Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
Tutto l'anno

ALPI APUANE E GARFAGNANA

Sentieri inediti e panorami sconosciuti
Difficoltà: zampazampazampa
da definire
 
Presentazione del viaggio
Un viaggio tra natura e cultura, alla scoperta del massiccio più imponente della Toscana, dei borghi e delle fortezze della Garfagnana, area toscana poco conosciuta ma ricca di tesori. Luoghi anticamente abitati dai Liguri (che diedero il nome alle Alpi Toscane) ricchi di storia, tradizioni, ma anche di natura. L’area naturale è infatti un Parco Naturale Regionale ricco di cervidi e non solo. Ultimamente, infatti, la presenza del Lupo è tornata a farsi sentire più che mai, segno che questo territorio conserva ancora l’impronta selvaggia e vitale per questo splendido mammifero misterioro.
Ricca è anche la geologia delle Alpi Apuane, che nella loro variegata morfologia offrono vette, creste, archi forati, grotte visitabili, canyon navigabili e non, ma anche ampie valli fluviali, conoidi alluvionali su cui sorgono Borghi tra i più belli d’Italia e tanto altro ancora. Le Alpi Apuane rappresentano una delle aree carsiche più importanti d'Italia: vi si contano quasi 1000 grotte. Tra le 50 grotte più profonde della penisola, 17 sono apuane, così come tra le 50 più estese in lunghezza, 8 sono apuane. Oltre ai numerosi abissi (fra i quali quelli che raggiungono profondità maggiori di 1000 metri, come l'Abisso Roversi, Abisso Olivifer, Abisso Fighierà-Farolfi-Buca d'Eolo, Abisso Perestoika e altri), sono presenti 3 grotte turistiche visitabili durante tutto l'anno: Antro del Corchia, Grotta del Vento e le Grotte di Equi Terme. Nella catena apuana, quindi, non sono presenti laghi naturali poiché l'accentuato carsismo e l'acclività dei versanti non favoriscono il ristagno di acque superficiali. Tuttavia sono presenti 5 laghi artificiali ottenuti dallo sbarramento di corsi d'acqua e volti alla produzione di energia idroelettrica. Visiteremo 2 di questi laghi durante le nostre escursioni tra cui il più grande: Vagli. Insomma, un viaggio veramente variegato, tra i sapori toscani, le vette con panorami tra cielo e mare, laghi in cui si specchia la natura dei monti aguzzi e borghi dai viottoli pittoreschi.
 


CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984  
 
Tipologia:
viaggio escursionistico di gruppo
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; visite di borghi, visita della Grotta del Vento;
Come:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 12 partecipanti).
Speciale perchè:
le Alpi Apuane, le montagne del marmo di Michelangelo; Vagli, antico borgo sommerso dal lago; La Garfagnana, ricca di Borghi più belli d’Italia e di eccezionali sapori
Area di rilevanza naturalistica:
Parco Naturale Regionale Alpi Apuane: Monte Forato, Lago di Vagli, Isola Santa
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
Tutto l'anno5 giorni/4 nottida definireIscrizioni aperte


La quota comprende:
sistemazione in hotel o B&B, in camere doppie con servizi privati; la prima colazione; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica

La quota non comprende:
spese di apertura pratica; trasporti e trasferimenti; i pasti non espressamente inclusi e tutte le bevande; spese per ingresso sentieri dove previste; le entrate ai musei, ai parchi e ai monumenti; eventuali tasse di soggiorno; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".
 
Spese apertura pratica:  € 10,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.
 
CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984 
Programma:
UN VIAGGIO DAVVERO UNICO NEL SUO GENERE PER GLI ITINERARI SEGUITI, NON SOLO TREKKING: ALLE CAMMINATE TRA I PAESAGGI E LA NATURA DELLE ALPI APUANE SI SOMMANO PIACEVOLI PASSEGGIATE NEI PAESINI, LE VISITE CULTURALI ED INCONTRI RAVVICINATI CON LA SPLENDIDA E RICCA CULTURA ENOGASTRONOMICA TOSCANA. UNA PIACEVOLE UNIONE DI NATURA, SAPORI E CULTURA PER UN VERO APPROCCIO AL VIAGGIARE LENTO, PER SCOPRIRE MEGLIO.
 
 
1° giorno 
ITALIA/CASTELNUOVO DI GARFAGNANA 
Arrivo a Castelnuovo di Garfagnana per l’ora di pranzo. Check-in e sistemazione nelle stanze.
A seguire, ci sposteremo verso il borgo di Barga, riconosciuto tra i "borghi più belli d'Italia", bandiera arancione del Touring Club Italiano e Cittaslow, marchi di qualità turistica di prestigio. Visiteremo i viottoli e le caratteristiche piazze del paese fino al Duomo di Barga e all’affaccio sul massiccio delle Alpi Apuane, che ci godremo al tramonto. 
Cena in uno dei ristoranti tipici del posto, rientro in albergo a Castelnuovo di Garfagnana e pernottamento.

 
 
2° giorno 
FORNOVOLASCO/ LA VISTA MOZZAFIATO DEL MONTE ARCO FORATO 
Prima colazione in albergo. 
Oggi partiremo da Castelnuovo di Garfagnana, per spostarci nel vicinissimo borgo di Fornovolasco, incastonato tra le valli ed attraversato da un caratteristico torrente. Da qui proseguiremo a piedi per raggiungere l’Arco Forato: un arco di 18 metri scavato dal vento, dalla grandine, dalla pioggia e dal carsismo, nella montagna, proprio sulla vetta, su cui è possibile camminare. Il sentiero, per metà in salita, attraverserà torrenti in secca, carrarecce, boschi di querce e di faggi in alto, fino a raggiungere l’arco che toccheremo con mano. 
Da qui si aprirà la vista mozzafiato sul Tirreno e sulla cresta delle Alpi Apuane: Pania della Croce, con i suoi 1900 metri circa, la vetta maggiore del gruppo.

Difficoltà ***
 
Dislivello: 750m – Lunghezza: 10km – Durata: 6:00 ore
 
3° giorno 
ISOLA SANTA/ IL LAGO NASCOSTO DI ISOLA SANTA E L’ALPEGGIO DEL PUNTATO
Oggi partiremo in auto per raggiungere la vicina località di Isola Santa, dove sorge un fiabesco borgo (500mlm), che giace silente lungo le sponde di un piccolissimo lago. 
Da qui ci incammineremo, per godere della vista del luogo e delle Alpi, per raggiungere l’alpeggio del Puntato, fino a quota 1000m circa.

Il lago artificiale di Isola santa fu realizzato nel ‘48-49, portando alla distruzione parziale dell’antico borgo. Ogni dieci anni, lo svuotamento del bacino del lago fa riaffiorare gli edifici semidistrutti del villaggio, in particolare un mulino e un ponticello di pietra. 
Ci fermeremo al pianoro di Puntato per deliziare il nostro pranzo al sacco e per visitare poi il vicino alpeggio. 

Torneremo al lago, terminando il nostro percorso ad anello. 
Per la serata è prevista la visita al vicino borgo di Castiglione di Garfagnana, dove arriveremo con le auto. Cena a Castiglione di Garfagnana e rientro in Hotel.
 
Difficoltà *** 
Dislivello: 900m – Lunghezza: 10km – Durata: 7:00 ore
 

4° giorno
VAGLI / VAGLI SOTTO, VAGLI SOPRA, IL BORGO SOMMERSO E IL PIANORO DI CAMPOCATINO
Oggi visiteremo un altro dei valloni che scendono dalle impervie vette delle Alpi Apuane
Questa volta però scopriremo il lago artificiale più grande della Toscana: il Lago di Vagli, su cui sorgono gli abitati di Vagli di Sotto e Vagli di Sopra. 
Partiremo a piedi da sotto “Penna del Sasso” (600mlm) per dirigerci verso Vagli di Sopra (750mlm) , in salita, per scoprirne il borgo, attraversarlo e giungere quindi al pianoro di Campocatino(120mlm) , che giace alle pendici del Monte Roccandagia (1650mlm). 
Raggiunto il pianoro, che ci concederà la vista verso una parte del Lago e verso le grandi cime rocciose delle Alpi Apuane, riscenderemo a valle per un percorso ad anello che ci permetterà di raggiungere Vagli di Sotto e, quindi, il punto di partenza. 
Rientro previsto in tardo pomeriggio in Albergo e cena.
 
Difficoltà *** 
Dislivello: 900m – Lunghezza: 12,5km – Durata: 7:00 ore
  
5° giorno
VERRUCOLE / IMPONENTE FORTEZZA DELLE VERRUCOLE A GUARDIA DELLA GARFAGNANA E RITORNO
Oggi chiuderemo il nostro splendido viaggio con una breve ma piacevolissima passeggiata che ci condurrà alla Fortezza delle Verrucole. Un primo nucleo abitato-difensivo, oggi non più esistente, fu costruito dai conti Gherardinghi, che vi dimorarono fino al 1285, anno in cui fu venduto alla Repubblica di Lucca. L'attuale fortezza rinascimentale, per circa 400 anni, fu presidio militare inespugnabile dei duchi d'Este di Ferrara-Modena ed oggi, dopo un importante restauro voluto dal Comune di San Romano in Garfagnana, è visitabile grazie ad un progetto di rievocazione storica. 
Terminata la visita, terminerà la nostra avventura sulle Alpi Apuane e nella Garfagnana.

Rientro nei luoghi di provenienza.

Difficoltà *
Dislivello: 200m – Lunghezza: 4km – Durata: 3:00 ore
  
CONTATTACI PER RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984 
Come arrivare:

Mezzi propri e privati

Da Genova in auto: 

Prendere A12/E80 da Strada Statale 1 Via Aurelia e Svincolo Genova Nervi 18 min (8,1 km)

Seguire A12/E80 fino a Massa. Prendere l'uscita Massa da A12/E80 - 1 h 4 min (106 km)

Prendere Via dei Colli e SP13 in direzione di Strada provinciale 72 del Passo delle Radici a Castelnuovo di Garfagnana - 1 h 10 min (44,2 km)

 

Da Firenze in Auto:

Prendere Lungarno Soderini, Via Della Fonderia, SS67, Via del Sansovino... e Viale Etruria in direzione di SGC Firenze - Pisa – Livorno - 14 min (5,5 km)

Guidare da A11/E76 fino a Capannori. Prendere l'uscita Capannori da A11/E76  - 39 min (63,4 km)

Prendere Viale Europa, SS12, SP2, SP20 e Strada Regionale 445 in direzione di Strada provinciale 72 del Passo delle Radici a Castelnuovo di Garfagnana - 54 min (50,2 km)

 

Da Bologna in auto:

Prendere A14 - Autostrada Adriatica a Casalecchio di Reno da Via Don Giovanni  Minzoni, Via Camillo Casarini, SS9, Viale Sandro Pertini e Asse Attrezzato Sud – Ovest -

19 min (9,1 km). Guidare da A1/E35, A1 var - Variante di Valico, A1/E35 e A11/E76 fino a Capannori. Prendi l'uscita Capannori da A11/E76 - 1 h 18 min (135 km)

Prendere Viale Europa, SS12, SP2, SP20 e Strada Regionale 445 in direzione di Strada provinciale 72 del Passo delle Radici a Castelnuovo di Garfagnana - 54 min (50,2 km).

 

Da Roma in auto:

Prendere A1dir/E35 da Via Salaria - 22 min (12,2 km)

Segui A1/E35 e A11/E76 fino a Capannori. Prendere l'uscita Capannori da A11/E76 - 3 h 1 min (327 km).

Prendere Viale Europa, SS12, SP2, SP20 e Strada Regionale 445 in direzione di Strada provinciale 72 del Passo delle Radici a Castelnuovo di Garfagnana - 54 min (50,2 km)



Meta:
Parco Naturale Regionale delle Alpi Apuane
Partenza da:
Roma, Milano, o altre città.
Arrivo a:
Castelnuovo di Garfagnana
Alloggio:
albergo o B&B
Trattamento:
pernottamento e prima colazione
Cosa portare:
scarponi da trekking, ghette, giacca antipioggia possibilmente in gore-tex, abbigliamento comodo-pratico e caldo, guanti, cappello, torcia elettrica, occhiali da sole, borraccia (almeno 2 litri), zaino per le escursioni giornaliere
Trasporti locali:
brevi spostamenti giornalieri con auto proprie per raggiungere i sentieri
Pasti:
prima colazione in albergo
Curiosità:
“Al mio cantuccio dove non sento
se non le reste brusir del grano,
il suon dell’ore vien col vento
dal mio non veduto borgo montano,
suono che uguale, che blando
cade come una voce che persuade”.

Così si apre una delle poesie più belle di Giovanni Pascoli: “L’ora di Barga”.

Data partenza:
Tutto l'anno
 
 

share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Alpi ApuaneCastiglione di GarfagnanaFornovolasco

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza