Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Viaggi e vacanze
dal 14 al 20 Luglio

DOLOMITI FRIULANE

Sui sentieri delle montagne più famose al mondo
Difficoltà: zampazampazampa
870,00 €
 
Presentazione del viaggio
Le Dolomiti sono per molti le montagne più belle al mondo. Sicuramente la pensa così anche l’UNESCO, avendole inserite nel Patrimonio Naturale dell’Umanità. Il massiccio delle Dolomiti è diviso in vari gruppi, ognuno diverso dall’altro ma dove in ogni caso l’emozione ci accoglie sin dal primo contatto: bastano pochi passi e pochi sguardi per essere subito proiettati in un paradiso naturale sorprendente che supera ogni immaginazione, dove, sopra l’intenso verde di una valle, si stagliano massi angolosi e squadrati, tagliati da chissà quale mano a formare torri e bastioni merlati, cime aguzze e taglienti che si ergono quali poderose e insuperabili pareti a difesa del cielo. E cosa dire dei meravigliosi colori con i quali si tingono le rocce? È il colore del tempo, è il colore della forma che con la potenza del sole e al variare della sua posizione fa assumere alle rocce luminosità diverse, nelle varie stagioni e nelle varie ore del giorno. Per questo un tramonto sulle Dolomiti è uno spettacolo di fronte al quale non è dato immaginare nulla di più emotivo ed entusiasmante! 
 

CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
Tipologia:
viaggio escursionistico di gruppo con guida Four Seasons
Cosa facciamo:
escursioni a piedi; visita di borghi storici; enogastronomia locale.
Come:
Viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 15 partecipanti)
Speciale perchè:
Il più grande parco del Friuli Venezia Giulia con 37.000 ettari praticamente privi di infrastrutture umane. Le frastagliate cime che si tingono di rosa al tramonto e diffondono una luce speciale alle ampie vallate. La ricchissima fauna selvatica fatta
Area di rilevanza naturalistica:
Parco Regionale delle Dolomiti Friulane; Riserva naturale regionale “Forra del Cellina”.
Partenze disponibili e costi:
Data PartenzaDurataQuotaStato
14 Lug 20197 giorni/6 notti870,00 €Iscrizioni aperte
07 Set 20197 giorni/6 notti870,00 €Iscrizioni aperte


La quota comprende:
4 notti pernottamento in rifugio di montagna gestito, camere multiple con servizi in comune; 2 notti pernottamento in hotel, camere doppie con servizi privati; mezza pensione, dalla cena del primo giorno alla 1a colazione dell’ultimo; minivan a noleggio per tutta la durata del viaggio; assistenza di Guida Ambientale Escursionistica; gli ingressi alla diga del Vajont e al canyon del Cellina.

La quota non comprende:

spese di apertura pratica; trasferimenti per Venezia Mestre; i pranzi al sacco e le bevande; gettoni per doccia nel rifugio; eventuali tasse di soggiorno; spese per carburante, pedaggi e parcheggi (fondo cassa); quanto non contemplato nella voce “La quota comprende”.

 

Sistemazione in singola: su richiesta con supplemento, a disponibilità limitata (solo per i 2 pernottamenti in hotel).

Spese apertura pratica:  € 10,00 - Obbligatorie, per persona. Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi.
 
NB: la quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento. 
 

CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984
Programma:
1° GIORNO
VENEZIA / BARCIS 
Arrivo dei partecipanti alla stazione ferroviaria di Venezia Mestre incontro con la guida e partenza verso Barcis. Sistemazione in hotel. Presentazione del viaggio e introduzione al Parco Naturale Dolomiti Friulane. Nel pomeriggio avremo la possibilità di fare una passeggiata attorno al lago di Barcis e visitare la riserva del canyon del Cellina, con escursione al sentiero del Dint. Cena in hotel (o in locale tipico) e pernottamento.
Dislivello: 100 m – Lunghezza: 5 km – Durata: 3 ore 

2° GIORNO
BARCIS – PARCO DOLOMITI FRIULANE – VAL CIMOLIANA – RIFUGIO PORDENONE
Escursione di “riscaldamento” nel cuore del Parco Dolomiti Friulane. Ammireremo bellissimi panorami con le fantastiche torri dolomitiche della Val Montanaia. Risaliremo la valle camminando seguendo il percorso delle chiare e fresche acque del Cimoliana, e pranzeremo vicino a Casera Pian Pagnon. Arriveremo al rifugio Pordenone nel primo pomeriggio. Ci sposteremo poi per ammirare il “monumento” di questa valle il campanile di Val Montanaja, fino al belvedere. Avremo anche la possibilità di arrivare ai piedi del monolite alto 300 metri
Dislivello: 300 m – Lunghezza: 7 km – Durata: 4 ore 
  
3° GIORNO
RIFUGIO PORDENONE – CASERA BREGOLINA – MONTE FERRARA – RIFUGIO PORDENONE 
Dopo la prima colazione, inizieremo a risalire il canalone del Sciol de Mont, alle nostre spalle si apre il coro del Montanaja e dei Monfalconi di Forni, un panorama fantastico, che lascia senza fiato. Dopo la Casera Roncada si entra in un vero e proprio altopiano arrivando alla fine alla casera Bregolina, dove, con un po’ di fortuna potremo avvistare marmotte e camosci. Da qui risaliamo verso il Monte Ferrara, cima panoramica che ci offre una vista a 360 gradi sulle Dolomiti. Riscendiamo poi di nuovo verso il Rifugio Pordenone attraverso la Forcella della Lama. Cena e pernottamento.
Dislivello: 1100 m – Lunghezza: 9 km – Durata: 7 ore 
    
4° GIORNO
ANELLO DOLOMITI FRIULANE: I GIORNO – RIFUGIO PORDENONE – RIFUGIO GIAF 
Primo giorno di traversata: oggi l’itinerario che faremo si inoltra tra i canaloni dei Monfalconi, valicando la forcella Monfalconi di Forni. Affronteremo poi la forcella Scodavacca tra i Monfalconi e il Cridola e molto probabilmente potremo incontrare l’ultima neve che resiste al disgelo anche nella calura estiva. Dopo il “rituale” scambio di palle di neve cominceremo la discesa verso il rifugio Giaf. Cena e pernottamento presso il rifugio sul versante di Forni.
Dislivello: 1200 m in salita/800 m in discesa – Lunghezza: 7,5 km – Durata: 5 ore 

5° GIORNO
ANELLO DOLOMITI FRIULANE: II GIORNO – TRUOI DEI SCLOPS 
Secondo giorno di traversata. Dopo la prima colazione, saliremo fino alla forcella dell’Urtisiel. Da Ammireremo un bellissimo panorama: pascoli, fiori, e con un po’ di fortuna camosci e stambecchi. Arriveremo poi alla casera Val Menon dove potremo pranzare. Riprenderemo poi il cammino e arriveremo alle splendide praterie di Campuros, luogo tra i primi ad essere nominato patrimonio delle Dolomiti Unesco. Proseguiremo poi verso la forcella della Fantulina e poi alla Forcella Val d’Inferno, a dispetto del nome un vero paradiso botanico. Da qui scenderemo verso il rifugio Flaiban Pacherini. Cena e pernottamento in rifugio, alla sera possibilità di ammirare il tramonto dal passo di Val di Suola.
Dislivello: 900 m in salita/400 m in discesa – Lunghezza: 10 km – Durata: 6 ore 

6° GIORNO
ANELLO DOLOMITI FRIULANE: III GIORNO – VAL D’INFERNO – RIFUGIO PORDENONE – CIMOLAIS
Terzo giorno di traversata. Dopo la prima colazione, saliremo fino al Passo del Muss e rientreremo poi nel versante pordenonese delle Dolomiti Friulane. Ci attende una lunga discesa fino al rifugio Pordenone, dove arriveremo per pranzo dove ci attenderanno le famose torte di Marika e la cucina di Ivan i due custodi del Rifugio Pordenone. In pomeriggio trasferimento in hotel a Cimolais. Possibilità di noleggiare le biciclette per andare a visitare il paese di Claut e Casso.
Dislivello: 300 m – Lunghezza: 7 km – Durata: 6 ore 
 
7° GIORNO
VAJONT – VENEZIA 
Visiteremo oggi la diga del Vajont, luogo tristemente famoso per la frana Arriveremo poi in un posto davvero singolare, il “bosco vecchio” dove i larici sono resistiti al disastro del 9 ottobre 1963. Nel pomeriggio, dopo una breve visita di Belluno, ci sposteremo a Venezia Mestre e da lì rientro verso i luoghi di provenienza. 
Dislivello: 150 m – Lunghezza: 3 km – Durata: 3 ore 
 

CONTATTACI PER RICEVERE LA SCHEDA DETTAGLIATA DEL VIAGGIO
infoviaggi@fsnc.it - tel. 0627800984 
 
Come arrivare:
mezzi propri o mezzi pubblici (treno per/da Venezia Mestre)
Meta:
Dolomiti Friulane
Partenza da:
Roma, Milano o altre città su richiesta.
Dettaglio partenza:
Roma, Milano o altre città
Arrivo a:
Venezia Mestre
Alloggio:
hotel e rifugio
Note:


Cosa portare:
abbigliamento comodo e caldo, scarponi da trekking, zaino 25-35 litri, borraccia, cappellino e occhiali da sole, mantella antipioggia o giacca impermeabile, copri zaino, macchina fotografica e binocolo, costume da bagno, sacco-lenzuolo.
Pasti:
le prime colazioni e le cene incluse; pranzi al sacco autogestiti (non inclusi)
Data partenza:
14-07-2019
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus
 
Dolomiti FriulaneDolomiti FriulaneDolomiti Friulane

Richiedi maggiori info

Codice di sicurezza