Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
dal 7 al 14 Giugno

LANZAROTE E LA GRACIOSA

Le isole dei cento vulcani e dei mille colori
Difficoltà: zampazampa
780,00 €
 
Presentazione del viaggio
Una costa incontaminata, acque color smeraldo, spiagge di sabbia bianca, nera e dorata che conferiscono all'isola l'aspetto di un paradiso. Per i suoi villaggi caratteristici, le spiagge e i suoi spettacolari paesaggi vulcanici, l’isola è stata dichiarata Riserva della Biosfera. Contesa tra un mare cristallino e un entroterra che sembra uscito direttamente dall’inferno Dantesco, con un paesaggio incredibile e dei colori che non hanno eguali. D’origine vulcanica, quello che è subito evidente è la potenza della natura che ha nel tempo plasmato e modellato l’intero territorio. Nel sottosuolo però, qualcosa ancora si muove: sono le affascinanti attività geotermiche di cui ancora oggi è possibile “sentire” la presenza attraverso i geyser che in questo posto sono utilizzati non solo per impressionare i turisti, ma anche per preparare ottima carne alla brace! Lanzarote possiede anche un’altra grande singolarità: l’architettura e lo stile, quasi magico e fiabesco, che l’artista “lanzarotegno” Cesar Manrique ha voluto regalare all’isola. 

CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
 infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
 
 
Tipologia:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; enogastronomia canaria; visita ai paesini
Come:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 15 partecipanti)
Speciale perchè:
una delle più clamorose manifestazioni della potenza della natura, il Parque Nacional de Timanfaya; camminare su sentieri creati per permettere di ammirare i fragorosi spruzzi delle ondate che si infrangono sulla barriera lavica; il Jardin de Cactus
Area di rilevanza naturalistica:
rete delle Riserve Naturali di Lanzarote; Parque Nacional de Timanfaya; paesaggio agricolo di La Geria
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
07 Giu 20208 giorni /7 notti780,00 €Iscrizioni aperte
26 Set 20208 giorni/7 notti780,00 €Iscrizioni aperte
05 Dic 20208 giorni/7 notti820,00 €Iscrizioni aperte
09 Gen 20218 giorni/7 notti820,00 €Iscrizioni aperte
13 Feb 20218 giorni/7notti820,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
pernottamento in hotel, in camere doppie con servizi privati; la prima colazione; 2 cene in hotel, bevande escluse; noleggio di pulmino o auto per tutta la durata del viaggio; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del viaggio; ferry a/r per La Graciosa.
 

La quota non comprende:
spese di apertura pratica; volo A/R dall’Italia per Lanzarote; i pasti non espressamente inclusi e tutte le bevande; spese per carburante, pedaggi e parcheggi; le entrate ai musei, ai parchi e ai monumenti; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".
 
Sistemazione in singola:
- per le partenze del 07/06 e del 19/09 € 780,00 su richiesta e a disponibilità limitata
- per le partenze del 05/12, 09/01/21 e 13/02/21 € 820,00 su richiseta e a disponibilità limitata

Spese apertura pratica:  € 20,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento. 
 
CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984  
Programma:
1° GIORNO: ITALIA - ARRECIFE
Arrivo all’aeroporto di Arrecife, transfer libero in hotel e sistemazione nelle camere. A seconda dell’orario di arrivo potremo andare alla scoperta di alcune delle meraviglie create dall’artista Cesar Manrique: potremo scegliere tra esplorare la 'pancia' del Vulcano, con l'affascinante visita alle Grotte di Cueva de Los Verdes oppure visitare l’opera maestra di Cesar Manrique, il Giardino dei Cactus, mirabilmente ricavato in una vecchia cava dismessa. Cena e pernottamento.
 
2° GIORNO: PARCO NACIONAL DE TIMANFAYA E CALDERA BLANCA 
La montagna del fuoco: oggi visiteremo una delle più clamorose manifestazioni della potenza della natura, Il Parque Nacional de Timanfaya; nel 1730 fu teatro di una delle più grandi eruzioni vulcaniche del mondo, che durò per sei anni senza interruzione e rigettò nell'aria migliaia di tonnellate di roccia fusa. Esteso su un'area di 52 kmq, caratterizzato da cumuli contorti di lava solidificata a forma di mulinello e da coni vulcanici, il parco sembra quasi la scenografia di un film di fantascienza. Le guide del parco intrattengono i visitatori con delle dimostrazioni geotermiche, per far comprendere come le attività vulcaniche non siano del tutto esaurite, avvertendo il calore che ancora fuoriesce abbondante dalla terra, a tal punto che vi è un ristorante al Centro Visitatori rinomato per i piatti cucinati su una griglia alimentata dal calore che arriva dal sottosuolo vulcanico. Dopo aver visitato il Centro Visitatori di Mancha Blanca, partiremo per la nostra escursione ricca d’emozioni, che ci porterà a camminare sul suolo lavico del mare di fuoco, modellato nel corso delle innumerevoli e infinite eruzioni vulcaniche; un ambiente surreale, quasi lunare, a prima vista inospitale ma in realtà rigoglioso di vita. La salita sulla cima della Caldera Blanca ci regalerà una forte emozione prima di tornare verso Playa Blanca.
 
Dislivello: 350 m– Lunghezza: 12 km – Durata: 4h30
  
3° GIORNO: LA STRADA DEL VINO E DEI VULCANI 
Questo percorso si trova nel cuore di Lanzarote. Arriveremo a Volcan El Cuervo, che è un vulcano popolare e spettacolare, si prosegue attraverso un paesaggio lunare percorribile e meno tecnico su sentieri di sabbia nera e lava. Continueremo per la Montagna Colorada dove la luce crea dei giochi di colore fantastici sul materiale vulcanico, lungo il percorso troveremo anche enormi bombe piroclastiche.
Il percorso prosegue davanti a vulcani e cantine arrivando alla destinazione finale, La Geria, dove si coltiva l’uva malvasia con una tecnica antichissima consistente nello scavare dei coni da riempire con terra fertile, coprire con cenere e costruirvi un muretto circolare intorno, dopo avervi allocato la vite. In questo modo la rugiada mattutina rimane intrappolata e funge da sistema d’irrigazione naturale per la pianta di vite. Il tutto crea un vino profumatissimo e intenso, la Malvasia, prodotta in versione secca e dolce.
 
Dislivello: 300 m– Lunghezza: 10 km – Durata: 4 ore 
 
4° GIORNO: MIRADOR DEL RIO E IL VILLAGGIO DI HARIA 
Il tour di oggi ci porterà a nord, al Mirador del Rio, una vecchia postazione militare ricavata sul fianco di una montagna, oggi trasformata in belvedere da Cesar Manrique, dove si gode di una splendida veduta del Risco de Famara e dell’Isla La Graciosa. Da qui ci sposteremo fino ad Haria, per non perdere il simpatico mercatino dell’artigianato dove bancarelle colorate offrono ogni sorta d’oggetti e indumenti di artigianato locale. Una volta chiuso il mercato, ci dirigeremo verso la valle delle cento palme, per una bellissima e panoramica escursione, lungo un antico sentiero, un tempo usato dai pellegrini per recarsi al monastero di Teguise.

5° GIORNO: LA GRACIOSA 
Al mattino con una breve e affascinante navigazione, raggiungeremo l’isola di Graciosa, la più piccola isola abitata dell'arcipelago Canario. Con le sue ampie spiagge selvagge e qualche villaggio di pescatori fuori dal tempo, circondati da dune sabbiose, è una splendida destinazione per una giornata di relax al mare. Per chi volesse esplorare l’isola, un itinerario ad anello ci porterà a percorrerla per intero, attraverso spiagge straordinarie e paesaggi semidesertici, sempre accompagnati dall’Oceano sullo sfondo. Nel tardo pomeriggio rientro a Lanzarote.
 
NB lo svolgimento dell’escursione è soggetta a variazioni, in base alle condizioni del mare e del meteo.
 
Dislivello: 165 m – Lunghezza: 12,5 km – Durata: 5 ore   
 
6° GIORNO: PAPAGAJO E FAMARA 
La mattina ci rilassiamo nella stupenda cornice di Playa de Papagayo, spiaggia famosa per essere anche ritrovo di nudisti. Un piacevole trasferimento ci porta nella part nord-est dell’isola di Lanzarote dove si estende, lungo più di cinque chilometri di sabbia dorata, la rinomata spiaggia di Famara. È ubicata all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago Chinijo, nella cittadina costiera di La Caleta de Famara e sede della suggestiva scogliera di Famara. Mostra tutta la sua bellezza con la bassa marea, quando l’acqua forma una sottile patina sulla sabbia e riflette il cielo e il massiccio come fosse un gigantesco specchio. E se la marea coincide con il crepuscolo, il visitatore potrà immortalare alcune delle immagini più tipiche delle isole Canarie, con l’isola di La Graciosa che si staglia all’orizzonte.
 
7° GIORNO: TEGUISE E RELAX IN SPIAGGIA 
Situata nel nord-est dell'isola di Lanzarote, la città di Teguise è stata uno dei primi villaggi fondati nelle isole Canarie. Capitale di Lanzarote fino al 1847, conserva una serie notevole di edifici di grande valore storico e artistico. Importanti anche il Castello di Santa Barbara, ora diventato il museo della Pirateria; il Palazzo Spinola, che si trova in un palazzo signorile del XVIII secolo; la vecchia chiesa di Guadalupe, e il convento di San Francisco. Patrimonio storico, musei e musica. Un tour per Teguise permette ai viaggiatori di avere un'idea di com’era la vita a Lanzarote durante i primi tempi della presenza coloniale. Oltre al patrimonio storico, l'antica capitale dell'isola ha musei come la Casa del Marqués de Herrera y Rojas e la Casa Perdomo. Di interesse culturale speciale è la Casa del Timple, nuovo spazio informativo in cui vengono spiegate le caratteristiche sonore di questo strumento musicale unico delle Canarie. Da qui ci sposteremo in una vicina spiaggia per goderci il sole e il relax in spiaggia prima di tornare a casa.
 
8° GIORNO: LANZAROTE - ITALIA
In base all’orario di partenza del volo di rientro, tempo a disposizione per relax, ed attività balneare. Trasferimento libero in aeroporto e rientro in Italia.
 

Come arrivare:
volo di linea o low cost per Lanzarote (non incluso). Perché non includiamo il volo? Perché come forse sai le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo "prudenziale" che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio. 
Meta:
Lanzarote e La Graciosa
Partenza da:
Roma, Milano, altre città su richiesta.
Arrivo a:
Lanzarote
Alloggio:
hotel/appartamenti a Lanzarote
Cosa portare:
abbigliamento comodo ed impermeabile, scarponi da trekking, zaino 27-35 litri con copertura anti-pioggia, borraccia, giacca impermeabile tipo gore-tex, occhiali da sole, crema solare, costume da bagno, repellente per zanzare, scarpette da scoglio
Trasporti locali:
pulmino e/o auto a noleggio; collegamenti marittimi per La Graciosa
Pasti:
prima colazione e due cene (inclusi); pranzi al sacco autogestiti e le cene, eccetto due (non inclusi)
Data partenza:
07-06-2020
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Lanzarote e La GraciosaLanzarote e La GraciosaLanzarote e La GraciosaLanzarote e La Graciosa

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza