Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
dal 27 Luglio al 1 Agosto

PARCO NAZIONALE DELLA VAL GRANDE

In Val Vigezzo tra natura e cultura
Difficoltà: zampazampazampa
620,00 €
 
Presentazione del viaggio
Nei pressi del Lago Maggiore vi è un’oasi naturalistica dalle suggestioni particolari, aspra e selvaggia nelle zone più interne, permeata di storia e della fatica degli uomini che l’hanno abitata per secoli. Il Parco Nazionale della Val Grande, oltre a celare aspetti misteriosi e selvaggi, è anche custode della storia delle civiltà alpine: oggi molte zone all’interno del Parco sono disabitate e la natura ha riconquistato con il suo silenzio alpeggi abbandonati, prati e pascoli, ma i sentieri e le mulattiere, talvolta scavate nella roccia, sono rimaste a testimoniare il brulicare di vita dei secoli scorsi, e ci permetteranno di addentrarci in questo mondo per ripercorrerne la storia. La nostra proposta di viaggio unisce l’esplorazione del parco, della sua natura, hai borghi come Vogogna, antica “capitale” dell’Ossola Inferiore e punto di controllo per la via verso la Svizzera già dal XIV secolo, dalle attività legate alla vita di alpeggio al taglio del bosco, l’altra attività dei valligiani. Tutto ciò facendo base in valle Vigezzo, la Valle dei Pittori, ma anche degli Spazzacamini. Non mancherà ovviamente l’incontro con la straordinaria cultura enogastronomica di queste valli. Assaggeremo le prelibatezze della cucina locale che offre un’ampia scelta tra salumi come il rinomato Crudo di Vigezzo, miele, confetture e dolci tipici da assaporare durante la nostra vacanza.   
 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO 
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984  

Tipologia:
viaggio escursionistico
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; visite ed escursioni ai centri principali, alle abbazie rurali, ai monumenti più belli
Come:
viaggio di gruppo con guida esperta Four Seasons (min. 6 max. 15 partecipanti)
Speciale perchè:
l’area “wilderness” più grande d’Italia: spazi sconfinati, luoghi selvaggi e incontaminati; incisioni rupestri, baite abbandonate, suggestive vie scavate nella roccia; la Linea Cadorna, vestigia di lunghe trincee e di strade militari lungo i sentieri
Area di rilevanza naturalistica:
il Parco Nazionale della Val Grande
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
27 Lug 20206 giorni/ 5 notti620,00 €Confermato


La quota comprende:
pernottamento in hotel, in camere doppie con servizi privati; mezza pensione, dalla cena del primo giorno alla 1a colazione dell'ultimo; le tasse di soggiorno; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del viaggio.
 

La quota non comprende:
spese di apertura pratica; trasporti e trasferimenti; i pranzi al sacco in corso di escursione; le bevande; le eventuali entrate ai musei, ai parchi e ai monumenti; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".
 
Sistemazione in singola: € 150,00 su richiesta con supplemento, a disponibilità limitata. 

Spese apertura pratica: € 10,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia. Con le recenti disposizioni, l’abbinamento in doppia è previsto solamente fra persone che lo scelgono, si conoscono o che comunque manifestino la loro intenzione di condividere la stanza. Al resto dei partecipanti metteremo a disposizione un congruo numero di stanze singole, prenotabili pagando il relativo supplemento. Tale supplemento sarà comunque rimborsato al partecipante nel caso in cui l'iscrizione di una persona da lui conosciuta consenta di procedere con l’abbinamento. 

 CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984

Programma:
1° GIORNO VAL VIGEZZO
Arrivo e sistemazione in albergo. Nel pomeriggio incontro con la guida, introduzione al viaggio e presentazione del programma. Cena e pernottamento.

2° GIORNO DA ALPE GROTTE AL RIFUGIO CEDO
Oggi raggiungeremo il territorio del Parco Nazionale della Val Grande, valicandone un "ingresso" carico di storia. L’itinerario si snoda in un comprensorio di pascolo fra i più belli e vasti della valle Vigezzo: quello della Valle del Basso, i cosiddetti "munt da Britegn" (Monti di Buttogno). Raggiungere, percorrere, attraversare questi luoghi è fonte di continue emozioni per gli ambienti diversificati, i segni del passato che trasudano in ogni tratto la storia di questi luoghi; andremo alla scoperta di antichi alpeggi di montagna tra boschi e verdi prati, immersi in una natura incontaminata. 
Rientro in hotel, cena e pernottamento.
 
Dislivello: 700 m – Lunghezza: 11 km 
  
3° GIORNO LA VAL LOANA, TRA ALPEGGI E FORNACI
La Val Loana è la “porta” orientale sull'alta Val Grande, ed è ancora oggi testimone delle antiche attività: alpeggi e fornaci per la calce. Dopo aver salito le "scalate", un'ampia mulattiera lastricata a gradoni, si raggiunge il piano erboso di un alpeggio, si prosegue lungo l’ampia valle davanti a noi per arrivare l'alpe Scaredi, porta “Wilderness” orientale della Val Grande con il Monte Rosa a vegliare sull'orizzonte.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Dislivello: 650 m – Lunghezza: 13 km   
 
4° GIORNO LA VAL POGALLO
Il sentiero, che inizia da Cicogna, la piccola capitale del parco, segue un itinerario che permette di conoscere ed apprezzare la storia e la natura della Val Pogallo e della Val Grande. È un vero scrigno colmo di sorprese, con numerose cascate ricche di fascino, acque incontaminate che riflettono il verde dei boschi, questa è la Val Pogallo che verrà rivissuta camminando lentamente tra la natura di questo "ultimo paradiso" alla scoperta di uno degli itinerari più suggestivi del Parco Nazionale della Val Grande.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Dislivello: 200 m – Lunghezza: 11 km   
 
5° GIORNO DA ORCESCO A ALPE CAMPRA
Un antico sentiero che sale fra boschi e faggete, fino all’Ape Campra, girovagare nei verdi pascoli, per poi dirigersi in una magnifica radura dove si aprirà davanti ai nostri occhi un grande palcoscenico sulle vette più alte delle Alpi che ci circondano. Giunti sul prato che attornia scenograficamente i rilievi dei monti del Parco della Val Grande, è prevista una meritata sosta per il pranzo al sacco e per gioire l’ampio panorama.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Dislivello: 550 m – Lunghezza: 12 km   
 
6° GIORNO VAL VIGEZZO
Fine del soggiorno e rientro verso i luoghi di provenienza.
Come arrivare:
mezzi privati
Meta:
Piemonte, Malesco (VB)
Partenza da:
Roma, Milano o altre città su richiesta
Alloggio:
albergo
Note:

Cosa portare:
abbigliamento comodo, scarponi da trekking, zaino 30-40 litri, coprizaino, borraccia, equipaggiamento antipioggia, occhiali da sole, cappellino, crema solare protettiva
Trasporti locali:
auto proprie quando previsto
Pasti:
le colazioni e le cene in hotel (inclusi); pranzi al sacco durante il giorno (non inclusi)
Curiosità:
la storia dell'area del Parco Nazionale della Val Grande è strettamente legata a quella dello sfruttamento delle Cave di marmo rosa di Candoglia, utilizzate fin dalla fine del XIV secolo per la costruzione del Duomo di Milano. Con la concessione di Gian Galeazzo Visconti (24 ottobre 1387), la Veneranda Fabbrica del Duomo entrò in possesso anche di tutti i boschi della Valgrande tra Cima Corte Lorenzo e Ompio. Il legname era utilizzato sia in cava, sia a Candoglia, per la costruzione delle chiatte per il trasporto del marmo lungo i navigli fino in centrro a Milano, sia per le impalcature del Duomo: questa data, oltre l'inizio di una frenetica attività estrattiva, segna l'inizio del disboscamento della Valgrande.
 

Data partenza:
27-07-2020


 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Val GrandeVal Grande

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza