Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Attività Centro-Sud Italia
12 Giugno

TUTTO IN UN WEEK-END...SIBILLINO!

CON GIANLUCA UGOLINI la fioritura di Castelluccio e il Lago di Pilato
Difficoltà: zampazampazampazampa
20,00 €
 
Presentazione del viaggio

QUESTA ESCURSIONE E' COLLEGATA A QUELLA DI SABATO SUL VETTORE (INFO QUI)

Un fine settimana veramente intenso di emozioni: uno dei panorami più belli dell’Appennino dai 2476 metri di altitudine del re dei Sibillini, la piena fioritura di Castelluccio di Norcia ed un lago che appare e scompare e che da sempre è stato considerato, dalla tradizione popolare, luogo magico e misterioso.

QUESTA ESCURSIONE E' COLLEGATA A QUELLA DI SABATO SUL VETTORE: data la distanza da Roma, qualora si desiderasse partecipare a entrambe le escursioni, si suggerisce di pernottare in loco.
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
12 Giu 20228 ore 20,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
accompagnamento di Guida Ambientale Escursionistica, assicurazione infortuni, assicurazione RC guida.

La quota non comprende:

trasporti e pasti; quanto non indicato nella voce "La quota comprende".

Perché camminare con noi?

  • perché ti rilasciamo una regolare ricevuta su ogni escursione, sulla quale paghiamo le dovute tasse;
  • perché tutte le nostre guide sono professionisti regolarmente iscritti ad AIGAE, l’Associazione Italiana delle Guide Ambientali Escursionistiche;
  • perché abbiamo una Assicurazione di Responsabilità Civile che copre tutte le responsabilità della guida e dell'organizzazione fino a 2,1 milioni di euro;
  • perché ogni partecipante è sempre coperto anche da una Polizza Infortuni (massimali e condizioni presso la Segreteria);
  • perché crediamo nel turismo responsabile e ogni anno devolviamo una parte degli introiti di tutte le nostre attività a Climate Care, per compensare le emissioni di CO2 di ogni attività di Four Seasons Natura e Cultura.

… e soprattutto, perché ti diverti!

Programma:
Lasciate le stanze dopo colazione, prenderemo la strada sterrata tra le famose fioriture della zona tipiche di maggio e giugno, gialle dei tulipani montani e della senape selvatica, rosse dei papaveri, fino all’alpeggio dove è situata la Capanna Ghezzi (1570 m.) e continueremo a salire fino ad arrivare alla sella Forca Viola (1936 m.). Dopo un po’ di riposo su questo ampio valico dal manto erboso liscio e compatto, riprendiamo il sentiero che scende a serpentina su ghiaie in ambiente magnifico fino alla valle dei laghi di Pilato (sono due in effetti, il primo a forma di cuore, il secondo più circolare; nelle stagioni più ricche d’acqua i due laghi si uniscono a formare una sorta di occhiale, altre volte sono completamente asciutti). Lungo le sponde è possibile vedere il minuscolo e unico al mondo Chirocefalo del Marchesoni un crostaceo di acqua dolce di color arancione lungo una decina di mm le cui uova sopravvivono anche al gelo.
Narra la leggenda che in queste acque sarebbe finito il corpo di Ponzio Pilato condannato a morte da Tiberio. Il corpo, chiuso in un sacco e trasportato da un carro trainato da bufali sarebbe precipitato nel lago dalla cresta della Cima del Redentore. Anche per questo il lago, a partire dal XIII secolo, è stato considerato luogo di streghe, tanto da costringere le autorità religiose del tempo a proibirne l'accesso e a far porre una forca, all'inizio della valle, come monito. 
Dal lago risaliremo al Rifugio Zilioli per poi scendere a Forca di Presta dove abbiamo lasciato le auto per il recupero delle altre a Castelluccio, dove torneremo per una meritata merenda.

Come arrivare:
da Rieti o Ascoli Piceno si percorre la S.S. Salaria n. 4 fino ad Arquata del Tronto per girare in direzione di Pretare. Si attraversa il paese di Pretare dove già è possibile trovare le indicazioni per Forca di Presta. Si sale fino al passo dove si lascia l'auto.
Note:

Itinerario che richiede un buon allenamento.

QUESTA ESCURSIONE E' COLLEGATA A QUELLA DI SABATO SUL VETTORE: data la distanza da Roma, qualora si desiderasse partecipare a entrambe le escursioni, si suggerisce di pernottare in loco. E' POSSIBILE CHIEDERE CONSIGLIO ALLA GUIDA.

LA TESSERA FOUR SEASONS NATURA E CULTURA E' FACOLTATIVA, GRATUITA E A PUNTI!

Come funziona? Ad ogni escursione che fai, la guida la oblitera. Quando raggiungi dieci escursioni effettuate, hai diritto ad una undicesima gratuita. Chiedi alla tua guida di sottoscriverla! 

 

NOTA COVID: ai sensi delle vigenti disposizioni per l'emergenza da COVID-19, per la partecipazione all'attività è OBBLIGATORIO che ciascun partecipante:

- sia dotato di propria mascherina di comunità, da indossarsi durante le pause o in caso di necessità
- sia dotato di proprio flaconcino di gel disinfettante a base alcolica
- mantenga rigorosamente la distanza interpersonale di 2 metri

La guida si riserva di non ammettere o di escludere dall'attività in qualunque momento il partecipante che non rispetti quanto sopra e/o le disposizioni vigenti. 

Cosa portare:
scarponcini da trekking, zaino, abbigliamento adeguato alla stagione, giacca a vento impermeabile, cappello, guanti, acqua (almeno 1,5 lt), pranzo al sacco, lampada frontale, kit anti-Covid19 come consigliato. Consigliati: bastoncini.
Pasti:
pranzo al sacco non incluso.
Prenotazioni entro:
le 16:00 di venerdì presso i nostri uffici allo 06 27800984 (O VIA WHATSAPP AL 353.4193141). Dopo tale orario, ma comunque entro le 20:00 del giorno precedente l’attività, direttamente con la guida, Gianluca Ugolini – cell. 348 7054571.
Data partenza:
12-06-2022
Dislivello:
1100 m
Lunghezza:
14 km
Profilo itinerario:
traversata
Appuntamento 1:
0re 9:00 a Castelluccio, presso il parcheggio per la Capanna Ghezzi https://goo.gl/maps/zZDGKmRXWrYd4K236
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza