Cerca il tuo viaggio
 
Mowgli scuole
Crea il tuo viaggio

Area download

Turismo sostenibile: letture consigliate

Se vuoi saperne di più, ti diamo alcuni suggerimenti per letture
sulla sostenibilità e sul turismo sostenibile.

Andare a quel paese
Vademecum del turista responsabile
di Duccio Canestrini - Feltrinelli Editore, 2003

"...E' vero allora che (quasi) tutti sono andati (quasi) dappertutto, ma come ci sono andati? Attenti, curiosi e disponibili agli imprevisti, o da salami pretenziosi e deresponsabilizzati? Posto che il perfetto viaggiatore non esiste (e se esistesse sarebbe antipatico) si tratta di riflettere proprio su quel come. In questo libro si trova una messe di esempi concreti e di suggerimenti da mettere in pratica. Cambiare si può e conviene....".
 
 
Io viaggio responsabile
di Elena Gatti - Touring Editore, 2010

Chi è e come si comporta un turista responsabile? Ce lo spiegano in questo manuale divertente e utile destinato ai ragazzi, realizzato in collaborazione con il WWF, Elena e Berny, due adolescenti simpatici e intraprendenti. Attraverso le loro storie si scoprono e si imparano i comportamenti corretti da tenere durante escursioni e viaggi. Le cinque sezioni del libro, introdotte da storie a fumetti, affrontano in particolare gli aspetti del turismo legati ad altrettanti temi: ambiente, comunità locali, animali, shopping e mezzi di trasporto. Il volume è stato presentato nel corso della manifestazione "Fa' la cosa giusta" svoltasi a Milano dal 25 al 27 marzo 2011.
 
 
Il Viaggiatore Responsabile
Un altro turismo in Africa, Asia, Medio Oriente e America Latina
di Roberto Dati - Infinito edizioni, 2010

"La cosa che più resta impressa nella memoria, dopo aver scorso i racconti di Roberto Dati, è la galleria dei personaggi incontrati per strada. Ousmane, Abdoul, Sulayman, Solomon Sonko, Amandah...non sono soltanto accompagnatori e dispensatori di servizi utili per arrivare da qualche parte: l'impressione è che in qualche modo essi siano una meta in se stessa, o almeno una delle mete, dei punti di arrivo" .
 
 
Non sparate sul turista
Dal turismo blindato al viaggio permeabile
di Duccio Canestrini - ed. Bollati Boringheri, 2004

"I luoghi di spensierato relax come hotel e villaggi di vacanze stanno diventando facili obiettivi di una violenza che ci spaventa e che ci ostiniamo a non capire. Sempre più spesso ne sono il bersaglio innocenti turisti, in quanto "ambasciatori" di un'antipatica società opulenta. Dopo i cannibali e i briganti, i terroristi: la paura del rischio e delle disavventure di viaggio ha prodotto e sta generando un turismo sorvegliato e militarizzato. Come viaggeremo in futuro? Un ragionamento sul "corpo andante" che spazia dall'antica persecuzione dei vagabondi agli scenari immaginati dalla fantascienza; una critica delle vacanze blindate e della nostra ossessione per la sicurezza. Con una modesta proposta finale".
 
 
Trofei di viaggio
Per una antropologia del souvenir
di Duccio Canestrini - ed. Bollati Boringheri, 2001

"Piccoli mostri che servono per ricordare. Questo libro è una passeggiata libera da costrizioni disciplinari che comporta diverse incursioni nel passato, evitando l'inutile tormentone della distinzione tra il viaggiatore colto e interessato di stampo romantico e il turista distratto e annoiato. Attraverso un'analisi degli oggetti ricordo (i più significativi o sorprendenti dei quali riprodotti in tavole a colori) ricca di notizie curiose e di riferimenti impensati, scopriamo una problematica del viaggio che trova nei souvenir i suoi piccoli ma significativi trofei".
 
 
Turismondo
Povertà, sviluppo e turismo responsabile
di Alessandro Berruti e Elisa del Vecchio - ed. Effatà, 2009

"Turismondo esplora il dietro le quinte del fenomeno turistico e propone un'analisi inedita del suo presente e del suo futuro, dando voce alla società civile impegnata nella promozione di uno stile di viaggio responsabile, al Nord e al Sud del mondo. "In questo libro non si parla alla fine soltanto di turismo, ma della scrittura di un nuovo capitolo nella costruzione di rapporti economici mondiali basati sull'equità".
 
 
Turismo Responsabile
Nuovi Paradigmi per Viaggiare in Terzo Mondo
di Renzo Garrone - ed. Ass. RAM, 2007

"Partendo dalle ragioni di fondo che ci spingono a viaggiare – siano esse di svago o più profonde – e sottolineando come, al contrario della porzione abbiente del globo, le popolazioni del Terzo Mondo si rechino all’estero quasi esclusivamente per emigrare, questo volume conduce il lettore dal panorama delle vacanze di massa, dove il turismo è spesso vuota esercitazione, alle esperienze in cui esso diventa consapevole. Attraverso ed oltre il dibattito sul turismo consueto, così come oggi è concepito e gestito, con i suoi segmenti più popolari, emergono le proposte per restituire al viaggio – individuale o di gruppo, indipendente od organizzato da altri – le sue potenzialità migliori".
 
 
Turismo Responsabile. Che cos’è, come si fa
di Maurizio Davolio e Chiara Meriani - Touring Editore, 2011

"Risultato di un lavoro collettivo che ha coinvolto oltre 50 soci dell'AITR, il manuale è concepito in modo da poter essere sia letto da cima a fondo sia consultato all’occorrenza e rappresenta uno strumento utile sia per gli operatori (agenzie di viaggio, enti del turismo, amministratori pubblici, associazioni e uffici stampa del settore, giornalisti di viaggio) sia per chiunque voglia partire: perché possa scoprire come dove e perché viaggiare davvero significa viaggiare responsabile".
 
 
Turistario
di Duccio Canestrini - ed. Baldini&Castoldi, 1994

Devi farlo, loro si divertono e ti stimano di più! Si sono visti leoni del ribasso in terra straniera ammutolire e sganciare quanto richiesto per le pedule dalla commessa di Bata. Salvo poi lamentarsi del prezzo, all'uscita. I negozianti connazionali hanno sempre diritto a un ricarico sulla merce. Quelli del souk di Djerba naturalmente no".
 

Ultima chiamata
Un viaggio alla ricerca dei veri costi delle nostre vacanze
di Leo Hickman - ed. Ponte alle Grazie, 2008

"Il giornalista Leo Hickman presenta i risultati di una vastissima inchiesta condotta nelle località turistiche più popolari del pianeta, da Dubai a Ibiza, dalla Thailandia al Messico, dalla Lituania a Chamonix. Le implicazioni dei viaggi che ciascuno di noi si concede ogni anno sono inaspettatamente numerose e spesso drammatiche: il contributo del traffico aereo al cambiamento climatico, l'esplosione dei viaggi low cost e dei pacchetti "tutto incluso", i danni ambientali dello sviluppo edilizio legato al turismo, il trattamento riservato ai lavoratori del settore nei paesi del Terzo mondo, il degrado del turismo sessuale....".
 
 
Zigzag
Culture e pratiche di ecoturismo
A cura di M.Bianchi e D.Canestrini
 - MC Editrice, 2005

"Per la prima volta associazioni, cittadini, antropologi, insegnanti, ricercatori, amministratori e operatori turistici affrontano insieme il tema del turismo intelligente e consapevole. Grazie al lavoro dell'associazione trentina Tremembè è stato raccolto in questo libro il ricco percorso di contributi e di esperienze seguito al convegno "Zigzag: happening sul turismo consapevole". Ne è uscita una proposta collettiva per passare dal pionierismo delle buone intenzioni alla pianificazione di progetti concreti.
 
 
Benvenuti in paradiso
Dietro le quinte del turismo di massa
di Jennie Dielemans - Bruno Mondadori Editore, 2008

Gran Canaria e Thailandia, Messico e Santo Domingo, Filippine e Vietnam: di spiaggia in spiaggia il popolo internazionale dei vacanzieri cerca riposo, svago e avventura. Ma i paradisi proposti dalle organizzazioni del turismo globale non sono (solo) quello che sembrano. La reporter Jennie Dielemans ha realizzato un’inchiesta che scava dietro le quinte di un’industria oggi fiorentissima. Ha incontrato le popolazioni locali che, di turismo, campano (male); e gli operatori che, di turismo, spesso si arricchiscono. E ha trovato sfruttamento dei lavoratori immigrati, offerta di sesso, estromissione dei nativi da spiagge e ritrovi per garantirne l’uso ai turisti, impatti ambientali spesso pesantissimi.

 
Lo sviluppo sostenibile
Tutto quello che c'e' da sapere sullo sviluppo sostenibile
di Alessandro Lanza - Il Mulino Editore, 2006

La vita della terra e la sopravvivenza dei suoi abitanti sono legate alla soluzione di un problema molto complesso: per sostenere il peso della crescita demografica e accrescere il benessere, gli uomini utilizzano le risorse naturali, ma se questo sfruttamento non verrà regolato, la terra progressivamente si impoverirà, a causa di stili di vita sempre più inquinanti. Per ricomporre il difficile mosaico dello sviluppo sostenibile, occorre conoscerne tutti gli aspetti e ricercare soluzioni globali capaci di soddisfare le necessità degli uomini di oggi e di domani. Questo libro, oggi riproposto in una nuova edizione, offre al lettore una utile panoramica del problema.
 
 
Futuro sostenibile
Le risposte eco-sociali alle crisi in Europa
di W. Sachs e M. Morosini - Edizioni ambiente, 2011

Con "Futuro sostenibile", Sachs e l'equipe da lui coordinata al Wuppertal Institut analizzano i principali fattori della crisi ecologica e sociale globale e propongono ai paesi industrializzati un'agenda concreta per riformare la società, l'economia e le tecnologie, le istituzioni internazionali e le relazioni economiche Nord-Sud, gli stili di vita e la partecipazione politica dei cittadini-consumatori. Questo studio ha ispirato una campagna per la sostenibilità promossa da tre grandi organizzazioni tedesche per l'ambiente e per la cooperazione allo sviluppo. E stato definito "un'opera di riferimento nel campo della sostenibilità".
 
 
Parchi di una sola Terra
Guida ragionata alla natura, alle idee, ai saperi e ai sapori dei parchi nazionali italiani di Nino Martino - Edizioni ETS, 2010

Sono ormai molte le guide dei nostri parchi. È una conferma che i parchi italiani sono davvero un fenomeno rilevante, è un segno che la natura interessa. Ma si riuscirà a produrre un'opera accattivante e al contempo utile per il lettore? L'ansia della risposta a queste domande dura molto poco. Il tempo di scorrere un apparato iconografico degno di un volume di fotografia; i pochi minuti necessari a cogliere il senso di un impianto che sembra austero e invece è aperto e scorrevole; qualche minuto in più per comprendere che nella guida c'è tutto ciò che ci aspettavamo: c'è la complessità dei parchi raccontata con la dovuta semplicità. Missione compiuta, si potrebbe ora dire: in esso c'è tutto ciò che ci aspettiamo di trovare, accanto a ciò che siamo sorpresi di trovare.

 

Continua la lettura delle altre sezioni:
COSA FACCIAMO NOI PER LA SOSTENIBILITA'
COSA PUOI FARE TU PER LA SOSTENIBILITA'
LE AREE PROTETTE
GLI ALIENI SONO FRA NOI: PROGETTO LIFE ASAP

LEGGE 394 

Torna alla pagina iniziale

share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookshare-googleplus