Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
dal 23 Aprile al 7 Maggio

NAMIBIA

I grandi parchi nel cuore dell'Africa, deserto e paesaggi lunari
Difficoltà: zampa
2180,00 €
 
Presentazione del viaggio
"C’è uno stato d’animo speciale che accomuna le persone che hanno avuto la fortuna di visitare l’Africa, una “sindrome” non riconducibile a nessun altro posto al mondo. La scoperta di un profondo senso di attaccamento, appartenenza e ritorno alle origini, un richiamo forte verso la terra africana, la sua gente, i suoi colori. Uno stato d’animo tale per cui in quelle terre – anche se così remote e diverse da quelle a cui siamo abituati – ci sentiamo a casa, nel posto giusto, in pace con noi stessi. È il mal d’Africa.”
 
La Namibia è un paese assolutamente unico per la varietà delle specie viventi e delle bellezze naturaliche l'adornano e, proprio per le sue innumerevoli sfaccettature, viene denominata il "Diamante d'Africa". Emozionanti safari fotografici alla ricerca della fauna africana, esplorazioni botaniche alla scoperta della Welwitschia Mirabilis del Kokerboom o del Botter Tree, trekking lungo canyons e affascinanti paesaggi semi desertici sono alcune delle numerose esperienze che potrete vivere durante un viaggio in Namibia. Ma non finisce qui. Dalle spumeggienti cascate di Epupa Falls alle pitture ed incisioni rupestri di Twyfelfontein; dalle colonie di foche di Cape Cross ai relitti di nave delle Skeleton Coast; dai fenicotteri rosa della Sandwitch Harbour ai tramonti sulle più alte ed antiche dune del mondo nel Namib Desert; dalla ricca fauna dell'Etosha National Park alle bellissime donne Himba ai confini con l'Angola; dal Fish River Canyon al selvaggio Damaraland. Ma anche le città: la capitale Windhoek, la città fantasma di Kolmanskop, le "tedesche" Luderitz e Swakopmund. E molto altro ancora.
 


CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984  
Tipologia:
viaggio escursionistico di gruppo
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; safari all'Etosha National Park; visite alle città; esplorazione dei parchi e del deserto del Namib;
Come:
viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 4 partecipanti)
Speciale perchè:
le incredibili dune del deserto del Namib; l'appassionante ricerca degli animali al Parco Nazionale Etosha; gli incontri ravvicinati con gli animali della savana nel Africat Foundation
Area di rilevanza naturalistica:
Ethosha National Park; la foresta pietrificata di Twyfelfontein;
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
23 Apr 201915 giorni/14 giorni2180,00 €Iscrizioni aperte
31 Lug 201915 giorni/ 14 notti2180,00 €Confermato
17 Ago 201915 giorni/ 14 notti2180,00 €Confermato


La quota comprende:
pernottamento in hotel, lodge e camp, in camere doppie con servizi privati; tutte le colazioni incluse, tranne 1; tutte le cene incluse tranne 4; 2 pranzi in corso di escursione inclusi; noleggio di pulmino con autista locale per tutta la durata del viaggio; tutte le attività previste nell'itinerario; assistenza di Guida Locale italiana esperta della Namibia; le entrate ai musei, ai parchi e ai monumenti; tasse di ingresso a Windhoek e Swakopmund; spese per carburante, pedaggi e parcheggi.

La quota non comprende:
voli A/R dall'Italia per Windhoek (vedi "come si raggiunge"); spese emissione biglietteria aerea € 20,00; le bevande; i pranzi in corso di escursione tranne due; 4 cene; 1 colazione; quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".
 
Sistemazione in singola: supplemento pari ad € 350,00, su richiesta, a disponibilità limitata.
 
Spese apertura pratica:  € 30,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un'ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.
 

CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984   
Programma:
1° giorno    
ITALIA/WINDHOEK

Partenza dall’Italia con volo di linea per Windhoek (non incluso). Pasti e pernottamento in volo

2° giorno    
WINDHOEK – Visita guidata della città

Arrivo a Windhoek, incontro con la guida e trasferimento in hotel con il minivan.
Check-in, assegnazione delle camere. Ci rilasseremo prima di visitare la città di Windhoek, capitale della Namibia, città dinamica e cosmopolita…una bellissima passeggiata tra forti militari, chiese e monumenti.
Cena (non inclusa) al Joe’s Beerhouse. Rientro in hotel e pernottamento.
 
Windhoek
Windhoek, la capitale della Namibia, è il principale punto d’ingresso nel Paese ed il centro commerciale e finanziario. Posta sull’altopiano centrale ad un’altitudine di circa 1.650 metri, è il punto di partenza per scoprire il fascino dei paesaggi della Namibia.  Spesso è descritta come una città con un'atmosfera 'continentale'. Questo può essere attribuito alla sua architettura - edifici storici risalenti al dominio coloniale tedesco - così come per la sua cucina, la cultura, l’abbigliamento e le istituzioni educative. Allo stesso tempo, Windhoek ha il colore, i suoni e il ritmo di una città moderna africana.

Interessante visitare la Christuskirche o Chiesa Evangelica Luterana: uno dei monumenti più suggestivi della città, costruita in pietra arenaria locale e completato nel 1910, il Giardino Botanico Nazionale della Namibia (NBGN): nel cuore di Windhoek è situato sulle pendici di una collina che forma una divisione naturale tra il centro città e la periferia di Klein Windhoek.

3° giorno    
WINDHOEK – MARIENTAL

Prima colazione. Trasferimento a Mariental, a bordo di Toyota Land Cruiser.
Sistemazione al Camp, dove ci accoglieranno i proprietari con la loro passione per la natura e la vita all’aria aperta, ci assicureranno un bellissimo ed indimenticabile soggiorno. Pranzo libero (non incluso). Nel pomeriggio attività a scelta tra game drive tra le dune, passeggiata in bici e passeggiata a cavallo tra le dune.
NB: queste attività non sono incluse, da pagare in loco.
In serata, rientro al lodge/camp. Cena inclusa e pernottamento.

Mariental
Mariental è una cittadina in una zona popolata di fauna selvatica al limite occidentale del deserto del Kalahari nel sud della Namibia centrale. Centro amministrativo e commerciale a quasi 1.100 metri di altitudine, Mariental è il capoluogo della regione di Hardap estesa tra la costa della Namibia sull’Oceano Atlantico e il Botswana. Il territorio nei dintorni di Mariental diventa ondulato per le maestose dune di fine sabbia color cremisi di ancestrale formazione. Il paesaggio solitario è reso ancor più emozionante alla luce del tramonto nel cielo azzurro. Il tramonto dipinge di tonalità rossastre le dune del deserto del Kalahari che occupa una modesta area in Namibia e in Sudafrica e per lo più si estende in Botswana. Nei pressi del deserto attorno a Mariental, dove crescono alberi e altre specie botaniche tipiche del Kalahari, si possono osservare diverse specie di animali selvatici: antilopi, zebre, orici, struzzi, cavalli selvaggi, giraffe che apprezzano molto le foglie degli alti alberi di acacia.
L’area desertica nei pressi di Mariental è uno degli ultimi luoghi rimasti in cui si possono incontrare i pochi indigeni del pacifico popolo dei Boscimani, primi nativi nell’Africa australe. I Boscimani sono rimasti legati al territorio e, nella zona di Mariental, accolgono i turisti con cordialità. Per secoli i Boscimani sono stati nomadi cacciatori e raccoglitori di bacche ed erbe per sussistenza. Con uno stile di vita tranquillo condotto in gran parte dell’Africa meridionale, i Boscimani non sono stati travagliati da lotte tribali per il possesso territoriale come altri gruppi etnici africani.
 
4° giorno    
MARIENTAL - FISH RIVER CANYON

Prima colazione. Continueremo il nostro viaggio ancora verso sud, passando da Gibeon e Keetmanshoop. Visiteremo la Quiver Tree Forest, con la più alta concentrazione di piante particolari che hanno 200/300 anni di età, “l’aloe dichotoma”.
Partiremo alla volta del Fish River canyon, uno dei canyon più spettacolari al mondo ed una delle bellezze naturali più spettacolari di questo paese.
Sistemazione al Canyon Lodge (o similare). Cena e pernottamento.

5° giorno    
FISH RIVER CANYON

Prima colazione. Intera giornata di visita guidata a piedi del canyon (possibilità di visita a cavallo, su richiesta da pagarsi in loco). Pranzo libero (non incluso). Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
Affronteremo una vera e propria sfida, con un’escursione a piedi, godendoci la sua bellezza. È secondo per dimensioni solo al Grand Canyon in Nordamerica, e rappresenta una delle maggiori attrazioni turistiche del paese. Si estende per circa 160 km, con una larghezza che arriva fino a 27 km e una profondità che in alcuni punti supera i 500 m. Circa 90 km della lunghezza complessiva del canyon si trovano in terreni di proprietà privata oggi adibiti a riserve naturali.


6° giorno    
FISH RIVER CANYON - LUDERITZ
Prima colazione. Trasferimento a Luderitz. Lungo la strada (a breve distanza da Luderitz) ci fermeremo a visitare la città fantasma di Kolmanskop.
Arrivo a Luderitz e sistemazione al The Cormorant House Hotel, una bellissima guesthouse che offre ampie e comode stanze con vista sull’oceano. Breve visita della città di Luderitz e cena in ristorante locale (non inclusa).
Pernottamento in hotel.
 
Luderitz
Appassionati di città fantasma e cercatori di diamanti in erba potrebbero trovare molto interessante un viaggio alla scoperta di Luderitz e della città abbandonata di Kolmanskop, ad essa adiacente. Luderitz, situata a metà fra il deserto della Namibia e l’oceano, è definita la “monaco” africana per via dei suoi edifici bavaresi risalenti all’epoca coloniale. Probabilmente non vi aspettereste mai di trovare piccole chiese luterane e negozi tedeschi in mezzo al deserto, eppure a Luderitz questa è la realtà.
 
Kolmanskop
Il deserto del Namib conobbe il suo massimo splendore intorno al 1908, quando i suoi giacimenti di diamanti diffondevano nel mondo un richiamo irresistibile per tutti i cercatori. La città di Kolmanskop venne fondata come punto base in cui stanziarsi e da dove organizzare massicce estrazioni di diamanti dalla sabbia. La popolazione andò via via crescendo sempre più, tanto che in breve tempo a Kolmanskop sorsero teatri, casinò sale da ballo e luoghi tipici delle città più alla moda. Questo splendore era però destinato a finire, perché strettamente legato alla presenza dei diamanti nel suolo della cittadina: non appena questi iniziarono ad esaurirsi, la città venne abbandonata a se stessa. Oggi gli edifici fantasma di Kolmanskop lottano quotidianamente contro le dune di sabbia per non soccombere all’oblio del deserto. Fin quando però il Namib non la inghiottirà, l’area continuerà ad essere testimonianza storica di un eldorado ormai remoto. Al momento Kolmanskop è una celebre destinazione turistica, gestita dalla Namdeb, una compagnia dedita all’estrazione dei diamanti.
 
7° giorno
LUDERITZ– SOSSUSVLEI

Prima colazione. Trasferimento a Sossusvlei e sistemazione al Sossusvlei Desert Camp (o similare), un must per gli amanti della natura e fotografi. Cena e pernottamento.

Sossusvlei
La zona più accessibile del mare di sabbia è Sossusvlei, che si estende dal fiume Khoichab a Sud al Kuiseb nel Nord. Questa valle dove il fiume Tsauchab scompare tra l’argilla bianca, alla base di alcune tra le dune più alte del mondo, con un’altezza tra 550 e 600 metri sul livello del mare è una dell’attrazioni turistiche più spettacolari della Namibia. Le dune si stendono a perdita d’occhio e le loro ricche colorazioni variano dall’albicocca pallido al rosso e arancio vivo.
Tre dei punti più belli nella zona di Sossusvlei sono: l’Hiddenvlei, a breve distanza dal parcheggio 2x4; la Deadvlei, cosi nominata a causa degli scheletrici tronchi di antiche acacie che si trovano al centro della secca piana e Sossusvlei stessa. Durante le buone stagioni delle piogge, il fiume Tsauchab scorre sino a raggiungere la valle, andando a formare un paradiso per gli uccelli acquatici. Anche durante la stagione secca qui spesso è possibile vedere orici, antilopi saltanti e struzzi che si nutrono della sparsa vegetazione lungo i corsi d’acqua. Il Nara!, un frutto simile al Tsamma, una specie di melone che si trova in questa zona, viene mangiata per il suo contenuto di elementi nutritivi e di liquido.

8° giorno    
SOSSUSVLEI

Prima colazione. Escursione guidata a Sossusvlei e Deadvlei.
Tra le dune del deserto del Namib, si trova Sossusvlei, una foresta congelata nel tempo, una zona sconosciuta, un paesaggio strano ed alieno che sembra non appartenere a questo pianeta.
Un incredibile paesaggio fatto di dune attraversato da diversi corsi d'acqua che in alcuni punti formano pozze d'acqua, che in africano si chiamano vlei. Queste pozze, asciutte per gran parte dell'anno, assumono il colore bianco a causa della composizione salina.
Nelle vicinanze di questa distesa, si trova un altro luogo, ancora più vecchio e molto più arido, il Deadvlei, il cui significato è “Palude morta”, che si trova tra le dune più alte del mondo, alcune infatti raggiungono i 400 metri di altezza.
Pranzo/pic nic sulle dune durante la giornata.
In serata, rientro al lodge. Cena e pernottamento.


9° giorno    
SOSSUAVLEI - SWAKOPMUND

Prima colazione. Trasferimento a Swakopmund, situata lungo la costa ovest della Namibia, un luogo di singolare bellezza, dall’atmosfera un po’ africana ed un po’ europea, che ricorda vagamente un villaggio bavarese, tra il mare e il deserto.
Lungo il tragitto visiteremo Solitaire, la cui origine del nome è curiosa. Questo terreno fu acquistato nel 1948 da Willem Christoffel van Coller e fu sua moglie Elsie a battezzarlo così, pensando al doppio significato della parola “solitaire“: così è infatti chiamato un diamante prezioso, ma allo stesso tempo il termine indica anche solitudine. Probabilmente la donna ha voluto evidenziare quanto questo posto fosse unico al mondo, ma anche immensamente isolato dal resto del mondo.
Per quanto piccolo, Solitare ha grande personalità, conferitagli anche dal cartello che segna il dato relativo alla popolazione del posto, cancellato più volte per far spazio via via a numeri più piccoli. Il nostro viaggio prosegue, passando per la Welwitschia Plains e la Valle della Luna.
Arrivo a Swakopmund e sistemazione in hotel. Cena libera (non inclusa). Pernottamento.

10° giorno    
SWAKOPMUND 
Prima colazione. Intera giornata di escursione (dalle 8 alle 16.30) che comprende una crociera marina in kayak per avvistare le foche e la visita delle splendide dune di Sandwich Harbour. Durante la gita in kayak, avvisteremo foche, delfini e numerosi uccelli marini.
Verso le 11.30, ritorneremo e continueremo il tour in 4x4, alla volta di Sandwich Harbour attraverso le dune.
Ci fermeremo spesso sulla cima delle dune per ammirare il panorama e i molti uccelli.
Il pranzo a base di ostriche e champagne è servito nel deserto ed è incluso. Sulla via del ritorno verso Walvis Bay, avremo la possibilità di avvistare springbok, orici e sciacalli. L’ultima fermata della giornata, saranno i laghetti salati, ove si trovano migliaia di fenicotteri rosa oltre a numerosi altri uccelli acquatici.
Rientro in hotel, cena (non inclusa) e pernottamento


11° giorno    
SWAKOPMUND - TWYFELFONTEIN

Prima colazione. Oggi, proseguiremo verso nord est in direzione della catena montuosa dell'Erongo e della vasta regione del Damaraland, con i suoi spettacolari ammassi granitici.
Visiteremo Twyfelfontein, l’antico e preziosissimo sito, dichiarato patrimonio mondiale dell’Unesco nel 2007, in cui sono ancora visibili graffiti e incisioni rupestri lasciati dai boscimani, la Montagna Bruciata, le Canne d’Organo e la Foresta Pietrificata.
Sistemazione al camp. Cena e pernottamento.
 
 Twyfelfontein
“Sulla terra porpora d’un colore che vien quasi voglia di mangiarla, spuntano sempre più frequenti i ciuffi un po’ punk dell’euphorbia damarana”, argentati e velenosi. Paesaggi incantati caratterizzano la regione, distese rosse e porporine, fantasie di monti, teorie di colline, che si raccolgono qua e là come abbracci. Già il nome è sognante – Damaraland – sembra uscito da un libro fantastico di Tolkien. Ma invece del Signore degli Anelli, leggeremo qui dei Signori della Natura, e ne leggeremo su un libro di rocce antico migliaia di anni.
Forse è proprio questo il cuore del Damaraland, antichissimo e ancora vivo: Twyfelfontein. Percorrendo la regione incantata, ad un certo punto s’incontra l’immenso immobile palpitare di monti; sembra un anfiteatro per titani e atlantidei, l’arena è una distesa di erbe verdi o dorate a seconda della stagione, in contrasto-armonia con le tinte amaranto delle tribune. Nelle rupi di colori caldi e accovacciate fra loro sopravvivono gesta primordiali, scolpite dipinte sulle pagine dure e vetuste del mondo.

12° giorno    
TWYFELFONTEIN- ETOSHA NATIONAL PARK

Prima colazione. Partenza di primissima mattina per andare a vedere i rinoceronti neri (che raggiungeremo in auto, ma poi scenderemo e li approcceremo a piedi).
Pranzo/pic nic (non incluso).
Proseguiremo per il Parco nazionale Etosha, un parco nazionale situato nel nord della Namibia, con un'estensione complessiva di 22.270 kmq e rappresenta una delle attrazioni principali per chi, come noi, sceglie di trascorrere la propria vacanza in Namibia. Il parco nazionale di Etosha dista circa 500km dalla capitale Windhoek
Etosha che in lingua Oshivambo significa "Grande Luogo Bianco", si riferisce al colore del suolo del deserto salino chiamato Etosha Pan, che ricopre circa il 25% del parco nazionale. Questa zona, con le sue caratteristiche, attira importanti flussi faunistici; ospita 16 specie di anfibi, 110 specie di rettili, 114 specie di mammiferi come elefanti, zebre, giraffe, gnù e leoni, e soprattutto nei periodi di pioggia 340 specie di uccelli come fenicotteri, aironi e pellicani ed incredibilmente anche una specie di pesci.
In quest'area salina la vegetazione è quasi assente ad eccezione di specie erbacee adatte a questo tipo di terreno ed ad alcuni esemplari di alberi Mopane, specie arborea che in alcune zone del parco da vita a formazioni boschive.
Sistemazione all’Etosha Village (o similare).
Cena e pernottamento

13° giorno    
ETOSHA NATIONAL PARK - Un'esperienza indimenticabile!

Prima colazione. Intera giornata di safari all’interno del parco a bordo del nostro veicolo.
Ai bordi del parco si trovano molte pozze d'acqua, dove avremo la possibilità di vedere gli animali nel loro habitat naturale, rendendo lo scenario irreale e unico nel suo genere.
Rientro al tramonto. Cena e pernottamento.
 
14° giorno    
ETOSHA NATIONAL PARK - WINDHOEK
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto internazionale di Windhoek in tempo per prendere il volo di rientro in Italia. Pasti e pernottamento in volo
 
15° giorno    
ARRIVO IN ITALIA
Arrivo in Italia e ritorno verso i luoghi di provenienza e….alla prossima esperienza!
 
 CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984   
Come arrivare:
Voli di linea con Ethiopian Airlines via Addis Abeba  per Windhoek (non incluso) 
 
Voli consigliati:
 
Partenza da Roma € 595,00 tasse e bagaglio inclusi, tariffa aggiornata al 01/02/2019

23 Aprile Roma Fiumicino – Addis Abeba ore 23:00 – 05:50
24 Aprile Addis Abeba – Windhoek ore 08:35 – 13:20
6 Maggio Windhoek – Addis Abeba ore 14:20 – 21:10
6 Maggio Addis Abeba – Roma Fiumicino ore 23:45 – 04:45 (7 maggio)
 
Partenza da Milano € 582,00 tasse e bagaglio inclusi, tariffa aggiornata al 01/02/2019

 
23 Aprile Milano Malpensa – Addis Abeba ore 20:25 – 05:50
24 Aprile Addis Abeba – Windhoek ore 08:35 – 13:20
6 Maggio Windhoek – Addis Abeba ore 14:20 – 21:10
6 Maggio Addis Abeba – Milano Malpensa ore 23:45 – 07:25 (7 maggio)
 
 
Perché non includiamo il volo?
Perché le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo "prudenziale” che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio.
Meta:
Windhoek, Namibia
Partenza da:
Roma, Milano, altre città su richiesta.
Arrivo a:
Windhoek
Alloggio:
hotel boutique nelle città, luxury lodge, luxury tented camp
Trattamento:
Tutte le colazioni incluse, tranne 1. Tutte le cene incluse, tranne 4. 2 pranzi in corso di escursione inclusi
Note:
Ecco una breve descrizione di una “tipica” giornata di safari:

ore 5.30: sveglia e partenza per il safari mattutino, per il risveglio degli animali;
ore 9.30: ritorno al lodge/rest camp e colazione;
ore 10.00: colazione e relax;
ore 15.00: pranzo
ore 16.00: safari pomeridiano e al tramonto per cercare gli animali che si muovono per andare a caccia;
ore 20.00: ritorno al campo e relax;
ore 20.30: cena.
 
FONDO CASSA COMUNE: € 150,00 circa a persona
Durante il viaggio, è previsto un fondo cassa comune, a copertura delle spese non incluse (carburante, parcheggi, ingressi ai parchi ecc.).
 
Cosa portare:
abbigliamento adatto sia al trekking che alle camminate in città, scarpe da trekking e scarpe da passeggio, zaino, equipaggiamento anti-pioggia, borraccia, occhiali da sole, cappelo, crema solare, binocolo, macchina fotografica, ascigacapelli
Trasporti locali:
pulmino con autista e aria condizionata durante gli spostamenti. Jeep 4x4 durante i safari.
Pasti:
tutte le colazioni in hotel o nei lodge; tutte le cene; due pranzi in corso di escursione. Non sono inclusi i pranzi in corso di escursione ad eccezione dei due precedentemente indicati
Curiosità:
Welwitschia Mirabilis è un fenomeno unico di interesse botanico mondiale, presente praticamente ovunque nel deserto Namib e considerata una delle più antiche piante viventi conosciute.

Data partenza:
23-04-2019
 
 

share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Namibia, AfricaSwakopmund, NamibiaTwyfelfontein, NamibiaWindhoek

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza