Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
dal 26 al 28 Dicembre

SANTO STEFANO FRA LAZIO, UMBRIA E TOSCANA

Il trekking delle tre Regioni, nel “triangolo verde” dell’Italia centrale
Difficoltà: zampazampazampa
250,00 €
 
Presentazione del viaggio

Per i giorni dell’attesa fra Natale e Capodanno proponiamo un breve viaggio di tre giorni che è anche un’esperienza dello spirito. La scoperta in tutti i sensi, e con tutti i sensi, di un incredibile territorio di confine, lontano dai flussi mainstream, ma relativamente vicino alle grandi infrastrutture di collegamento fra Roma e Firenze, dove il tempo sembra essersi fermato ad un’età primigenia e innocente. Con ritmi rurali, sapori autentici, colori incredibilmente vivi e persone che sentono ancora il senso dell’accoglienza e della comunità.
Ospitati con tutti i confort e i necessari requisiti di sicurezza in due casali immersi nei silenziosi boschi della Selva di Meana (Allerona – TR) dove potremo assaggiare le ricette di una volta preparate con ingredienti naturali e discutere di storia del territorio e paesaggio rurale con il grande (in tutti i sensi) Adio Provvedi: raffinato oste, contadino, poeta e cultore della memoria storica locale.

Un modo originale e gratificante per trascorrere alcuni giorni delle feste natalizie, in territori di enorme pregio naturalistico e per lo più protetti, avendo come fedeli compagni aceri, querce, uccelli del bosco, buon cibo e tradizioni contadine. Con la possibilità di passeggiare ogni giorno in una regione diversa perché i confini fra Umbria, Lazio e Toscana si trovano tutti ad un tiro di schioppo dai casali in cui saremo ospitati. Fra antichi mulini e sorgenti di acque purissime, ruderi di vecchi poderi, villaggi abbandonati ora diventati lussuosissimi resort, crinali luminosi pascolati da placide vacche chianine, vasche di acque termali in cui riscoprire la gioia del grembo materno, colline argillose e prati a distesa. Nelle vicinanze i borghi deliziosi di Allerona, Trevinano, San Casciano dei Bagni e Fabro, a testimonianza dell’essenzialità strategica dei sistemi insediativi di queste “terre di mezzo” italiane. 

Insomma, tre giorni in un contesto genuino e naturale per chiudere con un po’ di gioia e in allegra compagnia questo 2020 così complesso e strano.

Tipologia:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons Natura e Cultura
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; bagni nelle vasche di acque termali; enogastronomia locale
Come:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 16 partecipanti)
Speciale perchè:
boschi a distesa abitati da lupi, istrici e tassi; ospitalità rurale con cibi genuini di filiera corta e vino locale; le vasche di acque termali e il borgo medievale di San Cascano Bagni
Area di rilevanza naturalistica:
Area protetta della Selva di Meana (Umbria); Riserva Naturale Monte Rufeno (Lazio)
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
26 Dic 20203 giorni/2 notti250,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
pernottamento in casale per ferie, in appartamenti doppi con servizi privati; le tasse di soggiorno; trattamento di pensione completa (con pranzi al sacco forniti dalla struttura ospitante) dalla cena del primo giorno al pranzo al sacco dell’ultimo; le bevande ai pasti (acqua e 1/4 vino); assistenza di Guida Ambientale Escursionistica per l’intera durata del viaggio.

La quota non comprende:

spese di apertura pratica (vedi sotto); trasporti e trasferimenti (chi richiede il minivan avrà un fondo cassa comunicato a parte); le eventuali entrate ai musei; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

Sistemazione in singola: € 70,00 su richiesta con supplemento, a disponibilità limitata. 

Spese apertura pratica:  € 10,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia. Con le recenti disposizioni, l’abbinamento in doppia è previsto solamente fra persone che lo scelgono, si conoscono o che comunque manifestino la loro intenzione di condividere la stanza. Al resto dei partecipanti metteremo a disposizione un congruo numero di stanze singole, prenotabili pagando il relativo supplemento. Tale supplemento sarà comunque rimborsato al partecipante nel caso in cui l'iscrizione di una persona da lui conosciuta consenta di procedere con l’abbinamento. 


FILO DIRETTO TRAVEL – LA POLIZZA ANNULLAMENTO ANTI COVID SU MISURA PER TE!

Non è inclusa nella quota, ma è possibile stipularla con un costo del 4% circa del totale dell’importo assicurato. Richiedi comunque il preventivo effettivo. L’assicurazione potrà essere stipulata esclusivamente al momento della prenotazione  del viaggio.

UN ABITO SU MISURA

Oltre all'assistenza alla persona, al rimborso delle spese mediche e del bagaglio, Filo diretto Travel offre la garanzia annullamento, riprotezione e interruzione del viaggio, preservando coloro che hanno acquistato il pacchetto viaggio dal pagamento delle penali applicate in caso di cancellazione. La polizza include inoltre l'assistenza domiciliare per 365 giorni dal rientro in Italia.

PIÙ SICURI CON LE NUOVE GARANZIE ANTI COVID-19!

Chi prenota un viaggio organizzato assicurato con Filo diretto Travel, potrà contare, in caso di contagio da Coronavirus, su specifiche garanzie e prestazioni di assistenza, come ad esempio:

diaria giornaliera in caso in caso di infezione durante il soggiorno; indennità da convalescenza post terapia intensiva; ulteriori prestazioni di assistenza

MA SOPRATTUTTO...

la Garanzia Annullamento per Covid: è prevista l’infezione da Coronavirus tra i motivi che danno diritto al rimborso e in più senza applicazione di scoperto! 

 

 CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984

 

Programma:
1° GIORNO: TOSCANA - IL BORGO E LE VASCHE TERMALI DI SAN CASCIANO AI BAGNI
Partendo con le auto dal luogo dell’appuntamento alla stazione di Fabro, lasciamo alcuni mezzi a San Casciano e proseguiamo fino all’Hosteria di Villalba da dove inizierà l’escursione. La passeggiata è una traversata dall’Hosteria al borgo toscano, con rientro usando le auto lasciate lì preventivamente. Il tracciato, non particolarmente impegnativo, incontra subito il vicino insediamento ristrutturato di San Pietro Acquaeortus. Il nome del sito, un tempo essenziale villaggio di montagna oggi adibito a resort di lusso, sottolinea la grande ricchezza di acque del territorio. Dopo il passaggio per l’altura di Poggio Spino (810 m) si inizia a respirare un’aria che sa di Toscana. Giunti lungo un articolato e panoramico crinale al borgo di San Casciano scenderemo verso le “pozze” naturali di acqua calda ai piedi del paese dove potremo immergerci per riposare. Al termine, prima di rientrare con le auto, visiteremo il centro storico soffermandoci ai piedi dell’imponente castello.
 
Dislivello: 250m – Lunghezza: 9 km – Durata: 4 ore  

Rientro ai casali, cena e pernottamento.
 
2° GIORNO: UMBRIA - DALLA SELVA DI MEANA AL BORGO ANTICO DI FABRO
La meta di oggi è il borgo antico di Fabro che raggiungeremo con una traversata memorabile e di ampio respiro, sempre utilizzando la possibilità di lasciare qualche auto per il rientro nel punto di arrivo della camminata. La prima parte del tragitto sarà nei boschi di querce e aceri della Selva di Meana, che pian piano lasciano il posto a colline argillose ricoperte da pascoli e campi di grano, punteggiate qua e là da qualche piccolo insediamento o casolare isolato. Sosteremo presso una stupefacente area in erosione costellata di frammenti fossili di conchiglie marine di 2 milioni di anni fa. Attraverseremo il villaggetto di Palombara a dominio di valli scavate nell’argilla che il dissesto calanchivo ha reso uniche. La discesa verso un fosso, la risalita e un lungo crinale fra due valli a calanchi precedono l’arrivo sulla provinciale. Da qui, con le auto, faremo una breve puntata al paese antico di Fabro, fortificato e molto panoramico a dominio della Valdichiana.
 
Dislivello: 200m – Lunghezza: 14 km – Durata: 5,5 ore
 
Rientro ai casali, cena e pernottamento.
 
3° GIORNO: LAZIO - UN ANTICO MULINO, IL "PUNTO TRIPLO" E IL BORGO DI TREVINANO
Giornata dedicata al Lazio dove non entreremo subito, ma attraverso una lunga passeggiata al confine con l’Umbria. Giunti nei pressi dei ruderi di un casale chiamato curiosamente “La Sconfitta” (forse a memoria di un’antica schermaglia fra le truppe Orvietane e Senesi, con probabile vittoria di queste ultime) faremo una breve deviazione verso ciò che resta dell’antico mulino di Grossano, posto in un’area di grande suggestione. Tornati sui nostri passi, attraverseremo il caratteristico "punto triplo", il confine di tre regioni: Umbria, Lazio e Toscana. Il luogo è segnalato da un insieme di cartelli e un antico cippo in pietra dell'800 (piccola curiosità geografica: in Italia di "punti tripli" fra tre regioni ce ne sono solo 12!). Il passaggio nei boschi ci porterà in vista del borgo di Trevinano, che raggiungeremo in poco tempo. La via del ritorno si snoderà tranquilla fra pascoli, boschi e radure segnate dalle caratteristiche pozze da “insoglio” scavate dai cinghiali nel terreno argilloso. 
 
Dislivello: 350m – Lunghezza: 10 km – Durata: 5 ore

Al termine dell’escursione, e dopo i nostri saluti, rientro verso le località di provenienza.
 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984 
 

Come arrivare:
mezzi propri o in treno.
Per tutti, appuntamento sul piazzale della stazione ferroviaria di Fabro Ficulle (linea fra Roma e Firenze) alle 10.45.

Meta:
Italia centrale: Lazio, Umbria e Toscana
Partenza da:
Roma, Milano e altre città su richiesta
Dettaglio partenza:
appuntamento sul piazzale della stazione ferroviaria di Fabro Ficulle (linea fra Roma e Firenze) alle 10.45
Alloggio:
casali per ferie
Trattamento:
tutti (2 prime colazioni, 2 pranzi al sacco, 2 cene) ad eccezione del pranzo al sacco del 26 dicembre. Bevande ai pasti incluse.
Note:
la quota è basata sulla sistemazione in doppia. Con le recenti disposizioni, l’abbinamento in doppia è previsto solamente fra persone che lo scelgono, si conoscono o che comunque manifestino la loro intenzione di condividere la stanza. Al resto dei partecipanti metteremo a disposizione un congruo numero di stanze singole, prenotabili pagando il relativo supplemento. Tale supplemento sarà comunque rimborsato al partecipante nel caso in cui l'iscrizione di una persona da lui conosciuta consenta di procedere con l’abbinamento.
Cosa portare:
scarpe da trekking, bastoncini se abituati, abbigliamento a strati con giacca antipioggia e antivento, borraccia, zaino da 20/40 litri con copri zaino, cappellino, occhiali da sole, crema solare, costume da bagno, telo e ciabattine in gomma
Trasporti locali:
auto della guida, o minivan, più auto dei partecipanti
Pasti:
tutti (2 prime colazioni, 2 pranzi al sacco, 2 cene) ad eccezione del pranzo al sacco del 26 dicembre. bevande ai pasti incluse.
Data partenza:
26-12-2020
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Boschi di Monte RufenoTerme di San Casciano ai BagniBorgo di San Pietro Acquaeortus

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza