Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Su richiesta
Tutto l'anno

SUPERGA - CREA

Dalla Basilica di Superga al sacro Monte di Crea: tra boschi, abbazie, castelli e santuari
Difficoltà: zampazampazampa
da definire
 
Presentazione del viaggio
Un trekking itinerante che si snoda nelle province di Torino, Asti e Alessandria attraverso morbidi paesaggi collinari, vigne, campi e boschi... La peculiarità di questo itinerario è quella di unire una serie di importanti edifici religiosi: si parte dalla basilica di Superga, realizzata dal celebre architetto FIlippo Juvarra.  La storia della basilica è da far risalire al 2 settembre 1706, quando il duca di Savoia Vittorio Amedeo II e il principe di Carignano Eugenio di Savoia salirono sul colle per osservare Torino assediata dai franco-spagnoli. Vittorio Amedeo, inginocchiatosi dinanzi ad un vecchio pilone, giurò che, in caso di vittoria, avrebbe edificato un monumento alla Madonna. E così avvenne: dall'alba fino alle prime ore del pomeriggio del 7 settembre si scontrarono nei campi presso Lucento e Madonna di Campagna le armate francesi e piemontesi, e la vittoria arrise a questi ultimi. Grazie alla vittoria nella battaglia, ancora prima della fine della guerra in corso contro Luigi XIV (Guerra di Successione Spagnola), Vittorio Amedeo fu incoronato re di Sicilia e sciolse il voto affidando la progettazione dell'edificio al siciliano Filippo Juvarra (1711).
Incontreremo nel nostro trekking la medioevale Canonica di Santa Maria di Vezzolano che faceva parte di un importante complesso monastico già ricordato in un documento del 1095; degli edifici che componevano il monastero sono arrivati fino a noi la chiesa, il chiostro e la sala capitolare.
Concluderemo il nostro weekend a Crea, partrimonio dell'UNESCO, il tutto accompagnato da scorci panoramici sulle Alpi.

La lunghezza totale del percorso è di circa 65 chilometri, senza grandi dislivelli ma con vari sali scendi che si alternano a tratti pianeggianti, talora su asfalto.

Tipologia:
viaggio itinerante di gruppo con guida Four Seasons.
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; trekking itinerante;
Come:
viaggio itinerante di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 15 partecipanti).
Speciale perchè:
la magnifica Basilica barocca di Superga; Monferrato e i suoi castelli; paesaggi collinari, vigne, campi e boschi;
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
Tutto l'anno3 giorni/2 nottida definireIscrizioni aperte


La quota comprende:
pernottamento in albergo/agriturismo, in camere doppie con servizi privati; la prima colazione; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica.

La quota non comprende:

spese di apertura pratica; trasporti, trasferimenti e trasporto bagagli; i pasti non espressamente inclusi e tutte le bevande; le entrate ai musei, ai parchi e ai monumenti; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

Sistemazione in singola: su richiesta con supplemento, a disponibilità limitata.

Spese apertura pratica:  € 10,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.

 

Programma:
1° giorno    
DALLA BASILICA DI SUPERGA AD ALBUGNANO

Incontro con la guida ed il gruppo presso la Basilica di Superga, capolavoro barocco. La Basilica di Superga nasce per volere del Duca Vittorio Amedeo II, a seguito di un voto fatto alla Madonna delle Grazie nel 1706, durante l’assedio dei Franco-Spagnoli in Piemonte.
La costruzione della Basilica si deve a Filippo Juvarra, architetto messinese di Casa Savoia. Prima di inoltrarci nei boschi della collina attraverseremo suggestivi borghi fino all'imponente castello di Cinzano. Dopo una serie di saliscendi giungeremo alla Canonica di Vezzolano, a pochi passi da Albugnano.  Cena e pernottamento ad Albugnano.

Dislivello: 700m – Lunghezza: 26km – Durata: 6:00 ore

2° giorno    
DA ALBUGNANO A MURISENGO

Dopo colazione si parte alla volta di Passerano Marmorito, ricco di testimonianze storiche e architettoniche, per arrivare a Cocconato, noto come la "riviera" del Monferrato per via del suo clima particolarmente favorevole. Infine proseguiremo fino al paese di Murisengo, noto per la Fiera Nazionale del tartufo "Trifola d'Or" che nasce nel lontano 1967 ma fonda le sue radici nell’antica tradizione agricola commerciale risalente al 1530 con la fiera di San Martino. Cena e pernottamento a Murisengo.

Dislivello: 440m – Lunghezza: 20 km – Durata: 5 ore

3° giorno    
DA MURISENGO AL SACRO MONTE DI CREA

Dopo colazione si parte per l'ultima tappa attraverso il Monferrato, costeggiando la Valcerrina attraverso i boschi che hanno sostituito i vigneti abbandonati nel tempo, fino a Serralunga di Crea, importante centro strategico per la sua posizione. Nelle vicinanze sorge il Brich d'la Furca, dove veniva impiccato chi oltrepassava il confine senza permesso, e quindi... facendo molta attenzione ci avvieremo verso la collina su cui sorge il Sacro Monte di Crea, incluso nell'omonima riserva speciale. L'area è fra i punti più alti del basso Monferrato ed i suoi boschi sono ad elevato interesse botanico grazie alla presenza di alcune specie rare o al di fuori del normale areale di distribuzione. Terminata la visita del sito è previsto il rientro ai luoghi di provenienza.

Dislivello: 300m – Lunghezza: 18km – Durata: 4 ore
Come arrivare:
mezzi pubblici o mezzi privati
Meta:
Superga
Partenza da:
Roma, Milano o altre città su richiesta.
Arrivo a:
Superga
Alloggio:
agriturismo, albergo
Trattamento:
trattamento di pernottamento e prima colazione.
Cosa portare:
Abbigliamento comodo, scarponi da trekking, zaino 25–35 litri, borraccia per almeno due litri, equipaggiamento antipioggia, crema solare, cappellino e occhiali da sole, costume da bagno, torcia elettrica.
Trasporti locali:
mezzi pubblici
Pasti:
tutte le prime colazioni e cene.
Data partenza:
Tutto l'anno
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Basilica di SupergaCanonica Santa Maria Vezzolano

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza