Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Su richiesta
Tutto l'anno

CRACOVIA e AUSCHWITZ

La nuova frontiera dell’Europa contemporanea, ponte con le culture dell’est
Difficoltà: zampa
su richiesta
 
Presentazione del viaggio

VIAGGIO SU RICHIESTA PER GRUPPI PRECOSTITUITI - MINIMO 5 PARTECIPANTI

 
Una leggenda vuole che Cracovia fosse stata fondata dal sovrano Krakus, che l’avrebbe costruita sopra una caverna occupata da un drago, SmokWawelski. 
La storia di Cracovia si intristisce con la Seconda Guerra Mondiale con la nascita a pochi km di uno dei più tristemente famosi campi di concentramento, Auschwitz. Alla guerra è fortunatamente sopravvissuta l’architettura gotica, rinascimentale e barocca della Città Vecchia, testimone della lunga e gloriosa storia della città, oggi tutelata dall’UNESCO dal 1987. 
Vera capitale culturale della Polonia, Cracovia non vi deluderà. Il Centro storico è intatto e si snoda intorno alla piazza medievale più grande d'Europa. Dall'alto del Wavel (collina) il Castello sorveglia la città, almeno da quando qui si incoronavano i sovrani polacchi. Nel centro città c'è anche un piccolo ma interessante museo con l'enigmatico e bellissimo dipinto della Dama con l'ermellino di Leonardo da Vinci mentre poco lontano ci aspetta un toccante quanto necessario viaggio nella memoria ad Auschwitz. 
A Cracovia visse anche Karol Wojtyla, svolgendo la sua duplice funzione di vescovo ed oppositore, prima di diventare Papa e andare a Roma.
Tipologia:
trekking urbano.
Cosa facciamo:
visitiamo la città a piedi e utilizzando i mezzi pubblici.
Come:
viaggio di gruppo con accompagnatore Four Seasons (min. 6 max. 15 partecipanti).
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
Tutto l'anno4 gg, 3 ntsu richiestaSu richiesta


La quota comprende:
pernottamento in hotel, in camere doppie con servizi privati; la prima colazione; la visita guidata a Auschwitz; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica.

La quota non comprende:
spese di apertura pratica;i voli; i trasferimenti; i pasti oltre la colazione; le entrate ai musei e similari; quanto non contemplato nella voce “la quota comprende”.
 
Spese apertura pratica:  € 10,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un'altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un'ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.
 

Programma:
1° giorno
ITALIA/CRACOVIA
Partenza dall’Italia. Arrivo ad Cracovia e appuntamento presso l’hotel dove alloggeremo. Nel pomeriggio incontro con la guida e presentazione del tour.
Nel pomeriggio, potremo scegliere uno tra i tanti musei della città (o a scelta dedicarci ad un po’ di shopping), fra i quali consigliamo il Museo Nazionale di Cracovia, uno dei più importanti della nazione, al cui interno troviamo una esposizione di ben 700.000 opere, tra cui si ammirano in particolare i capolavori di Wyspiański, Malczewski, Wyczółkowski, Tetmajer; molto interessante inoltre l’area dedicata allo stile artistico dell’avant-garde degli anni trenta.
Costituiscono parte del Museo Nazionale di Cracovia il Museo Czartoryski e l’Arsenale di Cracovia. Qui troviamo esposte collezioni d’arte romana, greca, egizia ed etrusca, arte decorativa internazionale, pittura europea e diverse esposizioni di vari oggetti storici. Si ricorda che nel Museo Czartoryski è custodito in particolare il celebre capolavoro di Leonardo, “La Dama con L'Ermellino”.
Cena in uno dei locali caratteristici del centro di Cracovia. Breve passeggiata notturna, rientro in hotel e pernottamento.
 
2° giorno
CRACOVIA – VISITA DELLA CITTA’
Cracovia è una città ideale da conoscere e girare a piedi, per scoprire la sua storia ed ascoltare le sue leggende. Siccome il centro di Cracovia è abbastanza compatto, i monumenti e le attrazioni turistiche più importanti sono facilmente raggiungibili a piedi. 
Andando in giro per la Città Vecchia, vedremo il Castello e la Cattedrale, situati sulla collina del Wawel, dove potremo ammirare tra l’altro le tombe dei re polacchi. In seguito continueremo per il Tratto Reale, per via Grodzka e Kanonicza fino all’Università Jagellonica, la prima fondata in Polonia. Andremo poi alla Piazza del Mercato, che costituisce la più grande piazza di origine medievale in Europa. Prima di visitare la Chiesa Mariana con lo stupendo altare gotico in legno, opera di Wit Stwosz, faremo un salto al Sukiennice, il Mercato dei Tessuti, dove troveremo i souvenir tipici della Polonia. Il giro termina presso le mura di difesa, vicino al Barbacane e la Porta Floriana. Pranzo leggero in un locale tipico durante la camminata.
Ritorno in hotel nel tardo pomeriggio, relax e poi cena presso un tipico ristorante locale. 
 
3° giorno
ESCURSIONE AD AUSCHWITZ
Auschwitz, luogo di una delle più grandi tragedie nella storia dell’umanità, dovrebbe essere visitato da ognuno di noi. Fu fondato nel 1940 come campo di lavori forzati dove venivano trattenuti i prigionieri politici polacchi. Già due anni dopo, nel 1942, Auschwitz divenne campo di sterminio degli ebrei provenienti da tutta l’Europa. Dal 1940 al 1945 vennero uccisi circa 1,5 milioni di persone, in maggior parte ebrei, polacchi, zingari, russi, ma anche rappresentanti di altre nazioni. La visita comincia con la visione di un film documentario che presenta la liberazione del campo da parte dell’Armata Rossa. In seguito vedremo la mostra allestita in alcune delle baracche, le camere a gas ed i forni crematori. Proseguiremo poi per l’altra parte del campo, Auschwitz II-Birkenau, dove da una torre di guardia potremo valutare la dimensione di questo campo di sterminio. La visita del campo può suscitare delle emozioni molto forti. Rientro in hotel nel pomeriggio, relax e poi uscita serale per la cena.
 
4° giorno
CRACOVIA/ITALIA
Dopo la colazione ed il check-out, la giornata sarà organizzata a seconda degli orari di rientro dei voli. Srà possibile visitare Kazimierz, il quartiere sudest della vecchia Cracovia, che costituiva tempo fa il centro della vita religiosa e sociale degli ebrei. Avremo la possibilità di vedere i luoghi dove Steven Spielberg ha girato il suo famoso “Schindler’s list”. Potremo inoltre ammirare i monumenti della cultura ebraica, come la Vecchia Sinagoga (attualmente parte del Museo Nazionale di Cracovia), la Sinagoga e il cimitero Remuh. 
Al termine trasferimento in aeroporto e rientro in Italia.
 
  FOUR SEASONS, TUTTO UN ALTRO VIAGGIO!
Come arrivare:
Voli di linea o low cost (non inclusi) con Ryanair o altra compagnia.

Perché non includiamo il volo? Perché come forse sai le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo "prudenziale"  che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio.

Meta:
Polonia
Partenza da:
Roma, Milano, altre città su richiesta
Alloggio:
hotel
Trattamento:
pernottamento e prima colazione
Note:

VIAGGIO SU RICHIESTA PER GRUPPI PRECOSTITUITI - MINIMO 5 PARTECIPANTI 


 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
Cosa portare:
abbigliamento comodo e caldo, scarpe adatte per lunghe passeggiate.
Pasti:
colazione in albergo inclusa nella quota; altri pasti non inclusi.
Curiosità:
SMOK, IL DRAGO. Nei pressi del fiume guardando in basso dalle mura vedrete un dragone in metallo, lo smok, che secondo la leggenda terrorizzava la collina di Wavel, divorando ogni anno sette fanciulli e sette fanciulle. Il re, per proteggere gli abitanti di Cracovia, promise in sposa sua figlia a chi fosse riuscito ad uccidere il drago. Tutti i cavalieri fallirono ma un calzolaio molto furbo riuscì ad ucciderlo, dandogli in pasto una pecora riempita di zolfo. Smok il drago divorò la pecora, e avvelenato dallo zolfo iniziò a bere l'acqua della Vistola per spegnere l'incendio che lo divorava, ma l'acqua non bastò e il drago fu ucciso. Dal castello è possibile entrare nella caverna, dimora del drago, ed, attraversandola, uscire sulle rive della Vistola, dove è stato costruita la statua in metallo che periodicamente getta fuoco dalle fauci.

Data partenza:
Tutto l'anno


 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
CracoviaCracoviaCracoviaCracovia

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza