Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Attività Centro-Sud Italia
11 Dicembre

PICCOLO MONDO ANTICO

I poggi di Guardea e la valle di Cocciano
Difficoltà: zampazampa
15,00 €
 
Presentazione del viaggio
Una proposta di escursione in un settore poco conosciuto del preappennino umbro, che tuttavia riserva una notevolissima quantità di sorprese. Innanzitutto la scoperta del rapporto stretto che lega la storia col paesaggio attuale. Ne sono testimonianza i due poggi che dominano il borgo di Guardea: il colle di Guardea Vecchia, con le rovine del paese medievale che spuntano dalla fitta lecceta, e il bellissimo e panoramico castello del Poggio, annoverato fra i dieci manieri meglio conservati più antichi d'Italia. E poi, ancora, il vecchio cimitero di Guardea, ammantato di mistero al punto che venticinque anni fa fu usato come set cinematografico per il film "Dellamorte Dellamore", i ruderi dell'abitato di Carnano posti su un ripidissimo sperone calcareo nei pressi di Montecchio e, soprattutto, la silenziosa, vasta, appartata e magica valle di Cocciano. Insomma una giornata per palati raffinati, che sanno riconoscere il valore dei luoghi e apprezzano i mosaici di paesaggi e ambienti che tappezzano molti angoli particolari di questo nostro stupefacente Paese.
Tipologia:
Escursione a piedi
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
11 Dic 20216 ore15,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
accompagnamento di guida ambientale escursionistica

La quota non comprende:

trasporti e pasti; quanto non indicato nella voce "La quota comprende".

NOTA COVID: ai sensi delle vigenti disposizioni per l'emergenza da COVID-19, per la partecipazione all'attività è OBBLIGATORIO che ciascun partecipante:

- sia dotato di propria mascherina di comunità, da indossarsi durante le pause o in caso di necessità
- sia dotato di proprio flaconcino di gel disinfettante a base alcolica
- mantenga rigorosamente la distanza interpersonale di 2 metri

La guida si riserva di non ammettere o di escludere dall'attività in qualunque momento il partecipante che non rispetti quanto sopra e/o le disposizioni vigenti.  

Programma:
Lasceremo le auto nel centro di Guardea, vicino al Municipio. Da lì, con qualche centinaio di metri arriveremo ai bordi del paese, in vista dell'antico e ormai abbandonato cimitero. Un luogo dove agli inizi degli anni '90 Rupert Everett fu di casa per alcune settimane per le riprese del film dark - mistery - fantasy - comico "Dellamorte Dellamore". Poco è cambiato da allora, se non che nei pressi un'area è stata recintata e curiosamente popolata da uno strano connubio di daini e pavoni. Un breve cammino in salita nella lecceta fino ad un crinale panoramico introduce ai ruderi di Guardea Vecchia, l'antico borgo, posto su un'altura a dominio di un ampio tratto di valle del Tevere (da cui il nome stesso, "Guardea", che evoca la funzione difensiva), abbandonato rapidamente alla fine del '600 a causa di un violento terremoto. Una breve discesa e arriviamo a lambire la frazioncina di Cocciano, da cui si diparte verso nord un'ampia valle intramontana di origine tettonico-carsica (dal fondo piatto intensamente coltivato) che percorreremo per tutta la sua lunghezza. Cammineremo qui in silenzio, con l'impressione di essere immersi in una dimensione diversa e appartata, fino alle case più periferiche di Tenaglie, frazione di Montecchio. Un piccolo giro nel paesino non può prescindere dalla vista del sontuoso, settecentesco, Palazzo Ancajani, e da molteplici scorci panoramici. La via del ritorno corre nel bosco fino al medievale Castello del Poggio, le cui vicende sono legate a molti nomi noti della nostra storia: Federico Barbarossa, Carlo V di Spagna, Cesare e Lucrezia Borgia, ma anche Galileo che qui soggiornò per qualche giorno... Prima di tornare alle auto varrà la pena soffermarci su un'ultima curiosità: "l'arco della coscienza planetaria", un moderno portale che simboleggia la pace, costruito in vista del Giubileo del 2000 in un sobborgo di Guardea e ricoperto da pietre provenienti da oltre 100 città diverse del mondo.
Come arrivare:

Treno da Roma Termini con destinazione finale Firenze SMN alle ore 9.02 (attenzione, in genere parte dai binari di Piazzale Est che sono a circa 500 metri a piedi dalle testate degli altri binari, prendersi il tempo necessario) con arrivo ad Alviano alle 10.13.

Il treno del rientro parte da Alviano alle 17.46 e arriva a Roma Termini alle 19.00. Entrambi i treni fermano anche a Tiburtina. 

Meta:
Guardea Vecchia (ruderi) – valle di Cocciano – Tenaglie – Castello del Poggio - Guardea
Arrivo a:
Guardea
Note:

Percorso: strade campestri e sentieri che a tratti possono essere fangosi

Treno da Roma Termini con destinazione finale Firenze SMN alle ore 9.02 (attenzione, in genere parte dai binari di Piazzale Est che sono a circa 500 metri a piedi dalle testate degli altri binari, prendersi il tempo necessario) con arrivo ad Alviano alle 10.13.

Il treno del rientro parte da Alviano alle 17.46 e arriva a Roma Termini alle 19.00. Entrambi i treni fermano anche a Tiburtina. 

NOTA COVID: ai sensi delle vigenti disposizioni per l'emergenza da COVID-19, per la partecipazione all'attività è OBBLIGATORIO che ciascun partecipante:

- sia dotato di propria mascherina di comunità, da indossarsi durante le pause o in caso di necessità
- sia dotato di proprio flaconcino di gel disinfettante a base alcolica
- mantenga rigorosamente la distanza interpersonale di 2 metri

La guida si riserva di non ammettere o di escludere dall'attività in qualunque momento il partecipante che non rispetti quanto sopra e/o le disposizioni vigenti.  

Cosa portare:
scarponcini da trekking, abbigliamento adeguato alla stagione, giacca a vento impermeabile, cappello, guanti, zaino, acqua (almeno 1 lt), pranzo al sacco. Kit anti-Covid19 come consigliato.
Trasporti locali:
mezzi propri o pubblici/treno
Prenotazioni entro:
Le 16:00 di venerdì presso i nostri uffici allo 06 27800984 (O VIA WHATSAPP AL 353.419.3141). Dopo tale orario, ma comunque entro le 20:00 del giorno precedente l’attività, direttamente con la guida, Filippo Belisario – cell. 349 8329352
Data partenza:
11-12-2021
Dislivello:
350 m
Lunghezza:
15 km
Appuntamento 1:
Ore 10.15 Stazione FS di Alviano; per chi viene in treno, il regionale veloce da Roma Termini (destinazione Firenze SMN) è alle 9.02 https://bit.ly/32cLoEo
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza