranzi in corso di escursione a Malindi; i trasferimenti da e per l’aeroporto; tutte le escursioni previste nel programma dettagliato, con accompagnatore Four Seasons, guida locale e trasferimenti privati; tutti i game drive durante i safari e le tasse di ingresso ai parchi; assistenza di accompagnatore Four Seasons dall’Italia per tutta la durata del viaggio. 

LA QUOTA NON COMPRENDE: spese di apertura pratica (vedi sotto); volo A/R dall'Italia su Nairobi e ritorno da Mombasa; le bevande a eccezione dell'acqua; visto d'ingresso in Kenya (50U$D); quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".   

SPESE DI APERTURA PRATICA: € 40,00 obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

INFORMAZIONI GENERALI E ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO

NOTE: la quota è basata sulla sistemazione in doppia (sistemazione in camera singola su richiesta con supplemento). Per coloro che viaggiando da soli, richiedono comunque la sistemazione con altro/a partecipante, sarà assegnata la camera doppia in condivisione. Qualora però, a ridosso della partenza, l’abbinamento non si fosse completato, si procederà all’assegnazione della camera singola con relativo supplemento.

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO. Non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 5% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione  del viaggio.

VALIDITA’ DELLE INFORMAZIONI: tutte le informazioni riportate su queste pagine sono indicative e sono un estratto di quelle riportate in modo esaustivo sulla Scheda Tecnica del viaggio, che costituisce la descrizione ufficiale del viaggio e alla quale si prega di fare esclusivo riferimento.

LA VOSTRA GUIDA

Viaggiatrice per natura e divoratrice appassionata di libri e mappamondi, ha imparato l'amore per l'arte e la natura sin da piccola, fra le escursioni nei boschi della Sila ed i rocamboleschi viaggi di famiglia nelle città italiane. Si è laureata in Lingue e Civiltà Orientali per amore dei popoli e si è specializzata in Cultura del Viaggio per seguire l'istinto. Ha vissuto e studiato in Medio-Oriente e viaggiato in Europa e Asia, prediligendo la cena di famiglia in Siria alla mondanità di una discoteca ad Ibiza e scegliendo sempre itinerari controcorrente. Attraverso la scrittura, il racconto e le attività sensoriali, durante i suoi viaggi cerca di trasmettere ciò che di bello anima il mondo. Soprattutto ciò che è nascosto sotto la superficie delle cose.

"Il viaggiatore viaggia solo e non lo fa per tornare contento, lui viaggia perché di mestiere ha scelto il mestiere di vento"

Lingue: inglese, arabo, persiano.

Competenze: storia, cultura e tradizioni mediorientali, storia dell'arte, interpretazione ambientale.

Iscritta nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche n° LA493

Anni di esperienza: 10

Marta Pelle
Marta Pelle

LA VOSTRA GUIDA

Accompagnatore Turistico internazionale e Guida AIGAE, specializzato nelle destinazioni medio e lungo raggio. Ha vissuto in Spagna (a Siviglia, dove ha appreso i segreti del flamenco e della manzanilla) e in Sud America (a Montevideo, dove ha imparato ad apprezzare i piaceri di un frigorifero pieno di cose da mangiare...), oltre a lunghi periodi trascorsi viaggiando in varie parti del mondo (all'Isola di Pasqua hanno scolpito un Moai che gli assomiglia). La natura e gli animali accompagnano da sempre le sue scelte nelle destinazioni da proporre e accompagnare, e spesso sente forte il richiamo dell'Africa (quando diventa troppo forte i vicini si lamentano ed è costretto a partire subito per il continente nero...).

Autore del romanzo "Il Viaggiatore Stonato", edito da Porto Seguro, pubblicato a febbraio 2022, già arrivato alla seconda ristampa.

Per leggere una delle interviste sul libro di Andrea "Il Viaggiatore Stonato" clicca QUI

Lingue: Spagnolo, Inglese, Portoghese

Competenze: gli aspetti naturalistici, storici e antropologici dei Paesi visitati.

Iscritto nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche n° LA287

Anni di esperienza: 23

Andrea Giorgi
Andrea Giorgi

LA VOSTRA GUIDA

Guida ambientale escursionistica laureata in geologia con successiva specializzazione in conservazione della natura e delle aree protette. Si occupa di turismo naturalistico, formazione ambientale, educazione alla sostenibilità. Parla bene inglese e francese, ha esperienza nella redazione di guide territoriali, per adulti o per bambini (ad es. ai parchi, ai musei naturalistici del Lazio, ecc.). Pensa che per far apprezzare in maniera coinvolgente un territorio una guida ambientale debba stimolare un approccio curioso, sensoriale e di scoperta verso tutte le sue componenti.

Lingue: Inglese, francese

Competenze: geologia e natura in generale, educazione ambientale.

Iscritto nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche n° LA206

Anni di esperienza: 30

Filippo Belisario
Filippo Belisario

Ti potrebbero interessare anche...

TANZANIA SAFARI SPECIALE AGOSTO 2024

TANZANIA SAFARI SPECIALE AGOSTO 2024

26/08 - 03/09
a partire da € 3.400,00
GALLES DEL NORD

GALLES DEL NORD

28/07 - 05/08
a partire da € 1.430,00
UN GIORNO DA PASTORI

UN GIORNO DA PASTORI

03/03
a partire da € 40,00
Cerca il tuo viaggio