VALLONIA

Le Ardenne, abbazie da “I Pilastri della Terra” e poi…a dormire in un castello!

VALLONIA
Cultura
Natura
Trekking

PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO

In questo viaggio andremo alla scoperta della magica zona meridionale del Belgio, la Vallonia, dove si trovano le Ardenne. Questa regione collinare costituisce un posto che stimola l’immaginazione. Dalle chiese medievali ai castelli dei Crociati, tra cattedrali e torri campanarie. Tutto questo situato in un ambiente di fitte foreste, valli incantevoli e paesini sperduti. Se i puffi sono nati proprio qui, non è certo un caso.
Nonostante il fatto che il Belgio sia un Paese molto piccolo, contiene il più grande complesso di grotte d’Europa, e vanta alcune tra le eccellenze mondiali, su tutte la birra e il cioccolato. Per gli amanti della “bevanda dorata degli dèi”, come veniva chiamata la birra qualche tempo fa, questo è quindi il posto dei sogni. Durante questo viaggio avremo la fortuna di assaggiarla e perfino di scoprire alcuni segreti nel processo di produzione delle birre migliori. Vedremo il complesso delle Grotte di Han, dove sembra che il tempo si sia fermato. E affronteremo vari trekking lungo sentieri incredibili, essenzialmente forestali, lungo le Ardenne più selvagge. E se avremo fortuna, potremo anche scorgere tra gli alberi o lungo un corso d’acqua alcuni tra i mammiferi più tipici di queste zone, come il cervo, la lontra o l’instancabile castoro.

Alcuni motivi in più per andare in Vallonia:
• Percorrere sentieri tra le leggendarie Ardenne 
• Visitare castelli e cittadelle gotiche 
• Provare alcune tra le birre più buone al mondo
• Dormire in un vero castello!

IL NOSTRO VIAGGIO

COME: viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 15 partecipanti)

GUIDA: Marcello Accorsi (iscritto all'AIGAE Belgio, Associazione delle Guide Ambientali del Belgio)

COSA FACCIAMO: escursioni a piedi e trekking facile sulle Ardenne; visita ai castelli; degustazioni tipiche; escursione speleologica; safari fotografico con i Big Five dell’Europa (orso bruno, ghiottone, bisonte europeo, lince, lupo).

Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI

DOVE DORMIAMO: hotel a Mons per 2 notti, dimora di charme nella zona rurale di Namur per 4 notti.

Dormire in un castello? Ti ci portiamo noi…ecco dove dormiremo per quattro notti: Domaine de Ronchinne

PASTI INCLUSI: trattamento di pernottamento e prima colazione; quattro cene in hotel.
PASTI NON INCLUSI: i pranzi al sacco autogestiti (circa 15,00 € al giorno); due cene.

TRASPORTI LOCALI: minivan condotto da un autista locale.

COME SI RAGGIUNGE

Volo di linea o low-cost per/da Bruxelles (non incluso).

PROPOSTA VOLO DA ROMA CON BRUSSELS AIRLINES

ANDATA: Roma FCO 10.15 – Bruxelles 12:25
RITORNO: Bruxelles 18:10 - Roma FCO 20:25

PROPOSTA VOLO DA MILANO CON BRUSSELS AIRLINES  

ANDATA: Milano LIN 12.00 – Bruxelles 13.35
RITORNO: Bruxelles 19:20 – Milano LIN 20.50

 

VISITA DI BRUXELLES – Perché non regalarvi una giornata in più per scoprire una città sorprendente?!

Se non hai ancora voglia di lasciare il Belgio, puoi posticipare il rientro di 24 ore e dedicare una giornata alla visita di Bruxelles (una mattinata piena è più che sufficiente per vedere tutto). Grazie ai nostri consigli, saprai già cosa vedere e come!

Cosa vedere in sei ore a Bruxelles: ecco la lista di quello che potrai vedere senza fretta in poche ore, prenotando un hotel in centro, fra quelli che ti consigliamo noi, e seguendo le nostre indicazioni di massima. Dal tuo hotel, situato nel centro della città, potrai vedere in quest’ordine le seguenti attrazioni, in un percorso a piedi logico e sequenziale:
1.    La Grand Place
2.    La statua del celebre Manneken Pis
3.    Il quartiere Îlot Sacré 
4.    La Cattedrale di San Michele e Santa Gudula
5.    Il Mont des Arts
6.    Il Museo di Magritte

Tutte queste attrazioni sono poco distanti una dall’altra e raggiungibili a piedi.

Nel pomeriggio: se avete ancora tempo, vi consigliamo la visita all’Atomium, costruito per la Expo del 1958 e divenuto uno dei simboli di Bruxelles (comodamente raggiungibile in metropolitana dal centro cittadino).

NELLA NOSTRA SCHEDA DETTAGLIATA QUI SOTTO LEGGERAI ANCHE DOVE DORMIRE, DOVE MANGIARE E COME SPOSTARTI!

Scheda dettagliata del viaggio

Programma

Giorno 1
ITALIA/BRUXELLES/MONS – Arrivo e visita della capitale Europea della Cultura 2015, Mons

Arrivo in aeroporto a Bruxelles, noleggio del minivan e spostamento verso Mons (82 km, 1h e 15’ circa). Sistemazione in hotel.

Una volta sistemati nelle nostre camere, inizieremo la visita del centro della celebre cittadina, nominata Capitale Europea della Cultura per il 2015.

La meravigliosa città di Mons si trova non lontano da Charleroi ed è stata, insieme alla città di Pilsen, la Capitale Europea della Cultura nel 2015. Il sensazionale centro storico medievale si sviluppa intorno alla meravigliosa Grand Place, dove si affaccia l’imponente edificio gotico dell’Hotel de Ville risalente al XV secolo. Di fronte al palazzo si trova la statua di una scimmia, che la tradizione vuole porti fortuna a chi le accarezzi la testa. Il Beffroi di Mons, patrimonio Unesco, risale al XVII secolo ed è l’unico campanile del Belgio costruito in stile barocco: alto 87 metri, la struttura vanta un carillon con 49 campane e domina la città dalla sommità di una collina. Di particolare pregio la Collégiale Sainte-Waudru, una superba chiesa in stile gotico brabantino. Gli appassionati di storia rimarranno affascinati dal Musée de la Guerre incentrato sul ruolo di Mons nelle due guerre mondiali, mentre gli amanti della porcellana non possono perdere il Musée du Vieux Nimy.

Cena in ristorante, rientro in hotel e pernottamento.

Giorno 2
TOURNAI/CASTELLO DI BELOEIL – Trekking urbano fra i siti Unesco, visita del Castello di Beloeil e alla casa di Van Gogh

Dopo colazione partiremo per Tournai (50 km, 40’ circa).

Cittadina al confine con la Francia, Tournai è ricca di storia, con la sua peculiare piazza triangolare, la cattedrale di Notre Dame (Patrimonio Unesco) con le cinque torri di pietra e l’impressionante torre campanaria, anch’essa facente parte del Patrimonio Unesco. È l’unica città belga ad aver subito la dominazione inglese.

Dopo aver assaggiato un “clovis”, tipico prodotto della zona, ci spostiamo per visitare il magico castello di Beloeil (30 km, 35’ circa).

Il castello, immerso nel verde e edificato otto secoli fa, è abitato ancora oggi dai Principi di Ligne, ed è stato soprannominato “la Versailles del Belgio” per lo splendore dei suoi interni e dei suoi giardini. Il suo giardino alla francese, che presenta armoniose alternanze d'acqua e piante, d'ombra e di luce, si estende su 25 ettari di superficie, che potremo visitare anche con un piccolo trenino previsto apposta per rispettare gli spazi verdi, in quanto un’attenta manutenzione del giardino cerca di rispettare proprio il disegno originale del 1664.

Prima di tornare in hotel, lungo la via del ritorno visiteremo la “Maison Van Gogh” a Cusmes, la casa dove Van Gogh iniziò il suo percorso artistico che lo portò a diventare un genio della pittura!

Rientro in hotel, poi cena in ristorante e pernottamento.

Giorno 3
VILLERS LA VILLE – Tocchiamo con mano “I Pilastri della Terra”…i segreti dell’abbazia di Villers la Ville

Dopo colazione partiremo alla volta dell’Abbazia di Villers La Ville (55 km, 45’ circa). Qui ci dedicheremo prima a un trekking nei boschi di questo splendido territorio e poi affronteremo i misteri dell’abbazia di Villers La Ville. Ci sembrerà, senza esagerare, di essere stati catapultati nel libro di Ken Follett “I Pilastri della Terra”, una delle pietre miliari della letteratura mondiale.

Il trekking mattutino ci consentirà di iniziare a camminare per i boschi della Vallonia, con una facile ma gratificante escursione. Grazie alla sapiente conduzione della nostra Guida Ambientale Escursionistica, esperta degli ambienti che attraversiamo, inizieremo a scoprire tutte le caratteristiche di questi luoghi lussureggianti. Quest’escursione ad anello ci porterà tra vasti boschi che spaziano con orizzonti larghi e profondi. Respireremo l’atmosfera di un tempo passato, tra rovine dell’antica abbazia e boschi pieni di misteri.
Dislivello: 150 m– Lunghezza: 11 km – Durata: 4 ore

A fine escursione, pranzo all’interno della stessa abbazia (e chi lo vorrà potrà anche assaggiare le ottime birre artigianali prodotte dai monaci di queste zone).

Nel primo pomeriggio, subito dopo pranzo, visita dell’abbazia di Villers La Ville.

Nel 1146, il cavaliere Gauthier de Marbais e sua madre Giuditta invitarono i monaci dell'abbazia di Clairvaux (Francia) a fondare una nuova abbazia a Villers, sul loro territorio. Un piccolo gruppo di 17 religiosi si stabilì a Villers. Questo è l'inizio della storia, per il resto...bisogna ascoltare e vedere con i propri occhi!

Ci spostiamo quindi verso la nostra dimora per le successive quattro notti (50km, 44’ circa). Chiamarla “dimora” non è casuale, visto che saremo catapultati in un vero castello, che ha ospitato storie leggendarie di principi e principesse e che adesso è perfettamente attrezzato per accogliere i turisti, rispettando però l’antica architettura. Fare i selfie per mandare i saluti agli amici rimasti in Italia è altamente sconsigliato, se ci tenete al mantenimento delle amicizie!

Tempo per relax negli spazi dedicati (con piscina all’aperto, sauna, bagno turco e aree relax), poi cena e pernottamento.

Giorno 4
TREKKING AL CONFINE DELLE ARDENNE – Escursione guardando le montagne che hanno fatto la storia d’Europa

Dopo colazione partiremo per la nostra prima escursione a pochi passi dalle Ardenne, che inizierà dal Comune di Gesves (13 km, 20’ circa).

Alle porte delle Ardenne si trova una regione naturale della Vallonia che conserva ambienti meravigliosi. Si tratta di un territorio, noto con il nome di "Condroz" che è incastonato tra le Ardenne e gli impetuosi fiumi della Sambre-Meuse. Conserva ambienti spettacolari e unici e, camminando, andremo alla scoperta, a passo fermo e deciso, di habitat ben preservati in questa regione agricola (ma anche molto boscosa) in provincia di Namur. Talmente ben preservati che di recente il castoro è tornato a popolare alcuni dei suoi corsi d’acqua e, se avremo fortuna, potremo scorgerne anche le tracce assai particolari che lascia sui tronchi.
Le foreste che attraverseremo nelle vicinanze hanno mantenuto l'autenticità, nonostante queste zone siano state abitate dall'uomo sin dai tempi più antichi. I luoghi sono molto ben valorizzati tanto che otto dei ventotto "più bei villaggi della Vallonia" sono in questa regione!
Dislivello: 300 metri – Lunghezza: 14 km – Durata: 6/7 ore circa

Rientro nel nostro hotel, tempo per relax negli spazi dedicati (con piscina all’aperto, sauna, bagno turco e aree relax), poi cena e pernottamento.

Giorno 5
GROTTE DI HAN/GEOPARCO – Trekking fra orsi, lupi e bisonti e la discesa nel cuore della Terra

Dopo colazione, spostamento verso il complesso delle Grotte di Han nel primo Geoparco Mondiale UNESCO del Belgio (47 km, 40’ circa).

Inizieremo con un trekking all’interno del Geoparco, circondati dagli animali.

Percorrendo alcuni facili sentieri, incontreremo vari ospiti del Geoparco (tra cui i “big five” d’Europa: lupo, bisonte europeo, lince, ghiottone e orso bruno), che vengono curati e reintrodotti poi allo stato selvatico. Trattandosi di un progetto di conservazione è estremamente sostenibile e tutela queste specie a rischio. Il Parco accoglie principalmente specie minacciate di estinzione, permettendo loro di riprodursi in buone condizioni e rafforzando così la popolazione della specie. Tutte le volte che è possibile, se l'animale presenta le giuste condizioni, viene reintrodotto in natura. La missione del Parco, sostenuta anche dall’Unesco, è preservare al meglio questa ricca biodiversità, attraverso vari programmi di ripristino dei biotopi e di protezione delle specie autoctone.
Dislivello: 50 m – Lunghezza: 6 km – Durata: 3/4 ore

Pausa pranzo nel ristorante situato nello splendido giardino all’aperto delle grotte.

Nel pomeriggio, scenderemo nelle Grotte di Han (percorso di circa 1,5 km).

Fin dai primi istanti dei nostri passi si manifesterà la magia della grotta. Si sveleranno ai nostri occhi concrezioni dai nomi incantevoli e si susseguiranno immense stanze decorate con drappeggi, stalattiti, stalagmiti. Il fiume Lesse giocherà a nascondino con noi, manifestandosi di tanto in tanto sul nostro cammino. Nel cuore della nostra escursione, poi, nell'immensa Sala delle Armi a 110 metri di profondità, ci lasceremo incantare dal suono e dalla luce della grande opera filmografica prodotta proprio per queste grotte, uno dei cortometraggi "sotterranei" più affascinanti del mondo: l'opera "L'Origine". Un tesoro tecnologico firmato Luc Petit, che aggiunge un tocco artistico a questo viaggio al centro della terra!

Alla fine dell’esperienza in grotta avremo uno tempo dedicato agli acquisti nei tanti negozi sparsi nella cittadina di Han sur Lesse.

Rientro nel nostro hotel (47 km, 40’ circa), tempo per relax negli spazi dedicati (con piscina all’aperto, sauna, bagno turco e aree relax), poi cena e pernottamento.

Giorno 6
ARDENNE/REDU– Escursione nei boschi delle Ardenne. Visita al Villaggio dei Libri.

Dopo colazione, stavolta andiamo verso sud, nelle Ardenne belghe più profonde e selvagge. Cominciamo la giornata con una spettacolare escursione con partenza e arrivo a Redu, il Villaggio dei Libri (55 km, 45’ circa).

La provincia del Lussemburgo, in Vallonia, è certamente una delle zone più selvagge delle Ardenne. Partendo dal centro del piccolo borgo di Redu, dinanzi la suggestiva chiesa dedicata a Saint-Hubert, patrono dell’immensa foresta di oltre 55.000 ettari, cammineremo tra ambienti incontaminati, boschi densi di Conifere e lungo l’argine dell’impetuoso fiume Lesse che tanto ha plasmato, sin dai tempi più antichi, questa parte delle Ardenne. I sentieri ci faranno scoprire gli habitat naturali ben protetti dalla sinuosità del fiume e i rilievi intorno al villaggio. Passeremo anche vicino la stazione spaziale europea, di cui Redu è sede.
Dislivello: 350 metri – Lunghezza: 14 km – Durata: 5 ore circa

Terminato il trekking, effettueremo la visita di Redu, la Città del Libro.

Redu, noto come il “Villaggio del Libro”, è un affascinante villaggio delle Ardenne belghe con una ricca storia letteraria. Nel 1984 ha ospitato il suo primo mercato del libro raro. Da allora, è diventato un rifugio per gli amanti dei libri da tutto il mondo, attirando oltre 200.000 visitatori ogni anno. Il villaggio di Redu è cresciuto nel corso degli anni proprio grazie al commercio del libro, ma ora chiaramente affronta un futuro incerto con il peso della vendita online dei libri. Tuttavia, nonostante le sfide, Redu continua a essere un luogo di grande interesse per gli amanti dei libri e l’atmosfera che si vive giustifica una visita. Al suo interno, inoltre, si trova un piccolo Museo, il Mudia, che ha opere di Modigliani, Klimt, Bruegel il Vecchio, Picasso, il cui bar ha una vista mozzafiato sull’intera valle. Ci fermeremo proprio qui, a fine trekking, per gustare le birre locali.

Rientro nel nostro hotel (55 km, 40’ circa), tempo per relax negli spazi dedicati (con piscina all’aperto, sauna, bagno turco e aree relax), poi cena e pernottamento.

Giorno 7
DINANT/ITALIA – La gemma finale, allietata dalla musica di Adolphe Sax! Poi rientro in Italia

Dopo aver lasciato l’hotel, ci dirigiamo verso la cittadina di Dinant (16 km, 20’ circa). Dedicheremo la mattinata alla visita della città.

Adagiata sulle rive del fiume Mosa ai piedi di imponenti colline che si ergono quasi verticali, la città di Dinant è nel suo insieme sorprendente e mozzafiato. È una città inusuale non solo per il contesto naturale in cui è inserita ma anche per le attrazioni che offre. La fama turistica di Dinant è legata ad Alphonse Sax, inventore del sassofono, e alla birra Leffe, una delle birre d’abbazia più famose in tutto il mondo. Il primo viene ricordato da giganteschi sassofoni sparsi per la città, da un museo interattivo e da un paio di statue in bronzo; i cultori della birra potranno invece visitare il museo del marchio Leffe in un antico monastero e gustare tutti i tipi di Leffe che vengono oggi prodotti. Potremo visitare, inoltre, l’impressionante cittadella che sorveglia la città e la valle della Mosa. Dopo una prima visita fatta tutti insieme, ci lasceremo del tempo ibero per attività individuali, quali degustazioni della birra, visita alla cattedrale oppure semplicemente un tempo per gli ultimi acquisti.

Pranzo in ristorante (fra le varie scelte, le famose cozze da Chez Bouboule sono una delle prelibatezze del territorio).

Tempo libero nel primo pomeriggio, compatibilmente con gli orari dei voli. Trasferimento in aeroporto (100km, 1h 30’ circa), saluti finali e ritorno in Italia.

SERVIZI INCLUSI, SUPPLEMENTO SINGOLA ED EVENTUALI SPESE EXTRA

QUOTE BASE IN CAMERA DOPPIA: matrimoniale o doppia condivisa, con altri partecipanti dello stesso sesso. Vedi anche note sulla scheda viaggio.

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 350,00€ - Su richiesta e a disponibilità limitata.

LA QUOTA COMPRENDE: pernottamento in hotel nelle città, in camere doppie con servizi privati; pernottamento in castello di charme nelle campagne intorno a Namur, in camere doppie con servizi privati; quattro cene in hotel; minivan a noleggio per tutta la durata del viaggio condotto da un autista locale; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del viaggio; tutti gli ingressi alle attrazioni e ai parchi; visita guidata alle grotte di Han; l’ingresso al Wild Park; le tasse di soggiorno.

LA QUOTA NON COMPRENDE: spese di apertura pratica (vedi sotto); volo a/r dall'Italia per Bruxelles; i pranzi al sacco e due cene; le bevande; spese per carburante, pedaggi e parcheggi; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

SPESE DI APERTURA PRATICA: € 30,00 obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

INFORMAZIONI GENERALI E ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO

NOTE: la quota è basata sulla sistemazione in doppia (sistemazione in camera singola su richiesta con supplemento). Per coloro che viaggiando da soli, richiedono comunque la sistemazione con altro/a partecipante, sarà assegnata la camera doppia in condivisione. Qualora però, a ridosso della partenza, l’abbinamento non si fosse completato, si procederà all’assegnazione della camera singola con relativo supplemento.

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO E TUTELA PER ANNULLAMENTI CAUSA COVID. Non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 5% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione  del viaggio.

VALIDITA’ DELLE INFORMAZIONI: tutte le informazioni riportate su queste pagine sono indicative e sono un estratto di quelle riportate in modo esaustivo sulla Scheda Tecnica del viaggio, che costituisce la descrizione ufficiale del viaggio e alla quale si prega di fare esclusivo riferimento.

Ti potrebbero interessare anche...

EMIRATI ARABI – DESERTO, NATURA, DUBAI E ABU DHABI

EMIRATI ARABI – DESERTO, NATURA, DUBAI E ABU DHABI

20/10 - 27/10 e altre date
a partire da € 2.150,00
MADEIRA E PORTO SANTO

MADEIRA E PORTO SANTO

26/07 - 04/08
a partire da € 2.120,00
MADEIRA - NATALE 2024

MADEIRA - NATALE 2024

21/12 - 27/12
a partire da € 1.710,00
Cerca il tuo viaggio