Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Attività Centro-Sud Italia
21 Maggio

PER NON DIMENTICARE LE CASCATE DEL PICCHIO

CON LANFRANCO GIORGI da Nepi alla Basilica di S. Elia lungo il Rio Falisco - S. Maria ad Rupes
Difficoltà: zampazampazampa
15,00 €
 
Presentazione del viaggio

Camminare fa bene, camminare dentro una natura accogliente con accanto la melodia di un torrente ti riempie di energie. Una proposta da non perdere per la ricchezza della biodiversità, per la storia che si incontra e per la bellezza di una chiesa romanica considerata un esempio classico. Si parte da Nepi: ricordiamo la Rocca dei Borgia, la Cascata dei Cavatori, le innumerevoli Torri…Da qui si scende verso i famosi Cavoni, strade scavate nel tufo dai Falisci per realizzare vie di comunicazione. Avremo l’opportunità di raggiungere la Cascata del Picchio con un bel salto di acqua. Attraversato un ponte e schiena d’asino di origine etrusca saliremo fino alla Basilica di S. Elia (affreschi del XII sec, pavimento cosmatesco, cripta…). Gran finale con la visita al Santuario di Santa Maria ad rupes, un luogo di culto sospeso nel vuoto della Valle Suppentonia. Un consiglio: assolutamente da non perdere!

Tipologia:
escursione a piedi
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
21 Mag 20226 ore (soste escluse)15,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
accompagnamento di Guida Ambientale Escursionistica, assicurazione infortuni, assicurazione RC guida.

La quota non comprende:

trasporti e pasti; quanto non indicato nella voce "La quota comprende".


 Perché camminare con noi?

  • perché ti rilasciamo una regolare ricevuta su ogni escursione, sulla quale paghiamo regolarmente le tasse;
  • perché tutte le nostre guide sono Guide Ambientali Escursionistiche regolarmente iscritte all’AIGAE, l’Associazione Italiana delle Guide Ambientali Escursionistiche;
  • perchè abbiamo una regolare assicurazione di Responsabilità Civile che copre tutte le responsabilità della guida e dell'organizzazione fino a 2,1 milioni di euro;
  • perché ogni partecipante è sempre coperto anche da una Polizza Infortuni (massimali e condizioni presso la Segreteria);
  • perché crediamo nel turismo responsabile e ogni anno devolviamo una parte degli introiti di tutte le nostre attività a Climate Care, per compensare le emissioni di CO2 di ogni attività di Four Seasons Natura e Cultura
  • ...e, soprattutto, perchè ti diverti!
Programma:

Da Nepi importante borgo della Tuscia ricco di patrimonio artistico e di affascinanti paesaggi, scenderemo verso I Cavoni, importante testimonianza della cultura falisca che visioneremo da lontano. Superato un antico ponte cammineremo lungo un sentiero ricolmo di vegetazione e di fiori primaverili, sempre bordeggiando il Rio Falisco lungo la Via Cardinale.

A metà percorso lasceremo il torrente e attraverso facili e divertenti guadi raggiungeremo la fresca ed accogliente Cascata del Picchio con un bel salto di oltre 15 metri.

Tornati sul sentiero principale proseguiremo con dolci saliscendi fino alla stupenda visione della Basilica S. Elia, chiesa romanica del XII secolo ricca di affreschi e di bellezze, che visiteremo (biglietto 2,50 €). Da non perdere.

Nel pomeriggio, consumato il pranzo al sacco e tornati alle auto, faremo visita al vicino Santuario Santa Maria ad rupes che ci stupirà per il fascino del luogo. Da non perdere.
Come arrivare:
IN AUTO DA ROMA - Via Cassia, poi prendere uscita per Nepi (47 km.)
Meta:
Nepi
Note:

NOTA COVID: ai sensi delle vigenti disposizioni per l'emergenza da COVID-19, per la partecipazione all'attività è OBBLIGATORIO che ciascun partecipante:

- sia dotato di propria mascherina di comunità, da indossarsi durante le pause o in caso di necessità
- sia dotato di proprio flaconcino di gel disinfettante a base alcolica
- mantenga rigorosamente la distanza interpersonale di 2 metri

La guida si riserva di non ammettere o di escludere dall'attività in qualunque momento il partecipante che non rispetti quanto sopra e/o le disposizioni vigenti.

LA TESSERA FOUR SEASONS NATURA E CULTURA E' FACOLTATIVA, GRATUITA E A PUNTI!

Come funziona? Ad ogni escursione che fai, la guida la oblitera. Quando raggiungi dieci escursioni effettuate, hai diritto ad una undicesima gratuita. Chiedi alla tua guida di sottoscriverla!

 

Cosa portare:
scarponcini da trekking, abbigliamento adeguato alla stagione, giacca a vento, zaino, acqua (almeno 1,5 lt), pranzo al sacco, cappello da sole, crema solare, bastoncini (consigliati), Kit anti-Covid19 come consigliato.
Pasti:
pranzo al sacco (non incluso)
Curiosità:
I FALISCI. Il territorio falisco, benché si sviluppi tra il massiccio cimino ad ovest ed il lago di Bracciano a sud-ovest, è circoscrivibile con difficoltà. Distinti dal popolo Etrusco sia etnicamente sia nella lingua, nonostante gli innegabili influssi culturali, i Falisci parlavano un linguaggio affine al latino, del quale sono pervenute numerose epigrafi. Questa loro diversità dalle popolazioni limitrofe è evidente già in epoca classica ed  è  confermata  da  molti  autori  che parlano di una mitica origine pelasgica o argiva, della quale è, con probabilità, un riflesso il culto di Giunone Curite, nel santuario di Celle a Falerii. Nel  396 a.C., caduta Veio e conseguentemente all’ingresso di Nepi e Sutri nell’orbita di Roma, è la capitale Falerii Veteres a divenire interlocutore principale dei romani, stipulando con loro un trattato di pace nel 394 a.C.; però la sua partecipazione alla guerra romano-tarquiniese del 357-351 a.C., al fianco di Tarquinia, è seguita da una nuova tregua e da un nuovo trattato nel 343 a.C.. Le successive ribellioni del 293 e del 241 a.C. provocarono una dura e definitiva repressione da parte di Roma, che, come con Cartagine cent’anni più tardi, rase al suolo la città e trasferì tutti i suoi abitanti in una nuova zona pianeggiante e, ovviamente, meno fortificata, dove sorse Falerii Novi.

Prenotazioni entro:
le 16:00 di venerdì presso i nostri uffici allo 06 27800984 o via whatsapp al 353 4193141). Dopo tale orario, ma comunque entro le 18:00 del giorno precedente l’attività, direttamente con la guida, LANFRANCO GIORGI – cell. 333 6090149.
Data partenza:
21-05-2022
Dislivello:
200 m
Lunghezza:
12 km
Appuntamento 1:
ore 8:00 - Mc Donald’s Via Aurelia – Metro A Cornelia
Appuntamento 2:
ore 9:00 – Nepi – Piazza dei Bersaglieri
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
parco+treja+calcata+nepi+cascata+picchioparco+treja+calcata+nepi+cascata+picchioparco+treja+calcata+nepi+cascata+picchio

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza