Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Attività Centro-Sud Italia
4 Giugno

LA FAGGETA VETUSTA DI MONTE RASCHIO E IL POGGIO STRACCIACAPPELLO

CON GIUSEPPE ROTILI nei boschi Patrimonio UNESCO del Parco Bracciano-Martignano
Difficoltà: zampazampazampa
15,00 €
 
Presentazione del viaggio
Evento promosso dal Parco Naturale Bracciano-Martignano nell'ambito del cartello regionale "Tesori Naturali 2022 - programma Giorni Verdi"
 
Sarà un'affascinante ed avvincente escursione, immersi completamente nei fitti boschi di cerro e faggio all'interno del Parco Naturale Regionale di Bracciano-Martignano. Cammineremo nel più totale silenzio di questi monti non molto elevati che circondano in parte il lago di Bracciano. Attraverseremo faggete che sono considerate relitti di fredde epoche passate. Le faggete appenniniche, infatti, vegetano normalmente sopra i 1200 metri, ma le particolari condizioni climatiche del territorio hanno favorito la conservazione di ampi lembi di questa formazione. Percorreremo un percorso che scende e sale tra boschi, valli e torrenti fino a raggiungere la vetta tra le più alte dei Monti Sabatini.
 
Tipologia:
Escursione a piedi
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
04 Giu 20225 ore15,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
accompagnamento di Guida Ambientale Escursionistica, assicurazione infortuni, assicurazione RC guida.

La quota non comprende:

trasporti e pasti; quanto non indicato nella voce "La quota comprende".

 Perché camminare con noi?

  • perché ti rilasciamo una regolare ricevuta su ogni escursione, sulla quale paghiamo regolarmente le tasse;
  • perché tutte le nostre guide sono Guide Ambientali Escursionistiche regolarmente iscritte all’AIGAE, l’Associazione Italiana delle Guide Ambientali Escursionistiche;
  • perchè abbiamo una regolare assicurazione di Responsabilità Civile che copre tutte le responsabilità della guida e dell'organizzazione fino a 2,1 milioni di euro;
  • perché ogni partecipante è sempre coperto anche da una Polizza Infortuni (massimali e condizioni presso la Segreteria);
  • perché crediamo nel turismo responsabile e ogni anno devolviamo una parte degli introiti di tutte le nostre attività a Climate Care, per compensare le emissioni di CO2 di ogni attività di Four Seasons Natura e Cultura
  • ...e, soprattutto, perchè ti diverti!
Programma:

Evento promosso dal Parco Naturale Bracciano-Martignano nell'ambito del cartello regionale "Tesori Naturali 2022 - programma Giorni Verdi"

L'escursione ci porterà a conoscere un angolo della parte più settentrionale del Parco Regionale Bracciano-Martignano. Il parco istituito nel 1999, rappresenta il tipico paesaggio vulcanico che si estende su gran parte della fascia collinare a cavallo delle province di Roma e Viterbo. Lasciate le auto, ci inoltriamo nel fitto bosco formato nella prima parte in prevalenza da cerro. Cammineremo in questo angolo di parco poco conosciuto, lontano da tormentosi rumori cittadini, tra imponenti alberi di faggio fino a raggiungere la vetta di Monte Raschio. L'area è popolata dal cinghiale, istrice, volpe e  altre specie di mammiferi e uccelli, che con un po' di fortuna potremmo osservarli nel loro habitat naturale. Giunti in cima a Monte Raschio ci fermeremo per una meritata sosta, per poi discendere lungo una via comoda nel bosco fino ad arrivare al punto di partenza. 



Come arrivare:

IN AUTO - G.R.A. uscita Cassia Bis (s.s.2) Via Veientana-Viterbo. Uscita di Cesano di Roma, seguire indicazioni per Bracciano, Manziana, proseguire fino ad Oriolo Romano.

IN TRENO: Regionale delle 8:38 da Roma Tiburtina per Oriolo.

Meta:
Monti Sabatini
Note:
NOTE DELLA GUIDA
LA GUIDA ASPETTERÀ  I PARTECIPANTI  DIRETTAMENTE AL PARCHEGGIO DI LATO ALLA STAZIONE DI ORIOLO ROMANO. Si pregano i partecipanti che arriveranno con la propria auto di essere puntuali e di presentarsi all'appuntamento dopo aver fatto l'eventuale sosta bar/caffè/servizi.
Non adatto ai bambini e ragazzi di età inferiore a 18 anni.
 
NOTE SUL PERCORSO
I percorsi possono presentarsi ricoperti dalla vegetazione, e il terreno scivoloso a tratti fangoso. Tratti del percorso sono fuori sentiero nel bosco. L'escursione prevista richiede una buona preparazione fisica, idonea al grado di difficoltà dell'itinerario prescelto.
Si richiede all'escursionista presente un equipaggiamento e abbigliamento adatto per affrontare in sicurezza eventuali cambiamenti meteorologici in montagna: scarponi da trekking, abbigliamento a strati secondo le condizioni atmosferiche, giacca a vento antipioggia, pile, mantellina, pantaloni lunghi, guanti e cappello in pile, zaino, borraccia, torcia elettrica. Si suggerisce di portare un ricambio d'abbigliamento asciutto, maglietta, calze, cappello e guanti di pile, torcia elettrica.

PRENOTAZIONI: dopo la chiusura dell'orario d'ufficio, ma comunque entro le 18:00 del giorno precedente l’attività; il partecipante può direttamente inviare con un messaggio WhatsApp o Sms, specificando nome e cognome, ed eventuali altri partecipanti   alla guida, Giuseppe Rotili al numero 347 1820239.

NOTA COVID: ai sensi delle vigenti disposizioni per l'emergenza da COVID-19, per la partecipazione all'attività è OBBLIGATORIO che ciascun partecipante:

- sia dotato di propria mascherina di comunità, da indossarsi durante le pause o in caso di necessità
- sia dotato di proprio flaconcino di gel disinfettante a base alcolica
- mantenga rigorosamente la distanza interpersonale di 2 metri

La guida si riserva di non ammettere o di escludere dall'attività in qualunque momento il partecipante che non rispetti quanto sopra e/o le disposizioni vigenti.   

LA TESSERA FOUR SEASONS NATURA E CULTURA E' FACOLTATIVA, GRATUITA E A PUNTI!

Come funziona? Ad ogni escursione che fai, la guida la oblitera. Quando raggiungi dieci escursioni effettuate, hai diritto ad una undicesima gratuita. Chiedi alla tua guida di sottoscriverla!

Cosa portare:
scarponi da trekking, abbigliamento comodo ed adatto alla stagione, torcia elettrica, cappello e guanti di lana, pranzo al sacco, acqua (almeno 1l), un ricambio d'abbigliamento asciutto, NON sono adatti i pantaloni Jeans, calzamaglia, Kit Anti-Covid19
Pasti:
pranzo al sacco (non incluso).
Curiosità:
LE FAGGETE VETUSTE. Le faggete vetuste, come quella di Oriolo Romano, sono foreste molto antiche che non hanno subito cambiamenti nel corso di molti secoli. Dal termine dell’ultima Era glaciale, le faggete hanno lasciato i loro rifugi isolati sulle montagne per espandersi in tutta Europa. Tra le 63 faggete in 12 Paesi riconosciute nel Patrimonio Mondiale Naturale Unesco, 10 sono  in Italia e si estendono dalla Toscana alla Calabria. Quasi tutte le faggete italiane fanno parte di parchi naturali come quella del Monte Raschio a Oriolo Romano che fa parte del Parco Regionale  Bracciano-Martignano ed riconosciuta dall’UNESCO  nel 2017.  
Si tratta di un luogo davvero particolare, che ha la peculiarità di crescere a soli 450 metri di altezza invece dei soliti 700/900. Con ogni probabilità ciò è reso possibile dal fatto che nella zona si crea un microclima particolare di umidità e frescura, favorito dalle acque sotterranee e dalle correnti umide provenienti dal vicino lago di Bracciano.

Prenotazioni entro:
le 16:00 di venerdì presso i nostri uffici allo 06 27800984 (O VIA WHATSAPP AL 353.419.3141). Dopo tale orario, ma comunque entro le 18:00 del giorno precedente l’attività, direttamente con la guida, Giuseppe Rotili al 347.1820239
Data partenza:
04-06-2022
Dislivello:
400 m
Lunghezza:
13 km
Profilo itinerario:
anello
Appuntamento 1:
ore 10:00 - Stazione ferroviaria di Oriolo Romano, presso il parcheggio della stazione
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Parco di Bracciano-MartignanoBracciano

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza