Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Su richiesta
Tutto l'anno

EVEREST BASE CAMP

Il trekking leggendario sul tetto del mondo
Difficoltà: zampazampazampazampazampa
su richiesta
 
Presentazione del viaggio

VIAGGIO SU RICHIESTA PER GRUPPI PRECOSTITUITI - MINIMO 6 PARTECIPANTI 

 
Un viaggio indimenticabile, l’ultima sfida dell’ Everest, un trek che offre panorami mozzafiato e uno spaccato di vita dell’affascinante popolo Sherpa. Dopo aver esplorato templi, santuari, monasteri e bazar di Kathmandu prenderemo un volo per Lukla e cominciamo il trekking nella valle Dudh Kosi, circondata dalle svettanti cime di Thamserku e Kusum Kanguru, e arriveremo a Namche Bazar, capitale degli Sherpa Khumbu. Lentamente il nostro cammino ci porterà sempre più vicini all’Everest. Sui  sentieri della valle del Khumbu avremo l’opportunità di godere appieno degli indimenticabili scenari che si attraversano e che rimarranno impressi nel nostro cuore per molto tempo. Il trekking di ritorno, tra foreste alpine, vette infinite, pascoli, villaggi ricchi di cultura e spoglie pietraie apparentemente prive di vita, riassumerà l’esperienza, intima e unica, che ci avrà permesso di conoscere a fondo una delle più affascinanti regioni del Nepal
Tipologia:
trekking itinerante - i grandi itinerari
Cosa facciamo:
trekking itinerante; visita di monumenti, santuari e siti culturali a Kathmandu;
Come:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons
Speciale perchè:
il trekking classico fino al Campo Base dell’Everest, la montagna più alta del mondo. La visita di Kathmandu, antica capitale dalle mille anime. Un viaggio nel cuore dell’Himalaya, con l’indimenticabile vista della cascata di ghiaccio di Khumbu;
Area di rilevanza naturalistica:
Parco Nazionale dell’Himalaya; Parco Nazionale di Sagarmatha;
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
Tutto l'anno18 gg, 17 ntsu richiestaSu richiesta


La quota comprende:
3 pernottamenti in hotel a Kathmandu con prima colazione; pernottamenti in teahouses-lodge durante il trekking in pensione completa; 1 cena tipica a Kathmandu; portatori durante il trekking; visita guidata di Kathmandu; biglietto aereo Kathmandu-Lukla-Kathmandu; tutti i trasporti a terra secondo l’itinerario; transfer privato da e per l’aeroporto; tutte le tasse locali e governative; tutte le autorizzazioni e i permessi per il trekking; gli ingressi ai monumenti ove previsti; tasse locali; guida locale parlante inglese; accompagnatore Four Seasons dall’Italia con minimo 7 partecipanti.

La quota non comprende:
spese di apertura pratica (vedi sotto); volo internazionale A/R per Kathmandu; i pranzi e due cene a Kathmandu; mance; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".
 
Spese apertura pratica:  € 30,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.
 
Programma:
1° giorno 
ITALIA-KATHAMANDU

Partenza dall’ Italia con volo di linea per Kathamandu. Pernottamento in volo.
 
2° giorno 
ARRIVO A KATHAMANDU

Arrivo a Kathmandu e trasferimento in hotel. Kathmandu è la capitale del Nepal e la valle di Kathmandu è il cuore politico e culturale del Nepal. Dopo esserci sistemati in hotel visiteremo la città. Pernottamento in hotel a Kathmandu.
 
3° giorno 
KATHMANDU

Colazione in hotel e visita di mezza giornata della città, in particolare la Piazza Kathmandu Durbar, e Swoyambhunath. Piazza Kathmandu Durbar è stata nominata patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Con i suoi antichi templi in stile pagoda e i palazzi, sembrerà i tornare nel XVII secolo. Potremo ammirare il tempio Jagannath, decorato con arte Kamasutra, il tempio Taleju, la piazza Hanuman Dhoka Durbar, il tempio Kasthamandap, che la leggenda dice essere stato costruito da un singolo albero, il Maju Deval e la famosa casa di “Kumari”, la dea vivente. Questa è anche la piazza in cui vengono incoronati i re del Nepal. Swoyambhunath è uno Stupa buddhista che domina da una collina l’intera valle di Kathmandu. Con la sua enorme cupola Swoyambhunath rappresenta uno dei più importanti luoghi sacri al Buddhismo. Questo Stupa, antico di 2000 anni, è conosciuto anche con il nome di “Tempio delle scimmie”.
Il pomeriggio sarà dedicato alla preparazione al trekking dei giorni successivi. Pernottamento in hotel a Kathmandu.
 
4° giorno 
KATHMANDU/LUKLA (2886 m)

Colazione e partenza per l’aeroporto dove prenderemo un volo di 30 minuti per Lukla, dove comincerà il nostro trekking. Lukla è una piccola cittadina, con alcuni negozi di the, lodge, hotel e negozi. Il resto della giornata sarà lasciato libero. Una passeggiata per la città, arrivando al punto più alto, ci premierà con una spettacolare vista del tramonto sull’Himalaya, con un panorama mozzafiato sul Monte Everest, il Lhotse (il quarto monte più alto al mondo) e l’Ama Dablam. Pernottamento a Lukla.    
                                                                         
5° giorno 
LUKLA/PHAKDING (2650m).
Oggi cominceremo il nostro trekking da Lukla a Phakding: un cammino di 3 ore seguendo una dolce salita sulla montagna, affiancando la riva sinistra del fiume Dudh Koshi. Sulla riva opposta ammireremo la vetta del Kongde Ridge.
Scenderemo poi su un sentiero di montagna che si fonde con il percorso verso l’Everest, ed avremo da una parte la vista sulla valle e dall’altra il Kusum Kang. Il Dudh Koshi si avvicinerà quando arriveremo al tea-lodge Ghat. Continueremo poi il piccolo sentiero che con discese e salite ci porterà a Phakding.
Pernottamento in un tea-lodge.
 
6° giorno 
PHAKDING/NAMCHE BAZAAR (3446 m)
Il trekking odierno ci porterà da Phakding a Namche Bazar con quattro ore di cammino. Dopo aver attraversato il ponte sospeso sul fiume, saliremo rapidamente a Namche e lungo la strada, se il cielo è chiaro, avremo un primo assaggio del Monte Everest in lontananza. Potremo inoltre ammirare il Monte Kusum Kangaru, Thameserku, Konde-Ri e il picco Tawache. Potremo inoltre visitare alcuni dei monasteri lungo la strada per Namche. Pernottamento in un tea-lodge.
 
7° giorno 
NAMCHE/TENGBOCHE (3867m)

Oggi lasceremo Tengboche prendendo un sentiero che attraversa Choi Gang fino alla Kyanjuma Foundation. Qui supereremo il ponte sospeso sul fiume Dudh Koshi e successivamente raggiungeremo Phungi Tenga. Proseguiremo poi con una piacevole passeggiata su per la collina di Tengboche, attraversando boschi e territori in cui sarà possibile avvistare fagiani e cervi. Alla fine della salita raggiungeremo Kani, un ingresso ad arco decorato sui soffitti con dipinti di divinità e immagini di Buddha. La sua funzione è quella di purificare le persone dai tanti spiriti temuti prima di entrare nella zona sacra.
Il cammino da Phungi Tenga a Tengboche durerà altre 3 ore. Su questo percorso potremo ammirare il Monte Everest, Amadablam, Nuptse, Lhotse, Thamserku e Kangi Tenga, e visitare il famoso Monastero di Tengboche. Pernottamento in un tea-lodge.
 
8° giorno 
TENGBOCHE/DINGBOCHE (4343m)

Da Tengboche il sentiero scende verso Debuche, attraversando un altro ponte sospeso sull’Imja Khola, e salendo poi verso Pangboche. Arriveremo al pittoresco villaggio tradizionale Sherpa di Dingboche, che ci accoglierà con la sua splendida vista su Lhotse. Dinboche, situato a a circa 4530 metri di altitudine, è una famosa tappa per gli alpinisti e gli escursionisti diretti al Monte Everest, all’Ama Dablam o all’Imja Tse. Pernottamento in un tea-lodge.
 
9° giorno 
DINGBOCHE/LOBUCHE (4940m)

Il sentiero da Dingbouche a Lebouche passa attraverso campi coltivati e prati. Superando Dughla, continueremo il cammino lungo la morena del ghiacciaio Khumbu. Passeremo vicino a monumenti di pietra costruiti dagli scalatori lungo il loro tragitto, e poi raggiungeremo Lobuche, piccolissimo insediamento a quota 4940 metri. Questo è il luogo dell’ultimo pernottamento in tea-lodge sul sentiero per il campo base, lungo il tragitto che porta da sempre gli alpinisti verso il Campo Base Sud durante il tentativo di salita all’Everest attraverso la via standard a sud-est. Alternativamente da qui è possibile scalare la vetta del Kala Patthar, da cui ammirare la cima dell’Everest. Pernottamento in un tea-lodge.  
                                                              
10° giorno 
LOBUCHE – Salita al Kala Patthar (5545 m.)

Questa mattina partiremo per il Kala Patthar. Il sentiero da Labouche segue la valledel Khumbu attraverso i prati. Dopo una breve pausa raggiungeremo Gorak Shep e successivamente il Kala Patthar, un piccolo picco roccioso sulla cresta sud ovest del Pumori. La vista che potremo godere è davvero eccezionale, con il canale di neve che dona una luminosità impressionante a ciò che lo circonda. Verso sud troveremo invece il ghiacciaio Khumbu. L’Everest dominerà la vista; conosciuto come "Chomolungma" ovvero Signora regina del vento in nepalese, la montagna fu inizialmente chiamata Peak XV. Nel 1852 venne riconosciuta come montagna più alta del mondo e quattro anni dopo venne denominato monte Everest, in onore di Sir George Everest. Salendo sulla piccola collina nera di Kala Patthar, avremo la migliore vista del Monte Everest, del Nuptse e del Lhotse.
 
11° giorno 
GORAKSHEP/EVEREST BASE CAMP(5210m) /LOBUCHE (4925m)

Il tragitto di oggi si porterà al Campo Base dell’Everest, e poi faremo ritorno a Lobuche. Il sentiero attraverserà il ghiacciaio e le rocce innevate. Potremo, lungo il cammino, ammirare piccoli laghi ghiacciati intorno al Campo Base dell’Everest. 
 
12° giorno  
LOBUCHE/PHERICHE (4370m)
Dopo la più impegnativa salita al Kala Patthar, oggi faremo una più dolce passeggiata a quote più basse. Seguendo l’ampia valle coperta di macchia di ginepro attraverseremo l’insediamento temporaneo di Phulung Karpo e poi raggiungeremo Pheriche.
Pheriche, situato sul fiume Tsola, è una tappa importante per escursionisti e scalatori. E’ anche la sede dell’Himalayan Rescue Association, che gestisce l’ospedale costruito nel 1975 dai giapponesi. Pheriche è un villaggio agricolo dove si coltivano patate e grano saraceno, e si allevano yak.
Pernottamento in un tea-lodge.
                      
13° giorno 
PHERICHE/ TENGBOCHE (3867m)

Oggi lasceremo Pheriche e scenderemo verso la valle, attraversando il ponte e superando lo Stupa sul crinale del monte, raggiungeremo Pangboche per poi superare il ponte sull’Imja Khola. A questo punto il cammino diventa una piacevole passeggiata attraverso la foresta del Parco Nazionale del Sagarmatha. Nel nostro cammino supereremo il Sagarmatha National Park Office e l’ Himalayan Trust Health Post. La nostra destinazione sarà Tengboche.
 
14° giorno 
TENGBOCHE/NAMCHE (3446m)
Trekking lungo il fiume Kosi Dudh attraverso una magnifica foresta di rododendri e maestose cascate. Attraverseremo anche una pineta dove i cervi muschiati pascolano nelle prime ore del mattino. Arrivando in città incontreremo portatori e sherpa degli altipiani.
 
15° giorno 
NAMCHE/LUKLA (2860m)

Oggi ripercorreremo il cammino verso la gola del Didh Kosi fino a Lukla, da cui riprenderemo il volo di ritorno per Kathmandu il giorno successivo. Arrivati a Lukla potremo goderci l’ultima serata nella notte dell’Himalaya.        
                                          
16° giorno 
LUKLA/ KATHMANDU

Trasferimento in aeroporto dove prenderemo il volo interno per Kathmandu. Dopo il check-in in hotel avremo il resto della giornata a disposizione. In serata verrà organizzata una cena di saluto in un ristorante nepalese accompagnata da uno spettacolo. Pernottamento in hotel a Kathmandu.
 
17° giorno 
KATHMANDU

Giornata libera a disposizione per un’ultima visita della città di Kathmandu. Chi vorrà potrà visitare Bhaktapur (Bhadgaon), sito archeologico Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, tra i più visitati del Nepal, famoso soprattutto per la sua piazza. Cena di arrivederci in un tipico locale nepalese. Pernottamento in hotel.
 
18° giorno 
KATHMANDU/ITALIA
Colazione e trasferimento in aeroporto dove prenderemo il volo di rientro in Italia.
N.B: In base all’ operativo del volo, l’arrivo in Italia puo’ essere nella stessa giornata o il giorno successivo.
Come arrivare:
Volo per Kathmandu (non incluso)
Volo interno Kathmandu-Lukla-Kathmandu (incluso)

Perché non includiamo il volo? 
Perché come forse sai le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo "prudenziale"  che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio.

Meta:
Everest, Nepal
Partenza da:
Roma, Milano, altre città su richiesta
Arrivo a:
Kathmandu
Alloggio:
Albergo a Kathmandu e tea-lodge durante il trekking
Note:

VIAGGIO SU RICHIESTA PER GRUPPI PRECOSTITUITI - MINIMO 6 PARTECIPANTI 


 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
Cosa portare:
abbigliamento adeguato ad un trekking itinerante di alta quota. L’elenco dettagliato dell’abbigliamento e dell’attrezzatura prevista viene inviato alla prenotazione.
Trasporti locali:
In pulmino con autista e aria condizionata; tratta aerea interna Kathmandu-Lukla-Kathmandu (inclusa nella quota di partecipazione)
Pasti:
Prima colazione e una cena a Kathmandu; tutti i pasti durante il trekking (inclusi). Pranzi e 2 cene a Kathmandu (non incluse).
Data partenza:
Tutto l'anno
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
EverestEverestEverestEverest

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza