Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
dal 1 al 8 Dicembre

SARDEGNA - MONTE ARCI

Dalla preistoria alle coste più belle d'Italia
Difficoltà: zampazampa
680,00 €
 
Presentazione del viaggio
Il Monte Arci, che in una descrizione poetica è stato definito come un “monte di pietra, di verde, di acqua nato dal fuoco di milioni di anni che affida a suggestivi monumenti naturali il ricordo delle sue origini”, si trova al limite nord-orientale della fossa tettonica del Campidano. L’estensione del Parco è compresa tra i centri abitati di Villaurbana a nord, Ales ad est, Marrubiu a sud e la strada statale 131 ad ovest. La sua vicinanza a quest’ultima consente di raggiungere facilmente l’area del Parco del Monte Arci che permetterà, a chi vuole scoprirla, di lasciarsi avvincere dalle suggestioni della natura, della storia, dell’archeologia, delle tradizioni culturali che i paesi del Parco sono in grado di offrire.
 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
 
Tipologia:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; visite culturali a città storiche e villaggi pittoreschi; paesaggi selvaggi e inesplorati; mare cristallino; enogastronomia locale sarda
Speciale perchè:
Ossidiana, l’oro nero della preistoria; ambienti naturali unici e poco conosciuti; ospitalità tipica sarda e cucina tradizionale
Area di rilevanza naturalistica:
la Giara di Gesturi ; il monte Arci e l’ecomuseo dell’ossidiana di Pau; le coste occidentali della Sardegna
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
01 Dic 20198 giorni / 7 notti680,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
due pernottamenti in hotel a Cagliari, in camere doppie con servizi privati e prima colazione; cinque pernottamenti e prima colazione in agriturismo, zona Monte Arci; noleggio di pulmino 9 posti condotto dalla nostra guida; spese per carburante, pedaggi e parcheggi; visita al museo dell’Ossidiana; ingresso a Casa Barumini/casa Zapata; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica.

La quota non comprende:
spese di apertura pratica; volo A/R per Cagliari; i pasti e le bevande; i trasferimenti dall'aeroporto all'hotel a Cagliari; eventuali tasse di soggiorno; le entrate ai musei e/o monumenti non espressamente inclusi; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".
 
Sistemazione in singola: sempre su richiesta e a disponibilità limitata.
 
SPESE DI APERTURA PRATICA: € 10,00 obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
N.B.: La quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.
 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984 
Programma:
1° GIORNO
CAGLIARI
Ritrovo dei partecipanti presso l’aeroporto di Cagliari. Incontro con la guida e trasferimento in hotel.  Incontro direttamente in hotel per coloro che arriveranno con mezzi propri. Introduzione e presentazione del viaggio, seguita da una breve e facile passeggiata per Cagliari.
 
N.B.: Per regolamento internazionale le camere sono disponibili a partire dal primo pomeriggio. È facoltà dell’hotel assegnarle prima nel caso in cui fossero già disponibili e preparate.

2° GIORNO
MONTI DEI SETTE FRATELLI
Dopo la prima colazione, partenza per l’escursione nel massiccio dei Sette Fratelli, un’area di protezione faunistica dominata dal cervo sardo. L’ambiente è quello tipico della montagna granitica sarda, con i suoi colori e profumi che accompagnano gli escursionisti lungo i sentieri tracciati da pastori e carbonai. Pranzo al sacco in corso di escursione. Nel tardo pomeriggio, rientro in hotel e relax.
Cena in ristorante tipico locale e pernottamento. 
 
Dislivello: 350 m – Lunghezza: 12 km – Durata: 6 ore

3° GIORNO
LE ZONE UMIDE DI CAGLIARI E I SUOI COLLI
Dopo la prima colazione, partenza per l’escursione itinerante nella città di Cagliari. Durante la giornata visiteremo: il Parco di Molentargius, la laguna di Santa Gilla e il colle della sella del diavolo. In ognuna di queste località si faranno delle brevi escursioni per osservare l’avifauna e l’ambiente naturale. Pranzo al sacco in corso di escursione. Al termine trasferimento nell’area di Monte Arci e sistemazione in agriturismo. 
Cena in agriturismo o in ristorante locale e pernottamento.
 
Dislivello: 100 m – Lunghezza: 7 km – Durata: 6 ore

4° GIORNO
IL MONTE ARCI E LE OFFICINE DELL’OSSIDIANA
Dopo la prima colazione, affronteremo il leggendario monte Arci. Il vulcano del monte Arci ricopre un’importanza a livello Mediterraneo perché durante le sue antiche eruzioni ha prodotto la risorsa che è stata definita “l’oro nero della preistoria”. Il territorio di Pau, nel versante occidentale del vulcano, ospita le officine preistoriche di lavorazione dell’ossidiana immerse in un bosco spettacolare di lecci e sughere. Pranzo al sacco in corso di escursione. Nel tardo pomeriggio, rientro in agriturismo e relax. Cena in agriturismo o ristorante tipico locale e pernottamento.
 
Dislivello: 200 m – Lunghezza: 10 km – Durata: 6 ore 

5° GIORNO
A GIARA DI GESTURI 
Dopo la prima colazione, dedicheremo la nostra giornata all’altopiano basaltico più famoso della Sardegna. L’area ospita una delle ultime specie di cavallo selvatico d’Europa, il cavallino della Giara, facilmente osservabile nelle aree aperte dell’altopiano. L’ambiente naturale è caratterizzato dalla presenza dei paulis, piccoli laghetti temporanei che ospitano varie specie animali e vegetali in base alla stagione. Pranzo al sacco in corso di escursione. Nel tardo pomeriggio, rientro in agriturismo e relax. Cena in agriturismo o ristorante tipico locale e pernottamento.     
 
Dislivello: 50 m – Lunghezza: 6 km – Durata: 4 ore

6° GIORNO
SULLE TRACCE DEL BANDITO
Nelle montagne di Gadoni si racconta la storia del bandito Torracorti che verso la fine dell’ottocento si diede alla macchia per evitare i vari mandati di cattura che pendevano sulla sua testa. Attraverso un sentiero che parte dal paese di Gadoni nella barbagia di Belvì si raggiunge una località che porta il suo nome. Rientro in agriturismo. Cena in agriturismo o ristorante tipico locale e pernottamento.
 
Dislivello: 350 m – Lunghezza: 13 km – Durata: 5:30 ore

7° GIORNO
IL VIAGGIO DELLA CALCE
Nella zona di Laconi si produceva la calce con un metodo antico e laborioso. Attraverso un sentiero che attraversa l’oasi naturalistica di Funtanamela, ripercorreremo gli antichi sentieri utilizzati per il trasporto di questo importante materiale in compagnia di un’altra specie selvatica di cavallo che vive in questa zona. Rientro in agriturismo. 
Cena in agriturismo o ristorante tipico locale e pernottamento.
 
Dislivello: 250 m – Lunghezza: 8 km – Durata: 4:30 ore
 
8° GIORNO
CAGLIARI/VOLO DI RIENTRO
Dopo la colazione ci recheremo verso Cagliari per il rientro verso i luoghi di provenienza. 
 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984 
Come arrivare:

Volo di linea o low-cost per Cagliari (non incluso)

Perché non includiamo il volo? Perché le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo "prudenziale” che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio.

Meta:
Sardegna
Partenza da:
Roma, Milano o altre città
Arrivo a:
Cagliari
Alloggio:
Hotel 3* o similare
Trattamento:
pernottamento con prima colazione
Cosa portare:
Scarponi da trekking, pile o maglione per le giornate più fresche, giacca antipioggia (“hard shell”) o mantellina, abbigliamento comodo e pratico, borraccia, zaino da 20/40 litri, cappellino, occhiali da sole e crema solare protettiva
Trasporti locali:
Pulmino e/o auto a noleggio
Pasti:
Colazioni
Curiosità:
L'altipiano della Giara: chiamato dai locali Sa Jara, si trova nella parte centrale della Sardegna, ad ovest del golfo di Oristano, tra la Marmilla, la Trexenta, il Sarcidano e l'Arborea. Dal 1995 è riconosciuta come area SIC (Sito di Interesse Comunitario). Il nome italiano Giara ed il nome sardo Jara sono usati in questa parte dell'Isola per indicare alcuni altipiani basaltici, ma sono comunque nomi comuni in molte regioni della Terra per indicare alture pianeggianti, spesso ricoperte di lava, isolette vulcaniche, zone pietrose, ecc. Tra tutti i mammiferi che vivono sulla Giara il Cavallino della Giara, Equus caballus giarae, è senza dubbio il più noto. Non esistendo in Sardegna ritrovamenti fossili di equini, si pensa che il cavallo venne introdotto probabilmente nel periodo nuragico o nel periodo punico. Nel medioevo intere mandrie vivevano nell'isola allo stato brado e alcune popolavano l'Isola di Sant'Antioco ancora sino alla fine dell'800. L'unico luogo in cui oggi questi animali vivono allo stato naturale è l'altipiano della Giara. Caratteristici per la loro piccola stazza, si sono adattati al particolare ambiente della Giara, con abbondanza di cibo e acqua durante inverno e primavera e scarsità delle stesse durante estate e autunno. 

Data partenza:
01-12-2019
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza