Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
dal 10 al 18 Settembre

GIORDANIA

Petra e il Wadi Rum: trekking originale fra deserto, riserve e canyon
Difficoltà: zampazampa
1850,00 €
 
Presentazione del viaggio

La sabbia ed il vento del Wadi Rum sulle mani. Galleggiare a pelo d’acqua, sul sale del Mar Morto, quattrocento metri sotto il livello del mare. I colori delle migliaia di tessere che compongono la mappa della Terra Santa di Madaba. I piaceri del Califfo negli affreschi del Qusayr ʿAmra. I colori della Tomba della Seta a Petra.

Terra di grandi civiltà e di lunghi racconti, la Giordania è disseminata di tracce dei popoli che l’hanno abitata: dai pittogrammi dei primi nomadi del Wadi Rum alle grandiose architetture nabatee di Petra, passando per le città bibliche di Sodoma e Gomorra. Ma il cuore del Paese è di sabbia. Lasciata la sua bianca capitale, tutta la vita della Giordania sembra nascere dal deserto, a cominciare dai castelli omayyadi di Qaṣr al-Kharāna, caravanserraglio e crocevia del deserto basaltico, e Qusayr ‘Amra, scandaloso “centro termale” di Walid I, Patrimonio Mondiale UNESCO. Viaggiando verso sud, incontreremo Madaba, capitale dei mosaici e melting pot di religioni, e il Monte Nebo, luogo carico di misticismo e di racconti biblici. Le rive bianche di sale del Mar Morto ci appariranno già lungo la Strada dei Re, ad anticipare una giornata sulle sponde del lago salato, fra bagni memorabili e fanghi. Qui esploreremo la riserva del Wadi Mujib, con uno speciale trekking acquatico nel fiume, in estate, e una camminata “lunare” sulle alture che lo sovrastano in inverno. Tappe successive saranno la Riserva di Dana, dove la geologia della Rift Valley si mostra in tutte le sue variazioni, e il villaggio beduino di Feynan, dove ci attende il riposo da caravanserraglio del Feynan Ecolodge. Esempio di sostenibilità ambientale ed economica, il Lodge a sera è una meraviglia illuminata esclusivamente da candele! E le rovine del castello crociato di Kerak, scrigno di racconti delle gesta cavalleresche di Saladino e Riccardo Cuor di Leone, apriranno la scena per lei, Petra, l’inespugnabile città nabatea, nascosta al mondo fino ai primi anni del XIX secolo, che dorme affondata in arenarie colorate. La raggiungeremo nel modo più spettacolare, con un trekking  da Piccola Petra sulle antiche vie delle carovane, e la  esploreremo per due giorni nell’incanto di arte e natura che si fondono ed esaltano. L’accoglienza dei beduini nel Wadi Rum, fatta di tè e gentilezza, ci accompagnerà in un deserto, altro Patrimonio UNESCO, dalle sabbie cangianti, puntellato di giganti d’arenaria. E, infine, ad Aqaba ci concederemo il relax del mare e la vita pulsante del suq, in ultimo giorno di ospitalità autentica, la stessa che risuona nella frase che vi sentirete ripetere ovunque in modo sincero ed orgoglioso: 
“Welcome to Jordan!”. 
 
 CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984

Tipologia:
viaggio escursionistico di gruppo
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; visite a città, monumenti e luoghi storici; passeggiate nel deserto e nei canyon; trekking nelle riserve e a Petra; trekking bagnato nel Wadi Mujib
Come:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 14 partecipanti)
Speciale perchè:
Petra, la seconda meraviglia del mondo moderno; un bagno nel Mar Morto, dove non si può affondare!; l’esperienza unica del trekking nei fiumi all’interno del deserto!
Area di rilevanza naturalistica:
il deserto del Wadi Rum; la Riserva di Dana; la riserva del Wadi Mujib
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
10 Set 20229 giorni/8 notti1850,00 €Iscrizioni aperte
23 Ott 20229 giorni/8 notti1850,00 €Iscrizioni aperte
19 Nov 20229 giorni/8 notti1850,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
pernottamento in hotel, ecolodge, e chalet in camere doppie con servizi privati; pernottamento in tende beduine doppie con servizi in comune; mezza pensione, dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo giorno; cena tipica a Piccola Petra; pulmino con autista per tutta la durata del viaggio; jeep tour nel Wadi Rum; transfer da/per l’aeroporto; il visto d’ingresso; tutti gli ingressi previsti dal programma; guida locale durante il tour, assistenza di Guida Ambientale Escursionistica dall’Italia esperta della destinazione; il volo A/R dall’Italia (Roma-Amman e Aqaba-Amman-Roma).

La quota non comprende:
spese di apertura pratica; le tasse aeroportuali (circa 350,00€); i pranzi e le bevande; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

Sistemazione in singola: € 320,00 su richiesta, con supplemento, a disponibilità limitata.

Spese apertura pratica:  € 30,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.
 

FILO DIRETTO TRAVEL – LA POLIZZA ANNULLAMENTO ANTI COVID SU MISURA PER TE!

Non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 4% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione  del viaggio.

UN ABITO SU MISURA

Oltre all'assistenza alla persona, al rimborso delle spese mediche e del bagaglio, Filo diretto Travel offre la garanzia annullamento, riprotezione e interruzione del viaggio, preservando coloro che hanno acquistato il pacchetto viaggio dal pagamento delle penali applicate in caso di cancellazione. La polizza include inoltre l'assistenza domiciliare per 365 giorni dal rientro in Italia.

PIÙ SICURI CON LE NUOVE GARANZIE ANTI COVID-19!

Chi prenota un viaggio organizzato assicurato con Filo diretto Travel, potrà contare, in caso di contagio da Coronavirus, su specifiche garanzie e prestazioni di assistenza, come ad esempio:

diaria giornaliera in caso in caso di infezione durante il soggiorno; indennità da convalescenza post terapia intensiva; ulteriori prestazioni di assistenza

MA SOPRATTUTTO...

la Garanzia Annullamento per Covid: è prevista l’infezione da Coronavirus tra i motivi che danno diritto al rimborso e in più senza applicazione di scoperto! 
  
 
 CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984  

Programma:
1° GIORNO: ITALIA – AMMAN – Benvenuti in Giordania!
Partenza dall’Italia con volo di linea e arrivo all’aeroporto internazionale di Amman. Dopo il disbrigo delle formalità per l’ottenimento del visto, trasferimento in hotel ad Amman. Assegnazione delle camere e check-in. Cena e pernottamento.
 
2° GIORNO: CASTELLI DEL DESERTO/MADABA/MONTE NEBO E MAR MORTO – Sulle orme del Califfo!
Dopo la prima colazione, lasceremo Amman per raggiungere il deserto dell’est e visitare due eccezionali “castelli” omayyadi: Al-Kharrana, caravanserraglio dalla imponente pianta quadrata e le innumerevoli stanze, e Qusayr ‘Amrah, incluso nel Patrimonio UNESCO per gli splendidi affreschi sulle fantasie proibite del califfo.
In tarda mattinata arriveremo a Madaba, con il suo melting pot di religioni e il piccolo, caratteristico suq,  che visiteremo insieme all’immancabile mosaico della “Mappa della Palestina”, prima di pranzare e ripartire per il Monte Nebo. Luogo di culto sin dall’antichità, ci colpirà per l’atmosfera di misticismo che si respira e per il panorama su tutta la “Terra Promessa”. Da qui prenderemo la Strada dei Re, che ci condurrà circa 400 metri sotto il livello del mare, sulle rive del Mar Morto. Qui avremo modo di rinfrescarci e di sperimentare i fanghi e la salinità del grande lago salato con un bagno sensazionale, nell’unico mare dove davvero non si può affondare!
Cena sul Mar Morto e pernottamento negli chalets affacciati sul lago.

3° GIORNO: MAR MORTO/KERAK E DANA – Trekking, antichi castelli e natura
Dopo colazione, una breve camminata ci porterà all’ingresso del Wadi Mujib, la spettacolare gola di arenaria che dà il nome alla Riserva Naturale. 

ESTATE. Nei mesi di apertura, partiremo per un’emozionante trekking bagnato, il Siq Trail, che risale il fiume fino a una splendida cascata sotto cui ci si può bagnare. Il livello dell’acqua la difficoltà del percorso variano ogni anno, ma la risalita del fiume è agevolata dalla presenza di guide del parco nei passaggi più impegnativi. Il trekking dura circa 3,5 ore. Cammineremo e guaderemo il fiume che scorre nel canyon fra pareti di roccia, lagune blu, rapide e cascate, per un momento di entusiasmante avventura!
 
Siq Trail - Dislivello: 150 m –Lunghezza: 2 km –Durata: 3,5 ore –Difficoltà: zampazampazampa

 
INVERNO. Quando il Siq Trail chiude per la lunga pausa invernale, ci dedicheremo all’Ibex Trail, il cammino dello stambecco nubiano, trekking “asciutto” facile ma  non privo di emozioni! Il percorso attraversa un paesaggio dai colori incredibili, con il rosso delle rocce che si staglia contro l’azzurro acceso del cielo e l’argento del grande lago in lontananza, tutto punteggiato dal verde delle piante di iris nero di Giordania.
Ibex Trail - Dislivello: 250 m –Lunghezza: 7 km –Durata: 3 ore –Difficoltà: zampazampa

 
A fine escursione, partiremo verso sud, per visitare il maestoso castello crociato di Kerak, con i suoi molti piani e cunicoli. Qui l’alternarsi del dominio arabo a quello crociato ha generato interessanti sincretismi architettonici. Pranzeremo in locale tipico e ci dirigeremo, poi, al villaggio di Dana, a 1240 m. Il piccolo borgo ottomano è tutto affacciato sulla vallata e sul Wadi araba, quasi al livello del mare, con punti panoramici da mille e una notte. 
Cena e pernottamento a Dana circondati da uno scenario mozzafiato!

4° GIORNO: TREKKING DA DANA A FEYNAN – Escursione verso la fabbrica dei sogni!
INVERNO. La giornata di oggi sarà dedicata a uno dei più bei sentieri percorribili nella Riserva di Dana. Nonostante la lunghezza, il percorso è accessibile a chiunque abbia un minimo di allenamento perchè prevalentemente in discesa. Il trekking dal villaggio di Dana a Feynan, attraversando tutta la riserva di Dana circondati da paesaggi quasi lunari (trekking medio-difficile ma solo per la lunghezza, da 4 a 5 ore, tutto in discesa, dall’inizio alla fine, e con pranzo al sacco durante l’escursione). 
Dislivello solo discesa: 800 m – Lunghezza: 14 km – Durata: 5 ore – Difficoltà: zampazampazampa   

ESTATE. La giornata di oggi sarà dedicata a uno dei più bei trekking bagnati percorribili nella Riserva di Dana: il Wadi Ghuweir, fiume che scorre fra pareti di arenaria tutte coperte da oleandri, canne e alberi di pistacchio. Il tragitto, freschissimo perché bagnato, è un’affascinante discesa verso il Wadi Araba. 
Dislivello: 400 m – Lunghezza: 12 km – Durata: 5 ore – Difficoltà: zampazampa

Raggiunto il nostro ecolodge a Feynan, avremo modo di godere delle attività con le guide locali e, in serata, di rilassarci in un luogo fuori dal tempo, dove le sole luci accese saranno quelle delle tante candele disseminate ovunque.
Cena e pernottamento a Feynan.

5° GIORNO: FEYNAN/SHOBAK E PETRA – Alla difesa del castello di Shobak!
In mattinata partiremo alla volta del maestoso castello di Shobak, arroccato su un promontorio praticamente inespugnabile, che ci consentirà di capire come cristiani e musulmani si passavano di mano castelli e avamposti al tempo delle crociate. Il castello è uno scrigno di storia, con gli ambienti ancora riconoscibili e una serie di cunicoli da esplorare torcia alla mano!
Armati di pranzo al sacco, ci muoveremo quindi verso Petra, che raggiungeremo nel pomeriggio. Avremo tempo per rilassarci nell’hammam in vista delle molte gioie e qualche fatica del giorno successivo. In serata ci  sposteremo verso Piccola Petra, dove ci attende una splendida cena a base di maqloubah, piatto tipico a base di riso e pollo cotto “al rovescio”, e musica tipica. 
Rientro in hotel e pernottamento a Petra.
 
6° GIORNO: TREKKING DA PICCOLA PETRA A PETRA – da viaggiatori a antichi carovanieri
Tutta la giornata sarà dedicata alla visita di Petra, inespugnabile Las Vegas nabatea. La raggiungeremo attraverso la Back Route,  percorso che ricalca l’antico tratto usato dai carovanieri per raggiungere il Monastero, uno dei templi più importanti della città, e poi il centro. Chiamata anche “Città Rosa” per il colore dell’arenaria in cui è scolpita, è rimasta nascosta al mondo per quasi un millennio. La città, che pur si estende per diversi chilometri, è solo una piccola parte di quanto i nabatei costruirono intorno al Wadi Musa! 
Gli itinerari che percorreremo ci permetteranno di vivere l’area archeologica, ormai attraversata da migliaia di visitatori al giorno, per gran parte quasi in solitudine. Dedicheremo, infatti, il pomeriggio alla risalita di vie sacre e sentieri che offrono gli affacci più belli di Petra, ristorandoci con un tè quando ci sentiremo stanchi e godendo della magia e del silenzio del luogo. Raggiungeremo il Tesoro a fine giornata, quando ormai i gruppi di turisti sono usciti, per godere del più famoso monumento di Petra in totale pace.

Al rientro in hotel ci godremo il meritato riposo e, per chi lo vorrà, un percorso benessere in un hammam tradizionale, con scrub e massaggi.
Cena in hotel a Petra e pernottamento.

Dislivello salita/discesa: 400 m
Lunghezza: 18 km (escluse le escursioni facoltative, che sono comunque previste nel programma, dentro Petra) -
Durata: 8 ore - Difficoltà: zampazampazampa

7° GIORNO: PETRA/DESERTO DEL WADI RUM – Il the nel deserto fra dune, archi di roccia e antiche iscrizioni
All’alba entreremo di nuovo a Petra, stavolta seguendo il famosissimo percorso di Indiana Jones attraverso lo scenografico Siq, un canyon di 1,2 km che termina davanti al “Tesoro”. Questa era, anticamente, l’unica via di accesso alla città: con le sue alte pareti presidiate da soldati e arcieri la rendeva imprendibile e inattaccabile!
Dopo una colazione corroborante, proseguiremo il nostro viaggio a sud verso il rosso deserto del Wadi Rum. Riserva naturale e area protetta, oltre che Patrimonio Mondiale UNESCO, questo è un luogo di emozioni e riflessioni, fatto di sabbie che cambiano colore col variare della luce e di morbide rocce di arenaria, che emergono dalla sabbia come antichissimi giganti.
Il pomeriggio sarà tutto dedicato alla scoperta del deserto, evitando le aree più famose e battute dai turisti per rifugiarci in angoli solitari. La giornata trascorrerà fra molteplici attività, la maggior parte delle quali ci porterà a toccare con mano il deserto, scalando piccoli monti (niente paura, è più facile di quanto sembri!), percorrendo canyon dalle altissime pareti, correndo sulle dune a piedi scalzi (per chi lo vorrà…) e apprendendo qualcosa in più sulla vita dei beduini del deserto.
Dopo aver goduto, meteo permettendo, di un tramonto da sogno, ci muoveremo verso il campo tendato che ci ospiterà per una cena eccezionale e una notte sotto le stelle.
Cena tipica beduina cucinata sotto la sabbia e pernottamento in tende beduine dotate di letti

Dislivello: nullo – Lunghezza: 3 km – Durata: 1.5 ore - Difficoltà: zampa 

8° GIORNO: DESERTO DEL WADI RUM E AQABA – Defaticamento e mercati!
La giornata inizierà con una breve passeggiata per raggiungere il punto panoramico da cui veder sorgere il sole, per poi consumare la nostra colazione sotto le tende beduine e ripartire per Aqaba, la tappa più a sud del nostro viaggio nonché unico sbocco sul mare della Giordania.
Aqaba è una frizzante città di mare piena di contrasti divertenti: dallo yatch club al tipicissimo suq, dagli stabilimenti balneari alla bianchissima moschea affacciata sul lungomare. Qui ci concederemo un gran finale dedicato al mare e al relax al mattino, pranzando sulla spiaggia e recuperando le energie per un’incursione pomeridiana al mercato! Non si tratta di solo shopping ma di un’esperienza a contatto con i cittadini di Aqaba, fra offerte di tè, chiacchiere sui profumi e assaggi di spezie dall’Estremo Oriente, in un’ultima immersione nella cultura giordana.
Cena e pernottamento in hotel ad Aqaba.

9° GIORNO: AQABA/AMMAN E RIENTRO IN ITALIA – Arrivederci in Giordania!
Colazione al mattino presto e partenza per l’aeroporto di Aqaba, dove prenderemo il volo interno per Amman. Tempo per i saluti, volo per l’Italia e…arrivederci al prossimo viaggio!
 
Come arrivare:

Volo diretto A/R Roma/Amman e Aqaba/Amman/Roma: incluso nella quota. Tasse aeroportuali non incluse pari a 350,00€ circa.

Operativo dei voli da Roma:

ANDATA: VOLO RJ102 ore 15:35 Roma Fiumicino – ore 20:05 Amman
RITORNO: VOLO RJ305 ore 08:40 Aqaba – ore 09:30 Amman
VOLO RJ101 ore 11:45 Amman – ore 14:35 Roma Fiumicino

Partenze da altre città su richiesta, con supplemento di euro 130,00.

Meta:
Giordania
Partenza da:
Roma, Milano o altre città su richiesta
Arrivo a:
Amman
Alloggio:
alberghi nelle città; ecolodge a Feynan e Dana; chalet sul Mar Morto; campo tendato nel deserto del Wadi Rum (servizi in comune).
Trattamento:
trattamento di mezza pensione, con colazione e cena in hotel; una cena tipica a Piccola Petra
Cosa portare:
abbigliamento adatto ad un trekking escursionistico leggero, pile, scarponcini da trekking, zaino, scarpe per i trekking urbani, borraccia, occhiali da sole, cappello, costume da bagno, crema solare, torcia.
Trasporti locali:
in pulmino a noleggio con autista per tutta la durata del viaggio.
Pasti:
colazioni e cene in hotel, una cena a Piccola Petra. Non inclusi: tutti i pranzi al sacco autogestiti (la guida porterà il gruppo in locali tipici, preventivare circa 80,00€ per tutta la durata del tour)
Data partenza:
10-09-2022
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
GiordaniaGiordaniaGiordaniaGiordania

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza