Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Su richiesta
Tutto l'anno

MAROCCO

Il trekking su Jebel Toubkal e un pizzico di Marrakech
Difficoltà: zampazampazampazampa
da definire
 
Presentazione del viaggio

VIAGGIO SU RICHIESTA PER GRUPPI PRECOSTITUITI - MINIMO 6 PARTECIPANTI 

 
Circa 60 km a sud di Marrakech si sviluppa la catena dell'Alto Atlante, con quattro cime che superano i 4.000 metri e la più alta, il Toubkal, che raggiunge i 4.167. È la vetta più alta del Paese e la seconda di tutto il continente africano dopo il Kilimangiaro, ed è la metà di questo spettacolare trekking nel cuore del Marocco, fra cascate, bagni nei fiumi, laghi di montagna, fino ad arrivare al deserto ed a panorami mozzafiato verso il mare. Il tutto sotto lo sguardo vigile del muflone di Barbaria, vedetta dell’Atlante, che salta indisturbato fra le rocce circondato dal profumo del ginepro rosso, della querce e della tuia.  L'ascensione al Toubkal è il momento più affascinante di questo trek. Il massiccio è alla portata di camminatori in buone condizioni fisiche che scopriranno, per mulattiere e villaggi isolati, il fascino del monte più alto del nord Africa.  La montagna è frequentata, oggi come in passato, da pastori transumanti che salgono, come i loro antenati di quattromila anni fa, sui pascoli degli altipiani. Armi metalliche, bovini, personaggi e perfino elefanti e rinoceronti sono la testimonianza sulle rocce della loro vita spirituale e materiale. Gran finale del viaggio a Marrakech, la cui Medina, patrimonio culturale dell’UNESCO, sarà la ciliegina su una torta che farà la felicità di ogni escursionista!



CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984 

 

Tipologia:
viaggio escursionistico di gruppo su richiesta
Cosa facciamo:
trekking escursionistico; incontro con la popolazione locale più autentica e lontana dal turismo di massa; trekking urbano a Marrakech;
Come:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons (minimo 6 partecipanti)
Speciale perchè:
il fascino di un trekking itinerante fra laghi, cascate, deserti e bagni rinfrescanti!; la visita che dalle vette dell'Atlante arriva fino al mare; la visita alla medina di Marrakech, patrimonio UNESCO;
Area di rilevanza naturalistica:
L'Alto Atlas, con una cornice selvaggia formata da profondi canyon dalle pareti vertiginose;
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
Tutto l'anno11 giorni/10 nottida definireSu richiesta


La quota comprende:
sistemazione in camera doppia in albergo a Marrakech con prima colazione; pernottamento in tenda e in case locali durante il trekking; pensione completa durante il trekking; trasferimenti da e per l'aeroporto di Marrakech; trasferimenti con veicoli locali all’inizio e alla fine del trekking; guida di trekking parlante francese o inglese e staff locale durante il trekking; il materiale da campo, escluso il sacco a pelo, con muli e mulattieri; accompagnatore/interprete Four Seasons dall'Italia per tutta la durata del viaggio.

La quota non comprende:
spese di apertura pratica (vedi sotto); volo A/R dall'Italia per Marrakech; i pasti a Marrakech; visita facoltativa di Marrakech; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende". 
 
Sistemazione in singola: su richiesta con supplemento, a disponibilità limitata.

Spese apertura pratica:  € 30,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un'ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.
 
 
Programma:
 UN VIAGGIO NEL CUORE DEL MAROCCO, CON UN VIAGGIO IN CUI SI ALTERNERANNO VISITE DI CITTA', MONUMENTI E SITI STORICI, TREKKING, ESCURSIONI CON I DROMEDARI, SCOPERTA DELLE TRADIZIONI E DELLE USANZE TIPICHE: UNA PIACEVOLE UNIONE DI NATURA E CULTURA PER UN VERO APPROCCIO AL VIAGGIARE LENTO, PER SCOPRIRE MEGLIO
 

PROGRAMMA INDICATIVO 


 
1° giorno    
ITALIA/MARRAKECH

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e partenza per Marrakech. Trasferimento e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno   
MARRAKECH – CAMPO AL RIFUGIO DEL TOUBKAL
Partenza da Marrakech con veicolo privato in direzione di Imlil, il paesino dove finisce l’asfalto e comincia l’avventura. Facile camminata fino al villaggio di Aremd dove si incontreranno lo staff dei mulattieri e continuazione verso il rifugio (3207 s.l.m.) dove si monterà il campo.

5 ore di marcia, dislivello: 1350 m

3° giorno    
RIFUGIO – CIMA DEL TOUBKAL - RIFUGIO

Sveglia la mattina molto presto per compiere la salita alla più alta vetta del Nord Africa (4 ore e mezza). La vista dall’alto del monte è semplicemente spettacolare, con le alte vette del massiccio dell’Atlante che sembrano a portata di mano e Marrakech al centro di una pianura desertica. Poi discesa al rifugio da cui siamo partiti.                                   

Dislivello in salita e discesa: circa 1000 m

4° giorno     
RIFUGIO – LAGO DI IFNI

Lasciamo il rifugio in direzione del passo di Tizi Anoums a 3800 s.l.m. Poi una lunga discesa ci porta al lago di Ifni, di incredibile bellezza. È il lago di montagna più grande del Marocco, a 2295 s.l.m. Nelle sue acque color smeraldo si riflettono le rosse arenarie dell’Alto Atlante, dai versanti ripidi, tranne sul lato occidentale, dove una spiaggia ghiaiosa invita a fare il bagno. Pernottamento nel nostro campo.  
                                  
7 ore di marcia; dislivello: +800 m - 1500 m
 
5° giorno   
LAGO DI IFNI – VILLAGGIO DI AMSOUZERT

Tappa distensiva di 4 ore per raggiungere una delle più belle vallate di montagna, profondamente incassata e punteggiata di villaggi in pietra a secco. Il pernottamento al villaggio presso gli abitanti locali ci avvicinerà ancora di più alla vita di questi montanari.               
   
Dislivello – 600 m
 
6° giorno   
VILLAGGIO DI AMSOUZERT - AZIB LIKEMT
Tappa lunga ma relativamente facile e regolare, che conduce oltre il passo di Tizi ‘n Ouarg (2400 s.l.m.) per raggiungere il villaggio di montagna formato da “azib”, case sommarie in pietra a secco, dove i pastori passano l’estate, come si fa sulle malghe, con le greggi e le mandrie (2250 s.l.m.). La posizione soleggiata del villaggio permette un’agricoltura di sussistenza, compreso il mais, sulle terrazze irrigate da un ingegnoso sistema.                   

6h30 di marcia, dislivello -1550 m, + 1700 m
 
7° giorno   
AZIB LIKEMT - OUANSEKRA

Partenza in direzione del passo Tizi ‘n Likemt (3550 slm). Discesa verso la valle di Tacheddirt. Seppur mediamente impegnativa, questa giornata ha scenari magnifici che accompagnano la nostra marcia, tra montagne, villaggi e valli maestose e il nostro passo Tizi ‘n Likemt che, con i suoi oltre 3500 metri, rappresenta un altro grande obiettivo da raggiungere! Pernottamento in rifugio.
 
6 h di marcia, dislivello + 600 m, - 800 m
 
8° giorno    
OUANSEKRA – IMESKER

Continuazione nella stessa valle, punteggiata di villaggi costruiti nelle vicinanze del torrente. Ormai allenati dai trekking dei giorni precedenti, potremo goderci questa tappa tranquilla con 4 ore di marcia per arrivare al tipico villaggio di Imesker, dove pernotteremo immersi in un’atmosfera tradizionale che davvero ci darà la sensazione di fare un viaggio fuori dai circuiti del grande turismo.

9° giorno   
IMESKER – OUKAIMEDEN - MARRAKECH

Salita in direzione del villaggio di Tinoughar e di una piccola valle fino al passo a 2700 s.l.m. Da qui si scende all'altopiano dell’Oukaimeden (2.600 s.l.m.). È qui che si trovano le incisioni rupestri dell’età del Bronzo, sparse su numerose rocce, che rappresentano principalmente armi in metallo quali pugnali e punte, grandi scudi, personaggi filiformi. La fauna selvaggia non manca e a questa quota è stupefacente vedere raffigurazioni di elefanti e rinoceronti! Molto numerosi sono i bovini, che fanno pensare che anche allora si praticasse la transumanza estiva, come fanno a tutt'oggi i pastori locali. Incontro con i veicoli per il ritorno a Marrakech.

5 h di marcia, dislivello +700, - 300; 1h e mezza dall’Oukaimeden a Marrakech
 
Cena e pernottamento in albergo a Marrakech. 

10° giorno   
MARRAKECH

Giornata libera per la visita della città. Pranzo e cena liberi. Prima colazione in albergo. Possibilità di organizzare sul posto la visita guidata della parte storica di Marrakech (medina inserita nella lista dei siti UNESCO), la “capitale del Sud”, con il Palazzo Bahia, le Tombe Saadiane e la madrasa Ben Youssef, la famosa scuola coranica, e soprattutto la brulicante piazza Jemaa el Fna, che è inserita in una lista speciale UNESCO "Patrimonio orale e immateriale dell'umanità". Pernottamento in albergo.

11° giorno   
MARRAKECH/ITALIA

Dopo colazione, trasferimento in aeroporto e volo internazionale per l’Italia.
 
 


 

Come arrivare:
volo di linea o low-cost A/R per Marrakech (non incluso).
 
Perché non includiamo il volo? Perché come forse sai le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo "prudenziale"  che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio. 
Meta:
Marocco
Partenza da:
Roma, Milano, altre città su richiesta
Arrivo a:
Marrakech
Note:

VIAGGIO SU RICHIESTA PER GRUPPI PRECOSTITUITI - MINIMO 6 PARTECIPANTI 


 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
Cosa portare:
sacco a pelo, torcia frontale, sacchetto a atenuta stagna per macchina fotografica, almeno 1 litro d'acqua per le escursioni più lunghe, giacca a vento per l'escursione notturna sulle dune, zainetto 23-35 litri, occhiali da sole, scarponi da trekking.
Trasporti locali:
in pulmino con autista.
Curiosità:
Il dualismo del Marocco, le sue origini berbere e la civilizzazione islamica, è evidente nei tappeti di lana annodata. A partire dal XVIII secolo, nelle città, aperte alle influenze orientali, si è sviluppata una raffinata produzione di tappeti dal colori cangianti dove la disposizione e la decorazione floreale ricordano i giardini. I fili di lana dalle vivaci tinte vengono fatti asciugare sospesi ai soffitti del souk dei tintori all'interno della Medina. Il valore di un tappeto si basa sulla complessità delle decorazioni, sulla sua età, sul numero di nodi e sulla robustezza della lana (caratteristiche quest'ultime che ne determinano la durata). I tappeti più belli e i cui colori durano più a lungo sono quelli realizzati con diversi prodotti e tinture naturali quali le foglie di mandorlo, la corteccia, il solfato di ferro e l'urina di vacca, mentre meno belli e tendenti a sbiadire facilmente sono quelli i cui colori sono realizzati con sostanze chimiche. L'acquisto di un tappeto, accompagnato dall'immancabile cerimonia del tè alla menta, simbolo dell'ospitalità marocchina, deve avvenire secondo precisi rituali di contrattazione. Con abili e raffinate tecniche, i mercanti di tappeti riescono ad averla vinta anche sul turista più testardo. 

Data partenza:
Tutto l'anno
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
MarrakechMedinaDesertoOuzoud

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza