FOUR SEASONS E WWF: PARCO NAZIONALE DEL MATESE

Storie di Diavoli, Angeli e Santi nel Parco più giovane d’Italia

FOUR SEASONS E WWF: PARCO NAZIONALE DEL MATESE
Montagna
Natura
Viaggi nei parchi Four Seasons - WWF

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

Il territorio del Matese è costituito da una catena di monti prevalentemente calcarei situati tra Molise e Campania. E’ un territorio ricco di luoghi selvaggi, popolati da Lupi e Aquile reali, paesaggi dolci, con laghi dalle acque azzurre in cui si specchiano le cime delle montagne, centri storici originali e ottimamente conservati, tanta storia, fatta anche dei rapporti sempre tesi tra Romani e Sanniti, prodotti tipici genuini, unici e saporiti. Oltre al ricco patrimonio naturalistico il Matese rappresenta anche un patrimonio di storia, tradizioni e leggende, molte delle quali vivono tuttora come espressione del folklore locale, strettamente connesso alla quotidianità della vita contadina e pastorale. La presenza di castelli, cinte murarie, torri, borghi fortificati è caratteristica del paesaggio matesino ed offre al visitatore un affascinante ambiente ricco di storia. La maggior parte dei borghi conserva ancora perfettamente l'antica struttura medievale: le porte di accesso, le mura, la dimora signorile, le chiese. Uno degli esempi più significativi è il castello di Prata, costruito nel XII sec., perfettamente conservato con le sue torri cilindriche negli angoli. Esso è parte integrante di un piccolo borgo ancora parzialmente racchiuso dalle sue mura e si eleva su un costone roccioso che degrada verso il fiume Lete. Nei borghi, perfettamente conservati, in cui si vive in una condizione di grande tranquillità e serenità, ma nel contempo, si avvertono le asprezze, le difficoltà e le solitudini della vita montana, è possibile camminare a piedi attraverso stradine in pietra che trasudano storia: la storia della transumanza della pastorizia, la storia dei briganti successiva alla unità d'Italia, la storia fatta dai cicli della natura.

IL NOSTRO VIAGGIO

COME: viaggio di gruppo con guida (min. 6 max. 12 partecipanti)

COSA FACCIAMO: escursioni a piedi di difficoltà media e medio-facile; visita a centri storici e Oasi WWF; osservazione della fauna, visita a musei naturalistici ed etnografici. 

Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI

DOVE DORMIAMO: Hotel o B&B a Campobasso

PASTI INCLUSI: tutte le colazioni; 3 cene; 1 pranzo tipico.
PASTI NON INCLUSI: Pranzi al sacco autogestiti (circa 10,00/12,00€ a pasto); le bevande ai pasti.

TRASPORTI LOCALI: per tutti gli spostamenti in loco (per raggiungere gli imbocchi dei sentieri) verrà utilizzato il Pulmino che sarà condotto dalla nostra guida (solo per i primi 8 iscritti)

COME SI RAGGIUNGE

COME SI RAGGIUNGE:

  • Auto propria: Appuntamento in B&B a Campobasso 
  • Treno: Stazione di CAMPOBASSO 

E’ possibile usufruire di transfer da stazione o aeroporto con costo aggiuntivo di circa 80/60,00 euro a/r

SCHEDA VIAGGIO DETTAGLIATA

Programma

Giorno 1
ARRIVO: CENTRO STORICO DI CAMPOBASSO

Nel primo pomeriggio, arrivo in B&B e sistemazione.
Visita guidata al centro storico di Campobasso e al termine aperitivo nel suggestivo cortile del “Castello Monforte”. Cena presso ristorante tipico. Rientro in B&B.

Giorno 2
SENTIERO DELLE FONTI E OASI WWF GUARDIAREGIA CAMPOCHIARO

Trasferimento all’imbocco del sentiero. Escursione Parco Nazionale del Matese – Oasi WWF di Guardiaregia Campochiaro “Sentiero delle Fonti“. Dal pianoro di Campitello di Sepino a 1330 m slm, si giunge a “Fonte La Lupa” attraverso un sentiero immerso nella Faggeta e impreziosito da torrenti, cascatelle e sorgenti di acqua limpidissima. Muschi, rocce affioranti, fanno di questo luogo, un luogo dall’atmosfera fiabesca. A “Fonte La Lupa” sarà possibile bere alla sorgente. Il sentiero poi intercetta una carrareccia che ci condurrà al cospetto dei “Tre Frati”, tre Faggi secolari che sembra stiano a guardia del sentiero. Proseguendo su comodo sentiero e perdendo decisamente quota, giungeremo a Fonte Collemacchio dove ci aspetterà il Van che ci condurrà a Campobasso.

Giorno 3
RIFUGIO VALLE SANTA MARIA – SENTIERO DEI PIANORI

L’escursione parte dal grande Rifugio di Valle Santa Maria. Siamo a quota 1392 slm. Da qui attraversando meravigliose Faggete si giunge al Pianoro Carsico denominato Pianellone con una superficie di circa 23 Ettari, cinto da una corona di Faggi secolari. Si guadagna così un affaccio panoramico, a quota 1448 m sul Lago del Matese, il Lago di origine carsica più alto di Italia. Da qui si prosegue per “Piano della Corte”, raggiungendo quota 1684, quota massima del nostro itinerario. Il sentiero ora perde quota, immergendosi di nuovo in splendide Faggete fino a giungere al pianoro carsico “Tre Sogliette” e poi, con una breve deviazione, al bellissimo pianoro denominato “Piana Marianella”. Siamo nel cuore del Parco e dell’OASI del WWF. Il sentiero ora incontra gli ingressi di alcune delle Grotte presenti in questa zona. Si tratta di Abissi tra i più profondi di Italia esplorabili esclusivamente con tecniche speleologiche, ma che suscitano suggestioni emozionanti. Il comodo sentiero ci riporta ora verso Valle Santa Maria, per giungere così al termine del nostro itinerario.

Giorno 4
SFILATA DEGLI INGEGNI

Dopo colazione, trasferimento al “Museo dei Misteri” per vedere in anteprima la vestizione dei figuranti e la preparazione degli “ingegni”. La mattinata prevede la partecipazione alla festa, guardando e ammirando la sfilata degli “ingegni” per le vie suggestive del Borgo e della Città.
Pranzo in locale tipico e saluti.
Partenza per rientro alle zone di provenienza e termine servizi

NB: per la partenza di settembre è previsto un programma alternativo

SERVIZI INCLUSI, SUPPLEMENTO SINGOLA ED EVENTUALI SPESE EXTRA

QUOTE BASE IN CAMERA DOPPIA: matrimoniale o doppia condivisa, con altri partecipanti dello stesso sesso.

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: € 120,00 - sempre su richiesta e a disponibilità limitata.

LA QUOTA COMPRENDE: 3 Pernottamenti in B&B o Hotel; 3 cene; 1 pranzo tipico; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica.

LA QUOTA NON COMPRENDE: spese di apertura pratica; i pasti non menzionati e le bevande ai pasti; le eventuali entrate ai musei, ai parchi e ai monumenti; transfer e trasporti; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende". 

SPESE DI APERTURA PRATICA: € 30,00 obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; tessera annuale WWF. Sono utilizzate anche per finanziare il progetto “Salviamo L’Orso”. 

ALTRE SPESE NON INCLUSE: per coloro che raggiungeranno la destinazione con il treno è previsto un supplemento totale di eur 80/60,00 da riconfermare sulla base degli effettivi partecipanti e da versare al momento della prenotazione.

INFORMAZIONI GENERALI E ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO

NOTE: la quota è basata sulla sistemazione in doppia. Con le recenti disposizioni, l’abbinamento in doppia è previsto solamente fra persone che lo scelgono, si conoscono o che comunque manifestino la loro intenzione di condividere la stanza. Al resto dei partecipanti metteremo a disposizione un congruo numero di stanze singole, prenotabili pagando il relativo supplemento. Tale supplemento sarà comunque rimborsato al partecipante nel caso in cui l'iscrizione di una persona da lui conosciuta consenta di procedere con l’abbinamento.

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO, CONDIZIONI E GARANZIE PER ANNULLAMENTI: non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 5% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione del viaggio. Richiedici l’opuscolo informativo completo o clicca QUI

VALIDITA’ DELLE INFORMAZIONI: tutte le informazioni riportate su queste pagine sono indicative e sono un estratto di quelle riportate in modo esaustivo sulla Scheda Tecnica del viaggio, che costituisce la descrizione ufficiale del viaggio e alla quale si prega di fare esclusivo riferimento.

LA VOSTRA GUIDA

Guida Ambientale Escursionistica, Istruttore di Nordic Walking della SINW (Scuola Italiana di Nordic Walking ), Operatore del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

Da sempre appassionato del camminare, ha fatto le sue prime escursioni in terra molisana, che ha cominciato a far scoprire ai suoi gruppi come accompagnatore del CAI nel lontano 1989 per poi diventare guida professionista nel 2010.
Il suo “motto” è: “La Vita si cammina”, la sua “filosofia” che la vita sia molto meno attraente se non si indossano un paio di scarponi e non si sente il peso di uno zaino sulle spalle.

Lingue: inglese

Competenze: Cartografia e topografia – Botanica – Astronomia amatoriale - Certificazione di Basic Life Support (BLS)

Iscritto nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche n. MO025

Guglielmo Ruggiero
Guglielmo Ruggiero

Ti potrebbero interessare anche...

FINLANDIA ESTATE

FINLANDIA ESTATE

19/07 - 28/07
a partire da € 1.260,00
DOLOMITI VAL PUSTERIA

DOLOMITI VAL PUSTERIA

28/07 - 03/08
a partire da € 1.180,00
NEPAL

NEPAL

05/11 - 16/11 e altre date
a partire da € 2.440,00
Cerca il tuo viaggio