Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
dal 4 al 11 Agosto

VALLE D'AOSTA

Dai forti leggendari alle vette d’Europa attraverso i laghi alpini del Cervino e del Monte Bianco
Difficoltà: zampazampazampa
650,00 €
 
Presentazione del viaggio

Un viaggio tra natura e cultura, alla scoperta dei massicci più imponenti d’Europa e dei castelli leggendari che hanno segnato la storia d’Italia nella Valle d’Aosta. Una occasione per scoprire i tesori lasciati dai romani della antica Augusta (Attuale Aosta), ma anche le tradizioni e le architetture dei villaggi alpini che incontreremo a piedi e lungo gli spostamenti con i mezzi locali. Conosceremo le Alpi, scoprendone i dettagli grazie alle visite nei musei, ma grazie anche agli scenari naturali “da copertina” che questi ambienti ci mostreranno nella loro imponenza, magnificenza e spettacolarità. Ci sposteremo tra città e borghi, segnati da periodi di guerre e di splendore, plasmati dal corso del fiume Dora Baltea che perenne scorre e solca la regione, sorgendo dal Monte Bianco (4810m). Passeremo, quindi, in ambienti alpini segnati dalle nevi e dai ghiacciai perenni che lasciano di tanto in tanto scoperti i versanti granitici delle grandi vette, tra cui la inconfondibile piramide del Monte Cervino (4478m) vicino cui passeremo per giungere a rinfrescarci nelle acque di laghi color turchese. La vista di mille colori, tra cui l’azzurro del cielo e il verde dei boschi di conifere, sarà accompagnata da colonne sonore ricche di suoni della natura: cascate, richiami dei piccoli e grandi mammiferi, fiumi e torrenti che scorrono, il vento che libero viaggia tra le valli, rapaci che leggiadri si elevano fino agli speroni rocciosi più elevati. Un viaggio, insomma, che non si dimentica e, anzi, si porterà per sempre nel cuor.

CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984

 
Tipologia:
viaggio escursionistico di gruppo con guida Four Seasons
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; visite alla scoperta della Valle d'Aosta, della sua natura e dell sue tradizioni, enogastronomia valligiana;
Come:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 14 partecipanti)
Speciale perchè:
è qui che si erogano le più alte montagne d'Europa; Aosta, fondata da Augusto, era l'antica
Area di rilevanza naturalistica:
Parco Nazionale del Gran Paradiso, sullo spartiacque tra la Val di Cogne e la Valle di Pila tra le vette di 2700 metri; Monte Cervino, laghi alpini di Goilet e lago delle Cime Bianche; Monte Bianco, ghiacciaio del Miage e lago omonimo;
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
04 Ago 20188 giorni/7 notti650,00 €Confermato
25 Ago 20188 giorni/7 notti650,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
sistemazione in hotel, in camere doppie con servizi privati; mezza pensione, dalla cena del primo giorno alla 1a colazione dell’ultimo; tasse di soggiorno; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica.

La quota non comprende:
spese di apertura pratica; trasporti e trasferimenti; i pasti non espressamente inclusi e tutte le bevande; eventuali entrate ai musei ed edifici storici; quanto non contemplato nella voce “La quota comprende”.
 
Sistemazione in singola su richiesta con supplemento, a disponibilità limitata

Spese apertura pratica:  € 10,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.

NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.  
 
 CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
Programma:
1° giorno   
LUOGHI DI PROVENIENZA/AOSTA

Arrivo ad Aosta, antica Augusta, città fondata dai romani in onore dell’Imperatore Augusto e considerata la seconda Roma dell’epoca. Il capoluogo rappresenta una regione in cui natura e cultura vivono in armonia e rappresentano il connubio ideale tra uomo e pianeta.
Dopo la sistemazione nelle camere. Presentazione del viaggio e cena in albergo.

2° giorno   
AOSTA/ Alla scoperta della antica Augusta

Esploreremo Aosta, città di origine romana, fondata in onore dell’imperatore Augusto e che, ancora oggi, presenta resti archeologici dell’età imperiale. Scopriremo, visitandoli, il Teatro Romano e il Criptoportico forense, principali simboli della presenza Romana nella città. A pranzo degusteremo piatti tipici locali presso i ristoranti lungo le vie principali del centro storico. Nel pomeriggio visiteremo invece la Collegiata dei Santi Pietro e Orso. Faremo, quindi, ritorno in albergo dove ceneremo per poi prepararci al giorno successivo.
Dislivello: 000m – Lunghezza: 4km –Durata: 6:00 ore

3° giorno   
PILA/ IN CRESTA SULLA PIATTA DI GREVON

Escursione panoramica nella località sciistica di Pila, da cui partono diversi percorsi verso i laghi, i  rifugi e le vette circostanti. Prenderemo la funivia da Pila (1750m) che lasceremo a quota 2309m per visitare il vicinissimo e splendido lago di Chamolé (2325m). Da qui riprenderemo il sentiero 19C in direzione della funivia precedentemente presa, continuando poi la salita sul sentiero 22 per Plan de Eyvie (2253m) dove sosteremo per uno spuntino. Continuando sul sentiero 22, raggiungeremo Point Tsa Setse (2812m) da cui potremo ammirare gran parte delle vette maggiori della regione con un panorama che spazia dal Parco Nazionale del Gran Paradiso, al M. Bianco, al Gran Cobain. Continuando la cresta in direzione Est, raggiungeremo prima Pointe de Monpers (2793m) e poi la Piatta di Grevon (2752m) per poi scendere a quota 2701m dove prenderemo il sentiero 22A che riconduce a Pila.
Dislivello: 600m – Lunghezza: 11km –Durata: 6:00 ore

4° giorno   
FENIS e CHATILLON/I castelli di Fenis e di Ussel

Oggi visiteremo due tra i più bei castelli della Valle d’Aosta, eretti lungo il corso della Dora Baltea. Arriveremo a Fenìs, dove sorge l’omonimo castello che, diversamente dagli altri castelli, costruiti per scopi bellici e di protezione, non è situato sulla sommità di un promontorio, bensì su un lieve poggio privo di difese naturali. Unendo ai caratteri della fortificazione quelli della residenza signorile, il castello di Fénis fu infatti la prestigiosa sede di rappresentanza dei maggiori esponenti della famiglia Challant, che lo dotarono dell’imponente apparato difensivo, nonché di eleganti decorazioni pittoriche, simboli di potenza e di prestigio. Terminata la visita del Castello, pranzeremo nell’area picnic non molto distante dall’abitato di Fenìs, Tzanté de Bouva, per poi spostarci a Nus, da cui arriveremo a Chatillon. Da Chatillon partiremo a piedi per una breve escursione che ci condurrà al castello di Ussel, posto su un evidente e scosceso promontorio e che incombe da sud sull’abitato di Châtillon.
Costruito da Ebalo di Challant verso la metà del XIV secolo,il Castello di Ussel rappresenta una svolta nell’architettura militare valdostana. Siamo infatti in presenza del primo esempio in Valle d’Aosta di castello monoblocco, ultima fase evolutiva del castello medievale, che segna il passaggio tra il contemporaneo castello di Fénis e le rigide forme di Verrès.  Terminato lo snack ai piedi di Ussel, torneremo a Chatillon per rientrare, quindi, ad Aosta.
Dislivello: 150m – Lunghezza: 7 km –Durata: 7:00 ore

5° giorno   
CERVINIA/ANELLO DEI LAGHI GOILLET E DELLE CIME BIANCHE

Oggi partiremo in funivia da Cervinia (2037m) per vedere da vicino “la montagna”: il Monte Cervino (4478m) e i suoi laghi Goillet (2516m) e delle Cime Bianche (2808m) di cui toccheremo le fresche acque che scendono dai ghiacciai. Scenderemo a quota 2500m, da cui partiremo a piedi per visitare prima il vicino lago Goillet, di origine artificiale, e poi costeggiando la diga, risaliremo a quota 2808m per specchiarci nelle acque del Lago delle Cime Bianche. La natura sarà lì ad accompagnarci, con marmotte, mucche, rapaci e le conifere a valle. Dalla quota maggiore, scenderemo a piedi passando a monte del lago Goillet, alla magnifica vista del Monte Cervino, per continuare la discesa verso Cervinia, con il sottofondo delle centinaia di cascate che, dai ghiacciai che ci circondano, si riversano nella alta valle del Cervino. Prima di rientrare in bus, concluderemo la passeggiata visitando il borgo di Cervinia.
Dislivello: 350m – Lunghezza: 16km –Durata: 7:00 ore

6° giorno   
BARD/IL FORTE LEGGENDARIO DI BARD e IL MUSEO DELLE ALPI

Oggi visiteremo il leggendario Forte di Bard che, con il suo borgo, sorge su una altura laddove si incontrano la Dora Baltea e il torrente Ayasse. Distrutto completamente da Napoleone, il Forte di Bard fu ricostruito, poi, dai Savoia che lo resero ancora più imponente. Oggi ospita il Museo delle Alpi e le Alpi dei ragazzi, il museo delle Prigioni e diverse mostre d’arte. Sarà possibile accedere al castello tramite ben 4 ascensori a vetro, visitare le mostre e i musei all’interno, utili per comprendere meglio il territorio della Valle d’Aosta e riscendere attraverso il borgo antico di Bard. Pranzeremo al sacco nella parte più alta del castello e torneremo in serata ad Aosta.
Dislivello: 000m – Lunghezza: 3km –Durata: 7 ore

7° giorno   
LA VISAILLE-COURMAYEUR/AI PIEDI DEL MONTE BIANCO, IL GHIACCIAIO MIAGE e L’OMONIMO LAGO

Quest’oggi chiuderemo il nostro viaggio con la scoperta degli ambienti ai piedi della montagna più  alta d’Europa (4810m), i ghiacciai e i laghi glaciali che scendono dalle bianche ed altissime cime delle alpi e che danno origine al più importante fiume che solca tutta la Valle d’Aosta: la Dora Baltea. Partiremo dal villaggio di La Visaille per percorrere a ritroso il percorso del primo tratto di Dora Baltea, fino a raggiungere il Lago Miage, che sorge ai piedi del gigantesco ghiacciaio omonimo, figlio del maestoso Monte Bianco (4810m). Conosceremo la flora e la fauna alpine da vicino per pranzare ai piedi dei colossi d’Europa, immersi nella natura incontaminata. Torneremo quindi per lo stesso sentiero per visitare Courmayeur e degustare prodotti tipici locali e fare rientro in albergo in serata.
Dislivello: 600m – Lunghezza: 12km –Durata: 6 ore

8° giorno   
AOSTA/LUOGHI DI PROVENIENZA

Dopo colazione, saluti e ritorno verso i luoghi di provenienza.

CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
Come arrivare:
auto propri
Da Torino in auto
A5 in direzione “Milano/Ivrea/Aosta/M. Bianco/G. S. Bernardo/Tangenziale/Frejus
Svoltare subito su A4 direzione Aosta
Dopo 97 km prendere uscita per Aosta Est per E27/T2 Verso Aosta/Aoste/Gran S, Bernardo
Continuare su E27 per 200mt, quindi uscire su SS26 della Valle d’Aosta verso Aosta Centro

Da Milano in auto
A4/E64 per 80km
Prendere l’uscita Santhia per E25/A5 verso M. Bianco/G.S. Bernardo
Entrare in E25
Dopo 85km Prendere l’uscita Aosta Est per E27/T2 per Aosta/Aoste/Gran S. Bernardo
Continuare su E27 per 200mt, quindi uscire su SS26 della Valle d’Aosta verso Aosta Centro

Mezzi pubblici:
Da Torino in treno
Treno Regionale da Torino P. Nuova fino ad Ivrea. Da Ivrea Treno Regionale fino ad Aosta. (considerare circa 2h-2.30h) Per ulteriori informazioni: http://www.trenitalia.com/

Da Milano in bus
Stazione dei pullman di Milano Lampugnano M1 – Pullman della linea SAVDA per Aosta Autostazione (circa 2.30h) Per ulteriori informazioni: http://savda.it/

Da Roma in treno
Treno Frecciarossa fino a Torino e treno Regionale da Torino P. Nuova fino ad Aosta, con cambio a Ivrea (considerare circa 2h-2.30h).
Per ulteriori informazioni: http://www.trenitalia.com/
Meta:
Aosta
Partenza da:
Roma, Milano o altre città su richiesta.
Arrivo a:
Aosta
Alloggio:
albergo ad Aosta
Trattamento:
trattamento di pernottamento e mezza pensione (colazione e cena).
Note:
Inizio viaggio   Primo giorno: ore 18.00 in hotel ad Aosta

Fine viaggio     Ultimo giorno: dopo la prima colazione

Cosa portare:
zaino, scarponi, maglie di ricambio, pile/felpa antivento giromanica, giacca antivento/antipioggia, sopra-pantaloni antipioggia, ghette, kit medico, torcia, borracce, consigliati bastoncini telescopici, cappello, scaldacollo, occhiali da sole
Trasporti locali:
utilizzo delle auto proprie e della guida per raggiungere l'inizio dei sentieri.
Pasti:
tutte le prime colazioni e le cene in albergo, incluse. I pranzi al sacco non inclusi.
Data partenza:
04-08-2018
 
 

share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Valle d'AostaValle d'AostaValle d'Aosta

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza