Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Su richiesta
Tutto l'anno

ARCIPELAGO LA MADDALENA

Dove abita il dio del vento
Difficoltà: zampazampa
su richiesta
 
Presentazione del viaggio

VIAGGIO SU RICHIESTA PER GRUPPI PRECOSTITUITI - MINIMO 6 PARTECIPANTI 

  
Il Parco Nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena è un’area protetta geomarina, composta da un vasto insieme di isole situate nel tratto di mare tra la Sardegna e la Corsica le quali sono, a eccezione dell’isola di Maddalena, totalmente disabitate o con esigui insediamenti umani, come sulle isole di Caprera e Santa Maria. In questo viaggio andremo alla scoperta di queste isole dell’estremo nord della Sardegna, proprio nel mezzo delle tempestose Bocche di Bonifacio, fra coste rocciose e splendide spiagge modellate dal forte maestrale e dalla corrente e che si mescolano con i colori del mare e delle acque cristalline. Attraverseremo la boscaglia dell’Isola di Caprera, popolata da timide capre selvatiche e decine di cinghiali, senza tralasciare la visita alla spiaggia di Budelli, fiore all’occhiello del Parco. L’Arcipelago fa parte della rete europea delle aree naturali di eccellenza ambientale per la presenza di habitat e forme di vita uniche al mondo, dove natura, storia e geologia si fondono in questo inconsueto viaggio fuori dai soliti itinerari turistici.
 

CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984 
 
 
Tipologia:
viaggio escursionistico.
Cosa facciamo:
escursioni a piedi, visite culturali, gastronomia sarda, bagni al mare.
Come:
viaggio su richiesta con guida esperta Four Seasons per gruppi precostituiti (min. 4 max. 15 partecipanti).
Speciale perchè:
nel Parco Nazionale, alla scoperta degli angoli più nascosti dell’Arcipelago; la famosa spiaggia rosa di Budelli; tipica cucina casereccia sarda;
Area di rilevanza naturalistica:
il Parco Nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena;
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
Tutto l'anno6 giorni, 5 nottisu richiestaSu richiesta


La quota comprende:
pernottamento e prima colazione in hotel/B&B, camere doppie con servizi privati; trattamento di mezza pensione dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo; tutti i transfer in minibus; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica.

La quota non comprende:
spese di apertura pratica; i trasporti oltre a quanto previsto; i pranzi e le bevande; le entrate ai musei e ai monumenti; quanto non contemplato nella voce “La quota comprende”.
 
 
Spese apertura pratica:  € 10,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un'altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un'ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.
Programma:
1° giorno: Olbia
Arrivo a Olbia e trasferimento a Palau con imbarco sul traghetto per l’Isola di La Maddalena, incontro con la guida negli alloggi per la presentazione del programma. Cena e pernottamento.

2° giorno: Caprera

Trasferimento a Caprera, partenza per la vetta del Monte Teialone, da cui si potrà godere uno splendido panorama dell’arcipelago e dell’isola maggiore, sino alla vicina Corsica, discesa e trasferimento verso le spiagge di Cala Coticcio con possibile bagno nelle acque fresche e trasparenti, pranzo al sacco. Cena e pernottamento.

3° giorno: La Maddalena
Trasferimento verso Bassa Trinita e discesa verso Cala Inferno, con bagno ristoratore (se il tempo lo permette), pranzo al sacco e al termine visita di Cala Francese e tempo libero per la visita al paese de La Maddalena. Rientro al B&b, cena e pernottamento.

4° giorno: Porto Madonna
Trasferimento in gommone verso le isole esterne, circumnavigazione di Spargi, Barrettini, Corcelli e arrivo al Porto della Madonna, tra le isole di Budelli, Razzoli e Santa Maria, visita del retro spiaggia della nota Spiaggia rosa, trasferimento a Santa Maria e percorso di trekking leggero verso la chiesetta omonima e del Faro di Punta Filetto, pranzo al sacco. Se il tempo lo permette sbarco nella banchina della profonda insenatura di Cala Lunga e percorso sino al suggestivo faro posto sopra Cala del Rosario. Cena e pernottamento.

5° giorno: Caprera
Spostamento a Caprera, percorso verso Candeo, ricca di testimonianze degli insediamenti militari di fine “800, visita del complesso, deviazione verso Punta Crucitta e Cala Napoletana con pranzo al sacco ed eventuale bagno. Cena e pernottamento.

6° giorno: Caprera
Spostamento a Caprera, visita del museo Garibaldino o del Centro di educazione ambientale del Parco nazionale (Museo geomineralogico, Museo del mare e delle tradizioni marinaresche). Pranzo al sacco e trasferimento all’aeroporto di Olbia/Alghero.
Come arrivare:

Volo di linea o low cost o traghetto per Olbia o Alghero (non incluso).

Perché non includiamo il volo? Perché come forse saprai le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo "prudenziale" che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. 
 
A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio.
Meta:
Sardegna
Alloggio:
albergo e B&B
Trattamento:
mezza pensione.
Note:

brevi spostamenti in minibus per raggiungere i sentieri

Viaggio a richiesta per gruppi precostituiti con minimo 4 partecipanti.

Per gruppi oltre 8 persone è necessaria la collaborazione dei partecipanti alla guida dei mezzi noleggiati impiegati durante il tour.

VIAGGIO SU RICHIESTA PER GRUPPI PRECOSTITUITI - MINIMO 6 PARTECIPANTI 


 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO

infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984I

Cosa portare:
abbigliamento comodo e a strati, scarponi da trekking, zaino 25-35 litri, borraccia, cappellino e occhiali da sole, mantella antipioggia o giacca impermeabile, copri zaino, costume, macchina fotografica e binocolo, torcia frontale
Trasporti locali:
pulmino a noleggio (incluso).
Pasti:
colazione e cena incluse, pranzi al sacco a carico dei partecipanti.
Curiosità:
Le isole che compongono l’arcipelago della Maddalena furono chiamate dai Romani Cuniculariae Insulae, “isole intermedie”, poiché si trovano nel luogo di passaggio tra la Sardegna e la Corsica. Secondo alcuni sarebbero connesse alla leggendaria terra dei Lestrigoni, i feroci cannibali da cui Ulisse riuscì a stento a fuggire. A lungo disabitate nei secoli centrali del Medioevo per le continue scorrerie di pirati, accolsero i primi insediamenti a partire dal XII secolo, quando Pisani e Genovesi ne liberarono le acque. I monaci benedettini fondarono allora un convento sull’isola di S. Maria e successivamente fu edificato il monastero S. Angelo sulla Maddalena. Dal XVI secolo gruppi di pastori corsi cominciarono a trasferirvi le mandrie durante l’estate vivendo di pesca. Da queste temporanee permanenze si formò sul colle Guardia Vecchia, sull’isola di Maddalena, un primo nucleo urbano. Conquistate nel 1764 da un contingente del regno sabaudo, furono attaccate nel 1793 da una flotta francese. Faceva parte di questa spedizione l’allora ancora sconosciuto luogotenente colonnello Napoleone Buonaparte.

Estensioni a richiesta:
qualche giorno in più sull'Isola, magari in totale relax sulla spiaggia.
Data partenza:
Tutto l'anno


 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza